Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI    

Serie D: colpo esterno del Borgaro Nobis a Chieri

Vai alla galleria

 

CHIERI – Il Borgaro Nobis si aggiudica a sorpresa, 0-1, il derby torinese con il Chieri e torna a sperare nell'impresa miracolosa della salvezza. Alla seconda vittoria consecutiva, i gialloblù di mister Russo si infatti portano a -2 dalla Stresa Sportiva, penultima, e a -5 dalla zona play-out. I chieresi, invece, perdono l'occasione per entrare in zona play-off e non riescono ad approfittare della sconfitta del Ligorna, quinta forza del girone, uscito sconfitto dalla trasferta di Dronero.

 

Mister Manzo sceglie il 4-2-3-1 con il trio Gasparri-Ferrandino-Pautassi alle spalle della punta Gaeta mentre gli ospiti si oppongono con il 4-4-2 con ben 4 ex in campo (Luca Benassi, Del Buono, Montante e Campagna) e 1 in panchina (De Simone). Su un campo ghiacciato che metteva a dura prova la stabilità dei 22 in campo, nel primo tempo prevaleva l'equilibrio con occasioni da una parte e dall'altra.

 

Al 9' Conrotto impattava di testa sull'angolo di Ferrandino ma la sua deviazione terminava sul fondo mentre al 12' la girata di Gasparri veniva bloccata da De Marino. Al 23' si faceva vivo in avanti il Borgaro Nobis con un diagonale rasoterra di Montante che veniva respinto da Benini. Al 27' Di Lernia faceva invece partire una gran botta da fuori area chiamando alla gran deviazione in angolo il portiere De Marino.

 

Sul capovolgimento di fronte, invece, una palla vagante si infilava pericolosamente nell'area piccola del Chieri al termine di un'azione confusa ma Campagna non riusciva a deviare in porta permettendo così alla difesa chierese di salvarsi. Al 38' Pautassi si involava verso la porta ma concludeva addosso a De Marino che respingeva in uscita, mentre al 44' la punizione di D'Iglio terminava di poco a lato.

 

La ripresa, invece, era più bloccata. La prima conclusione si registrava al 25' con il colpo di testa a centro area di Gaeta sul cross di Pautassi che risultava debole e centrale e veniva parato agevolmente dall'estremo portiere ospite. Al 27', invece, De Bonis entrava in area dalla destra e faceva partire una conclusione velenosa che colpiva il palo.

 

La gara scivolava quindi fino al 43' quando si registrava l'episodio decisivo. Pinelli, servito dal cross dalla destra di Pagliero, concludeva in mezza rovesciata costringendo Benini alla respinta, quindi nel prosieguo Cirio tratteneva nell'area piccola Sardo e l'arbitro non aveva esitazioni ad accordare il calcio di rigore. Dal dischetto Pinelli era implacabile e regalava tre punti d'oro al Borgaro Nobis.

 

Chieri-Borgaro Nobis 0-1 (0-0)

CHIERI: Benini 6 Cirio 5 Oyewale 6,5 Di Lernia 6 Ciappellano 6 Conrotto 6 Gasparri 5,5 D'Iglio 6 Gaeta 5,5 (33' s.t. Merkaj s.v.) Ferrandino 5 (13' s.t. Della Valle 5,5) Pautassi 5,5. 12 Tunno 13 Vergnano 14 Andrea Benassi 15 Bani 18 Nouri 19 De Grandis 20 Bianco. All. Vincenzo Manzo.

BORGARO NOBIS: De Marino 6,5 Calloni 6 Luca Benassi 6 Del Buono 6 Callegari 6 Specchia 6 (1' s.t. De Pierro 6) Pagliero 6,5 De Bonis 6,5 Pinelli 6,5 (50' s.t. Rosso s.v.) Montante 6 (34' s.t. Sardo s.v.) Campagna 6. 12 Trocano 14 Alfieri 15 Grillo 16 Ignico 17 Citterio 19 De Simone. All. Licio Russo.

TERNA ARBITRALE: Deborah Bianchi di Prato (Cimmarusti e Ielardi di Novara) 6,5.

RETE: 44' s.t. Pinelli su rigore.

NOTE: giornata uggiosa e fredda con temperatura sui 2°. Terreno di gioco ghiacciato. Spettatori: 200 circa con rappresentanza ospite. Ammoniti: al 16' p.t. Callegari, al 26' p.t. Del Buono, al 42' p.t. Campagna, al 10' s.t. Oyewale, al 30' s.t. Conrotto, al 43' s.t. Cirio ed al 47' s.t. De Marino. Partita di 97' (46'+51'). Angoli: 7-4 (6-0).

 

Galleria fotografica a cura di Angelo Tosco

 

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da Corrado Cagliero il 27/01/2019
Tempo esecuzione pagina: 0,06081 secondi