Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI    

Serie D: il Chieri vince all'inglese contro il Ligorna

Vai alla galleria

 

CHIERI - Il massimo dei risultati con il minimo degli sforzi. Il Chieri torna a calcare le zolle rifatte del “De Paoli” dopo un esilio durato tutto il girone d’andata ed impiega una manciata di minuti, 8 per la precisione, per evadere con due reti all’attivo la pratica costituita dai genovesi del Ligorna, squadra rivelazione del campionato seconda solo al Casale. Servono i tre punti ed allora mister Manzo ripudia saggiamente quel 4-3-3 che tanto ama ma che fin qui non ha dato i risultati sperati, optando per un 3-5-2 che irrobustisce le fasce laterali e che casca a fagiolo per amministrare fino al termine del confronto, con una prudenza anche troppo certosina e tuttavia senza correre pericoli vistosi, il doppio vantaggio maturato in un battibaleno.

 

I genovesi del Ligorna, con due ex in campo, Valenti e Spera, ed altrettanti in infermeria, Panepinto e Miello, rappresentano una formazione da battaglia sul campo amico che ha dimensioni ridotte rispetto alla “prateria” in cui si trovano ad operare con la frenesia propria di chi deve rimontare. Sono però inferiori alle attese perché il loro disagio in un contesto del tutto avverso è evidente: possesso palla insistito e tuttavia monocorde; difesa spesso in affanno quando viene pressata con insistenza; attacco evanescente, con il sorvegliato speciale Valenti troppo isolato. Minishow di Pautassi quando i liguri stanno prendendo le misure e il gioco è già fatto. Al 5’ D’Iglio di rimessa suona la diana e manda a nozze il numero 7 che sulla destra viene agganciato in area da Zunino: con una botta centrale il redivivo Gaeta realizza il rigore dell’1-0. Tre minuti ed altro contropiede coi fiocchi, Gaeta dalla destra serve rasoterra Pautassi che di sinistro gonfia in diagonale la rete nell’angolino basso lontano.

 

Sul 2-0 il Chieri recita con abnegazione il ruolo del gatto sazio ed il Ligorna diventa il topo sdentato della situazione. Occorre attendere addirittura il 5’ della ripresa per vedere Spera pennellare dalla destra un perfetto traversone sul quale Valenti stacca bene di testa, ma Tunno c’è e blocca. Girandola disperata di sostituzioni dalla panca ospite e Chieri che a lungo andare si scuote e prova di nuovo a far vedere i sorci verdi. Al 27’ Merkaj si presenta davanti a Luppi ma gli calcia addosso. Al 37’ segna Conrotto su piazzato di D’Iglio ma Munerati rileva un fallo ed annulla. Al 40’ fa centro Serbouti di testa ma è in evidente fuorigioco e il suo gol non vale. Comunque può andare bene così.

 

Chieri-Ligorna 2-0 (2-0)

 

CHIERI: Tunno; Olivera, Oyewale; Di Lernia (38’ st Bani), Conrotto, Serbouti; Pautassi, D’Iglio, Gaeta (23’ st Merkaj), Gasparri, Della Valle (31’ st Cirio). In panchina: Baldi, Ciappellano, Vergnano, Benassi e De Riggi. All. Vincenzo Manzo.

LIGORNA: Luppi; Spera (29’ st Romano), Capotos (33’ st Gilardi); Lembo (10’ st Silvestri), Gallotti, Lala; (10’ st Ivaldi), Zunino, Menegazzo, Valenti (18’ st Testa), Chiarabini, Cappanelli. In panchina: Carbone, Capurro, Fossati e Brusacà. All. Luca Monforte.

TERNA ARBITRALE: Munerati di Rovigo (Berti di Arco-Riva e Scifo di Trento).

RETI: 5’ pt Gaeta su rigore, 8’ pt Pautassi. Note: 45’+48’; circa 250 spettatori.

 

 

 

 

 

 

 

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da Angelo Tosco il 14/01/2019
Tempo esecuzione pagina: 0,07774 secondi