Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI    

Serie D: il Chieri supera la Lavagnese nel turno infrasettimanale

Vai alla galleria

 

ASTI – Prezioso successo del Chieri che al “Bosia” supera per 2-1 la Lavagnese nel turno infrasettimanale. Grazie a questi tre punti, la squadra di Manzo si è riportata a -3 dalla zona play-off staccando una diretta concorrente potenziale come la compagine ligure. La squadra chierese ha presentato la novità Luca Baldi, portiere classe 1998 la passata stagione divisa tra il Casale in D ed il Rivoli in Eccellenza, che sarà il vice Benini fino a fine stagione. L'estremo difensore ex Pinerolo sostituisce Davide Bertoglio che proprio alla vigilia della partita è approdato allo Stresa Sportiva con cui ha già esordito tra i pali da titolare. Privo degli infortunati Benedetto e Oyewale, il Chieri è sceso in campo con il 4-2-3-1 con il trio Ferrandino-Merkaj-Gasparri alle spalle dell'unica punta di ruolo Gaeta.

I liguri, costretti a rinunciare allo squalificato Casagrande, hanno invece risposto con il 4-4-2 lasciando inizialmente in panchina il neo arrivato El Khayari, talentuoso esterno offensivo marocchino con alle spalle 126 presenze e 33 reti in D con le maglie di Argentina Arma, Derthona, Oltrepovoghera, Pavia e Sestri Levante. Il Chieri ha sbloccato il risultato dopo 5' al primo vero affondo. Sull'angolo dalla sinistra battuto da Ferrandino, Pautassi ha spizzicato di testa per Gasparri che ha insaccato all'interno dell'area. All'8', invece, è stato Serbouti ad entrare in area e a concludere addosso al portiere che ha respinto in uscita. Con il passare dei minuti, però, la Lavagnese ha guadagnato campo rendendosi pericolosa al 12' con un tiro di Romanengo respinto in angolo da Benini ed al 16' da Di Pietro che ha svirgolato da buona posizione. Gli sforzi degli ospiti sono quindi stati premiati al 25' quando, sul cross di Di Pietro smanacciato da Benini, Conti ha rimesso la sfera al centro dell'area dove è intervenuto Fonjock che di testa ha riequilibrato il risultato. Al 28' è invece stato Serbouti a salvare il Chieri respingendo sulla linea di porta la deviazione a botta sicura di Conti sul traversone di Corsini.

Al 6' della ripresa ancora Di Pietro ha costretto Benini a rifugiarsi in angolo mentre Gaeta ha sciupato una grossa occasione a tu per tu con il portiere che è riuscito a chiudere in uscita. All'11' l'attivo Ferrandino ha servito in area Merkaj che da buona posizione ha però concluso debolmente tra le braccia del portiere. Due minuti più tardi è stato invece Conrotto ad immolarsi sul tiro di potenza di Conti salvando così la propria porta da un altro pericolo. Il numero 9 chierese si è però riscattato al 24' quando, favorito dal rocambolesco rimpallo tra i centrali ospiti sul lancio in profondità di Ferrandino, si è involato verso la porta senza lasciare scampo a Nassano. Nel finale di gara la Lavagnese ha quindi provato con le sostituzioni a cambiare il volto della partita senza tuttavia riuscire a creare altri grattacapi alla porta difesa da Benini. Il Chieri ha così avuto buon gioco controllando il risultato fino al triplice fischio finale, giunto dopo 4' di recupero.

 

Chieri-Lavagnese 2-1 (1-1)

CHIERI: Benini 5,5 Serbouti 6,5 Cirio 5,5 Di Lernia 5,5 Pautassi 6 Conrotto 6,5 Ferrandino 6,5 (30' s.t. Della Valle s.v.) D'Iglio 6 Gaeta 6 Merkaj 5,5 Gasparri 6,5. 12 Baldi 13 Moretti 14 Ciappellano 15 Pavia 17 Gerbino 18 Benassi 19 Zeggio 20 Bani. All. Vincenzo Manzo.

LAVAGNESE: Nassano 6 Vinasi 6 Purro 6,5 (41' s.t. Binaj s.v.) Avellino 6 Fonjock 6,5 Bacigalupo 5,5 Di Pietro 6,5 Romanengo 6 (21' s.t. Gnecchi 5,5) Oneto 6 Conti 6,5 Corsini 6 (27' s.t. El Khayari s.v.). 12 Caruso 13 Orlando 14 Ferrante 15 Ranieri 16 Queriolo 18 Alluci. All. Luca Tabbiani.

TERNA ARBITRALE: Agostoni di Milano (Calefati di Saronno e Rispoli di Locri) 6.

RETI: 5' p.t. Gasparri, 25' p.t. Fonjock, 24' s.t. Gaeta.

NOTE: pomeriggio grigio e freddo con temperatura sui 4°. Terreno di gioco in buone condizioni. Dal 9' s.t. si è giocato con la luce artificiale. Spettatori: 50 circa. Ammoniti: al 36' p.t. Vinasi, al 21' s.t. Di Pietro, al 30' s.t. Conrotto ed al 39' s.t. Oneto, tutti per falli di gioco, al 43' s.t. Della Valle per comportamento non regolamentare. Partita di 94' (45'+49'). Angoli: 3-10 (2-5).

Galleria fotografica a cura di Angelo Tosco

 

 

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da Corrado Cagliero il 12/12/2018
Tempo esecuzione pagina: 0,09291 secondi