Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI    

Fuori regione: alla Caronnese il big-match con la Sanremese

SANREMO – Sanremese … scornata dalla Caronnese. Nella “Città dei fiori” basta un gol di capitan Federico Corno al minuto 13 del primo tempo a decidere il big match di giornata, la numero diciotto del campionato di serie “D” girone “A”. Caronnese - corsara che sbanca Sanremo, ringrazia “dei fior” ed opera l’aggancio in classifica al terzo posto proprio in coabitazione coi “matuziani” e i nero stellati del Casale, tutti insieme appassionatamente a quota 31 e all’ inseguimento delle toscane Prato e Lucchese, prima e seconda da oggi forse in mini-fuga. Vittoria tutto sommato meritata degli ospiti che giocano meglio nel primo tempo e difendono poi il vantaggio nella ripresa, con grinta, ardore e grande attenzione nell’ organizzazione difensiva. Determinanti, oltre al match-winner capitan Corno, il faro Tanasa, centrocampista di sostanza e qualità e il portiere Circio (classe 2000) oggi al suo esordio in campionato.

Al “Comunale” di Sanremo si affrontano due squadre in salute. La Sanremese viaggia a gonfie vele anche in Coppa Italia e in campionato ne ha persa solo una nelle ultime dodici. Pure la Caronnese però non se la passa male perché non perde da sette partite ed ha il miglior attacco del campionato.

L’inizio è su buoni ritmi e la prima occasione è per la Sanremese con Colombi che devia di petto-spalla uno spiovente dalla destra con Circio che rompe il ghiaccio, si oppone alla grande e allenta subito un’ eventuale tensione da esordio (6’).

Ma è un fuoco di paglia perché la Caronnese alla prima occasione colpisce. Non è passato un quarto d’ora che Corno, solo soletto a centro area, col mancino e di giustezza, capitalizza al meglio una bella azione corale rifinita da Sorrentino dalla fascia sinistra. Il vantaggio rinfranca ulteriormente il collettivo di Gatti che oggi è aggressivo, reattivo sulle seconde palle e pericoloso nelle ripartenze. Sorrentino intorno alla mezz’ora su punizione e su azione personale conferma questa sensazione.

La gara è intensa anche se non bellissima e le soluzioni che la Caronnese concede alla Sanremese sono solo quelle da fuori area. Prima del riposo sprazzi azzurri dai pericolosi cross di Geraci e contro cross di Scalzi (35’) con Circio a vuoto creano un po’ di scompiglio in area rosso-blu, Spinosa che ci prova dal limite (38’) imitato poi da De Montis (44’) ma Circio controlla ancora e con qualche altro brivido di troppo più che altro per i maligni rimbalzi del pallone forse per via del terreno un po’ gibboso.

Ripresa con Ascoli che cambia gli avanti : Gagliardi per Demontis e De Iulis per Colombi, ammonito. Ma poco cambia. La supremazia territoriale e la buona volontà della Sanremese di riaggiustarla non fanno rima con concretezza e lucidità negli ultimi sedici metri per la rifinitura giusta e i tentativi di Scalzi (55’) e Spinosa (80’) sono iniziative personali che non scardinano la cassaforte ospite. Sanremese che chiude si la Caronnese nella sua area, ma senza il guizzo risolutore. Qualche dubbio per un contatto galeotto in area su Spinosa che protesta e si becca il giallo.

Nel lungo recupero di sette minuti per l’infortunio occorso al caronnese Vernucchi, brutta botta al collo, barella in campo, collare e controlli in Pronto Soccorso per lui e soprattutto un grosso in bocca al lupo di pronta guarigione, ancora Spinosa, volenteroso ma oggi impreciso, non inquadra la porta da posizione defilata e sui titoli di coda ancora Circio, attentissimo, blocca a terra su Scalzi

SANREMESE-CARONNESE 0-1 (0-1)

Marcatori: 13′ pt Corno (C)

SANREMESE: Caruso, Maggi (17′ st Ponzio), Bregliano, Demontis (1′ st Gagliardi), Spinosa, Taddei, Gagliardini, Colombi (1′ st De Iulis), Scalzi, Likaxhiu (41′ st Calderone), Gerace. A disposizione: Signorini, Manes, Maroni, Pellicanò, Fenati. Allenatore: Ascoli.

CARONNESE: Circio, Silvestre, Curci, Tanasa, Tarantino, Cosentino, Putzolu, Di Prisco (21′ st Vernocchi, 40′ st Galletti), Scaringella, Corno (15′ st Rocco), Sorrentino (35′ st Battistello). A disposizione: Porro, Crispo, Taccogna. Allenatore: Gatti

Arbitro: Sig. Vergaro di Bari assistito da Sig. De Nardi e Sig. Mirarco di Treviso

Partita di 47’ + 52’ . Angoli 6 a 0. Ammoniti: Colombi (S), Spinosa (S), Bregliano (S). In tribuna Claudio Marchisio ex centrocampista della Juventus.

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da Armando Masciari il 06/01/2020
Tempo esecuzione pagina: 0,06770 secondi