Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI    

Edizione provinciale di Cuneo


Serie D: al Bra il testacoda con il Prato

Vai alla galleria

BRA – E gli ultimi saranno i primi. E i primi diventeranno dessert e finiranno mangiati dagli ultimi. In una giornata tragica per parecchie squadre titolate, il Bra fanalino di coda manda in frantumi su rigore le ambizioni di un Prato fanalone di testa ma apatico e fallimentare non solo per la ritrovata mentalità guerriera da parte dei giallorossi di Daidola: pesa parecchio la prestazione in sordina dei suoi vari “pezzi da novanta”.

La “batteria” di navigati marpioni che di per sé sembrerebbe inattaccabile si rivela infatti molto vulnerabile. Ma chi sono costoro? Ecco, col numero 2: Matteo Gentili, 1989, serie B in Atalanta, Vicenza e Reggina; col numero 3: Giovanni Tomi, 1987, serie B nell’Ascoli; col numero 9: Marco Cellini, 1981, serie B in Albinoleffe, Varese, Vicenza, Modena e Juve Stabia; col numero 11: Juan Ignacio Surraco, Uruguay, 1987, serie B in Messina, Ancona, Livorno, Torino, Modena, Cittadella e Ternana, più 2 presenze nella Nazionale maggiore; col numero 19: Jacopo Fanucchi, 1981, serie B nell’Empoli; col numero 20: Mohamed Fofana, 1985, serie B in Ravenna e Virtus Lanciano. Che fanno, costoro? Nel nostro caso sembrerebbero dei vacanzieri tornati in Piemonte in gita di piacere.

Invece non riescono a fare la differenza. Così la capolista se ne torna a casa con le pive nel sacco, letteralmente… stracciata da un avversario meno dotato per tecnica pura ma umile quanto basta per farle male sul serio e contro tutti i pronostici. Mister Daidola si gioca la panca e sopra la panca la scampa, varando un 3-5-2 ermetico e inadatto alle solite variazioni sul tema. Il dirimpettaio Esposito propone un 3-4-3 che verrà presto riveduto e corretto, anzi, stravolto, ma senza alcun effetto benefico. Le sorti del confronto restano perennemente incerte perché il Bra sornione ribatte colpo su colpo alle iniziative dei toscani. Mariani all’8’ con la porta in bella vista esplode un rasoterra centrale e Bonofiglio ribatte, riprende Kouassi che manda in orbita. Un mezzo canto precoce del cigno. Al 21’ lo scatenato D’Antoni, che da solo mette in crisi l’opposta difesa, viene favorito da un rimpallo, calcia forte in diagonale ma Bagheria in uscita ricaccia. Al 22’ il veteranissimo Cellini, che di per sé non sarebbe il Benvenuto, grazia Bonofiglio già a terra tirandogli addosso. L’altro mezzo canto precoce del cigno.

Alla mezz’ora, su punizione di Capellupo, D’Antoni di testa obbliga il portiere a rifugiarsi in corner. Ancora il Bra in auge da angolo al 36’: ponte aereo di D’Antoni, testa di Tettamanti e Tomi a sua volta di testa salva con Bagheria spacciato. Il Prato ha manovrato fin qui con precisione fino alla trequarti ma senza la forza penetrativa necessaria a scardinare una retroguardia attenta. Così Esposito lo irrobustisce già prima dell’intervallo, escludendo anche l’attesissimo ma spento ex-granata Surraco. Nella ripresa Kouassi al 7’ strappa gli applausi con un’azione personale culminata in un tiro fuori di poco. Poi gli ospiti provano a lucchettare lo 0-0 senza considerare che sta arrivando l’alter ego di Adriano Celentano. Da “I ragazzi dell’Attilio Bravi”: “Là dove c’era l’erba (del Prato) ora c’è un grande Bra!”. I padroni di casa hanno la faccia tosta e la voglia di vincere, raddoppiano gli sforzi ed osano, mentre i blu stanno sulle loro e neanche l’ingresso dello statuario Fofana ne modifica l’atteggiamento sempre più incredulo. Manca il sacro fuoco prerogativa delle grandi squadre. Prova tu che provo io, al 39’ Casolla viene “tranciato” in piena area da Giampà: difensore espulso e rigore chiaro trasformato dallo stesso numero 17 con un fendente rasoterra che Bagheria intuisce senza poter intercettare. Tomi se la prende con Rossi, l’arbitro è a due passi e lo manda a sua volta negli spogliatoi, mentre il campionato giallorosso ricomincia domenica.

Bra-Prato 1-0 (0-0)

BRA: 1 Bonofiglio, 2 Olivero, 3 Ciccone, 4 Rossi, 5 Tos, 9 D’Antoni (42’ st Armato 20) , 10 Tettamanti (47’ st Ghidinelli 21), 14 Brancato, 15 Capellupo, 17 Casolla, 24 Bosio. 12 Pietropaolo Novallet, 6 Cuoco, 7 Petracca, 11 Sarr, 16 De Santi, 18 Cucchi, 19 Vergnano. All. Fabrizio Daidola.

PRATO: 1 Bagheria, 2 Gentili, 3 Tomi, 4 Gargiulo (41’ st Diarrassouba 18), 5 Giampà, 6 Bassano (37’ pt Ghini 16), 7 Regoli, 8 Mariani (37’ pt Diana 14), 9 Cellini (9’ st Fofana 20), 10 Kouassi, 11 Surraco (37’ pt Fanucchi 19). 12 Piretro, 13 Cecchi, 15 Sciannamè, 17 Carli. All. Vincenzo Esposito.

TERNA ARBITRALE: Leotta di Acireale (Callovi di San Donà di Piave e Fiorese di Bassano del Grappa).

RETE: 40’ st Casolla su rigore.

NOTE: 49’+50’. Oltre 250 spettatori. Rossi diretti a Giampà e Tomi, rispettivamente al 39’ e 41’ della ripresa.

 

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da redazione_piemonte il 13/10/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



Serie D: il Bra ferma sul pari la Caronnese

  BRA – “La squadra la sta ben ma ga D’Antoni che l’è acciaccato, la squadra la sta ben ma ga l’Armato squalificato”. Il Bra in versione alpina sembrerebbe votato alla trincea dalla penuria di munizioni in cui si trova ed invece non arretra di un millimetro nemmeno al cospetto dalla capolis...leggi
10/11/2019

Bra, è addio con Tettamanti e Fiorio

Due uscite per il Bra. Ha rescisso consensualmente con il club giallorosso il centrocampista Daniele Tettamanti, ex Chieri, ed è stato liberato il 2001 Edoardo Fiorio. “In questi momenti le parole vengono a mancare –...leggi
09/11/2019

Serie D: termina a reti bianche l'anticipo tra Bra e Seravezza Pozzi

BRA – Pareggio casalingo senza reti del Bra contro i toscani del Seravezza Pozzi. E' stato un punto prezioso quello conquistato dai giallorossi di mister Daidola che per lunghi tratti hanno subìto il gioco degli ospiti trascinati da Luigi Grassi, trentaseienne con alle spalle 16 presenze in B tra Ascoli e Spal e una lunga carriera tra i profes...leggi
26/10/2019

Il Bra si rinforza con Diego Mella

Diego Mella (nella foto) è un nuovo giocatore del Bra. Nato a Milano nel 1993, esterno alto mancino ma che può ricoprire diversi ruoli: centrocampista e trequartista. Dopo aver fatto tutto il settore giovanile nell'Inter, milita nelle Primavere di Sassuolo, Inter e Parma; tanta C con San Marino, Pro Patria e Pro Piacenza; in D...leggi
16/10/2019

Busca 1920, cento anni di storia in grigio

È stata una grande giornata di sport e di spirito di comunità quella di domenica 29 settembre a Busca. Il match della quarta giornata di Promozione C tra i padroni di casa di Zabena e la Cheraschese, vinto dai grigi 2-1, ha fatto da contorno, infatti, al primo vero appuntamento per le celebrazioni per i cento anni di storia del club buschese, che si compiranno nel 2020. A...leggi
01/10/2019

Serie D: il Bra affonda in casa anche contro il Ligorna

BRA – Due tipi da spiaggia. Per entrambi non proprio l’ultima, tuttavia… Al quinto tentativo il Bra fa ancora acqua ma resta per paradosso all’asciutto, non sbloccando quella quota zero in classifica che sta diventando la sua ossessione del primo scorcio di campionato. Così facendo la salvezza parrebbe assumere perfino troppo presto le s...leggi
29/09/2019

Il Bra rinforza il centrocampo con Capellupo

Stefano Capellupo è un nuovo giocatore del Bra. Centrocampista centrale classe 88, nativo di Torino, è reduce da esperienze di spessore e importanti tra colori indossati e categorie carcate: Legnano, Casale, Giacomense e Spal (avversario del Bra nel 2013/2014) in C2; Delta Porto Tolle, Forlì e Alma Juventus Fano ...leggi
21/09/2019

Il Bra va ancora ko, anche il Ghivizzano Borgoamazzano passa al Bravi

  BRA – Vorrei ma non posso. Vorrei, ma se poi oso troppo e resto fregato? Il Bra incassa dal sorprendente Ghivizzano Borgoamozzano, primo a punteggio pieno con la Fezzanese, la terza sconfitta consecutiva, 1-2: sarebbe la quarta considerando anche la Coppa Italia. Dopo un primo tempo incolore i giallorossi disputano una mezz’ora finale tutta grinta e p...leggi
15/09/2019

Serie D: Bra-Ghivizzano Borgoamazzano di domenica posticipata alle 16

E' stato posticipato il fischio d'inizio Bra-Ghivizzano Borgoamazzano, partita valida per la terza giornata del girone A della serie D in programma domenica 15 settembre. La gara in programma al “Bravi” di viale Madonna dei Fiori a Bra prenderà il via alle 16 anziché alle 15. I padroni di casa sono ancora al palo dopo le prime due giornate di campionato, mentre i tosca...leggi
10/09/2019

Bra, dal Torino arriva in prestito il Primavera Cuoco

Stefano Cuoco è un nuovo calciatore del Bra. Nato a Milano il 24 aprile 2001, arriva in prestito dal Torino F.C. Dopo i Pulcini e gli Esordienti con la maglia dell'Inter, passa all'Under 15 del Pavia. Dall'Under 16 e fino alla Primavera, è una valida pedina del Toro. Con la Primavera granata ha disputato la passata stagione la prepar...leggi
05/09/2019

Serie D: il Borgosesia passa in casa del Bra

  BRA – Alla festa della Madonna dei Fiori tiene banco… il banco… di beneficenza. Poco più in là. al “Bravi”, c’è la sagra dei bolliti più mesti che misti, nel senso che il Bra ed il Borgosesia ci fanno a gara nel p...leggi
01/09/2019

Due nuovi innesti per il Bra: Marchisone e Florio

Due nuovi innesti, in casa Bra, alla vigilia del debutto ufficiale per la stagione 2019/2020: Luca Marchisone e Carmelo Florio, si vestono di giallorosso. Marchisone (nella foto insieme al diesse Scalzi), nato a Cuneo nell'aprile del 2001, è un centrocampista ma adattabile come esterno. Nella passata stagione ha indossato le maglie del Cuneo e del Toro (...leggi
24/08/2019


Il Bra si assicura l'esperto difensore centrale Tos

Colpo di spessore e d'esperienza, per il Bra, che si aggiudica le prestazioni calcistiche di Cristian Tos. Difensore centrale, nato a Ivrea nel luglio del 1988, nella sua carriera ha indossato le casacche di: Santhià, Sporting Bellinzago, Argentina Arma, Folgore Caratese, Castelvetro e Lavagnese. Tos, giocatore dal grande temperamento, nel ...leggi
06/08/2019

Amichevoli serie D: Bra-Fossano 3-2 e Verbania-Chieri 0-2

  Si sono giocati nel fine settimana due interessanti confronti tra squadre piemontesi che nel prossimo campionato saranno protagoniste in serie D. A Cantalupa, il Bra si è imposto per 3-2 con il Fossano nel derby cuneese. Sono stati fossanesi di mister Viassi a passare in vantaggio al 10' con capitan Romani. Il Bra ha quindi siglato l'1-1 c...leggi
04/08/2019


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,05333 secondi