Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI    

Serie D: il Chieri vince l'anticipo contro la Folgore Caratese

Vai alla galleria

 

 

ASTI – Il Chieri si aggiudica con pieno merito per 1-0 l'anticipo della 13ª giornata contro la Folgore Caratese giocato questo pomeriggio sul neutro del “Bosia”. Sono 3 punti d'oro quelli conquistati dagli azzurri che scavalcano in classifica i brianzoli e si avvicinano alla zona play-off. Una vittoria preziosa alla luce anche dell'emergenza a cui hanno dovuto far fronte i chieresi. Il tecnico azzurro Manzo è stato infatti costretto a ricostruire la linea difensiva dovendo fare a meno dello squalificato Pautassi, appiedato per 2 turni dal giudice sportivo, e degli infortunati Benedetto e Oyewale. Ha invece festeggiato la 100ª presenza in partite ufficiali con il Chieri con la fascia da capitano al braccio il centrocampista D'Iglio. L'allenatore dei brianzoli Emilio Longo, invece, non ha potuto disporre di Carbonaro, Ngom e Papa Waigo oltre che di Cacciatore, uno degli ex di turno insieme a Conrotto e Poesio. 

 

Nel primo tempo il Chieri sciorinava un calcio piacevole mettendo alle corde gli ospiti. Al 5' Gasparri colpiva il palo al termine di un'azione avviata da una bella iniziativa sulla destra da Olivera e rifinita da D'Iglio. Al 10' lo stesso Gasparri concludeva a lato di testa, quindi al 18' era Bani a far partire un tiro potente dal limite che però terminava sopra la traversa della porta difesa da Rainero. Al 31' D'Iglio serviva una palla d'oro a Gaeta che però da ottima posizione svirgolava la sfera che terminava abbondantemente a lato. Al 34', invece, il colpo di testa di Olivera veniva bloccato dal portiere ospite. La Folgore Caratese si faceva vedere in avanti solo al 38' con la deviazione di Gioè, capocannoniere del girone con 11 reti, che terminava a lato sugli sviluppi del corner battuto da Vingiano.

 

La ripresa era più equilibrata ma era comunque il Chieri a costruire le migliori occasioni. All'8' Gaeta serviva Merkaj in area, il cui tiro veniva però ribattuto in angolo dall'intervento di Carrara. Al 26' ancora Gaeta, scattato in sospetta di posizione di fuorigioco, si involava verso la porta calciando però debolmente addosso a Rainero. Al 31' Gioè serviva in area Poesio che da posizione defilata concludeva verso la porta trovando la respinta sul primo palo di Benini. Al 38' ci provava quindi Merkaj ma il suo tiro veniva neutralizzato in due tempi da Rainero. Al 42' Gasparri entrava in area e cedeva la sfera a Merkaj, il cui tiro veniva respinto da Rainero. Sulla ribattuta Gaeta nei pressi della linea di fondo concludeva verso lo specchio ma decisivo era l'intervento in scivolata di Carrara che insaccava nella propria porta nel tentativo di anticipare Moretti.

 

Chieri-Folgore Caratese 1-0 (0-0)

CHIERI: Benini 6 Olivera 6,5 (35' s.t. Campagna s.v.) Cirio 6 Di Lernia 5,5 Serbouti 6,5 Alessandro Moretti 6,5 D'Iglio 7 Bani 6 Gaeta 5,5 Merkaj 5,5 (45' s.t. Ciappellano s.v.) Gasparri 6,5. 12 Bertoglio 14 Pavia 15 Vergnano 17 Gerbino 18 Della Valle 19 Barcellona 20 Lazzaro. All. Vincenzo Manzo.

FOLGORE CARATESE: Rainero 6; Pertica 6 Conrotto 6 Derosa 6 Carrara 5,5 (43' s.t. Gerini s.v.); Poesio 6 Drovetti 5,5 (11' s.t. Bianco 5,5) Ciko 5,5 (43' s.t. Simone Moretti s.v.); Vingiano 6 Gioè 5,5 Dayne 5,5 (27' s.t. Valotti s.v.). 1 Asnaghi 2 Marconi 6 Marchio 19 Penna 21 Perini. All. Emilio Lon

go.

TERNA ARBITRALE: Arena di Torre del Greco (Sbardella di Belluno e Zandonà di Portogruaro) 6,5.

RETE: 42' s.t. autorete di Carrara.

NOTE: pomeriggio nuvoloso, terreno di gioco in buone condizioni. Spettatori: 200 circa. Presenti numerosi addetti ai lavori, tra cui Marco Sesia e Fabrizio Pontremoli, rispettivamente ex allenatore e direttore sportivo del Chieri, Licio Russo, allenatore del Borgaro Nobis, Ezio Rossi, allenatore del Milano City e Andrea Fabbrini, ex attaccante del Chieri ed attualmente responsabile del settore giovanile della Pro Vercelli. Ammoniti: al 44' p.t. Bani ed al 47' s.t. Gasparri, entrambi per comportamenti non regolamentari. Angoli: 8-4 (3-3). Partita di 94' (46'+48').

 

 

 

 

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da Corrado Cagliero il 01/12/2018
Tempo esecuzione pagina: 0,09894 secondi