Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI    

Tutti gli articoli scritti da: Giancarlo Padovan


<< precedente   successiva >>   

Toro, sei da Europa!

Il Torino che sta nascendo è già una buona squadra. Tanto buona da farmi pensare che potrebbe essere la sorpresa del campionato. Ovviamente non parlo di scudetto, né di zona Champions, ma di Europa League certamente sì. Per arrivarci, però, il Toro deve potenziare il centrocampo e non indebolire la difesa. Mi spiego: tre giorni fa, il Napoli è arrivato ad offrire Valdifiori più 20 milioni in cambio di Maksimovic. Ma i rapporti, per ora ancora freddi, tra Cairo e De Laurentiis hanno prodotto uno stentato no. Sarebbe bene che quel no resistesse a successivi assalti, anche se, da una parte, il Torino vuole fortemente Valdifiori e, dall’altra, il Napoli ha bisogno di Maksimovic per sostituire Koulibaly. Il quale, se non andrà al Che...leggi

05/08/2016, Giancarlo Padovan, Femminile
Nome: Giancarlo
Cognome: Padovan
Data di nascita:
Mail:
Telefono:
Residenza:
Professione:
Curriculum:

Higuain alla Juve, solo così può vincere

l passaggio di Gonzalo Higuain dal Napoli alla Juventus è il secondo più costoso della storia del calcio, dopo quello di Gareth Bale dal Tottenham al Real Madrid, ma è certamente il più clamoroso per quanto riguarda l’impatto che sta suscitando sull’opinione pubblica. Intanto non è un fatto soltanto italiano, visto che riguarda il centravanti della nazionale argentina, uno degli attaccanti più forti del mondo. Poi, perché mette contro lo stesso modo di essere calciatore al cospetto di due piazze completamente diverse. Una viscerale e romantica, l’altra pragmatica e dispotica. La Juve è per tutti il club che ha i soldi e con i soldi si compra tutto. In realtà, questa volta, non si è trattato solo del pag...leggi

29/07/2016, Giancarlo Padovan, Femminile

Gelo Mancini, è addio? Il "soffietto" inglese

Si fa un gran parlare, in questi giorni, della freddezza che avrebbe investito i rapporti tra Roberto Mancini e la dirigenza dell’Inter. Non ne sono affatto sorpreso. Primo, perché conosco abbastanza bene Mancini da sapere che non poter incidere sul mercato è per lui una ragione di grande sofferenza. Secondo, perché so che quando arriva una nuova proprietà tutti finiscono inevitabilmente sotto esame. Se i dirigenti del gruppo Suninghanno osservato con attenzione i risultati degli ultimi due anni avranno certamente rilevato che quelli di Mancini sono stati assai modesti, avendo fatto peggio per media punti del predecessore Mazzarri nella stagione in cui arrivò alla guida dei nerazzurri e avendo mancato di molto il terzo posto in quella...leggi

20/07/2016, Giancarlo Padovan, Femminile

Milioni e tranquilli, anche senza Pogba e Bonucci

Negli ultimi giorni della settimana sono tornate a volare alto le cifre del calciomercato. In particolare per due calciatori della Juve, Paul Pogba e Leonardo Bonucci. Una trattativa non sarebbe ancora stata avviata, ci sarebbe solo la richiesta con relativa offerta: 120 milioni per Pogba da parte del Manchester United, 60 milioni per Bonucci dal Manchester City. Come sempre in questi casi, tifosi, sportivi o semplici appassionati di calcio tendono a dividersi. I primi, in genere, si preoccupano dell’indebolimento tecnico della squadra. Gli altri, invece, dell’impoverimento della nostra serie A. Pochi, pochissimi sono favorevoli all’affare anche perché – viene fatto ossservare – la Juve è la società in Italia che fattura di pi&ug...leggi

16/07/2016, Giancarlo Padovan, Femminile

Processo a Conte? No, ma cambiare è d'obbligo

Sarebbe da sprovveduti chiedere la testa del presidente federale Carlo Tavecchio a causa dell’eliminazione dell’Italia ai quarti di finale dell’Europeo di Francia. Primo, perché il ruolo di Tavecchio non è strettamente correlato ai risultati. Secondo, perché sarebbe ingiusto e ingeneroso dare la colpa a qualcuno per l’uscita ai calci di rigore contro i campioni del mondo della Germania. In questo senso anche il giornalismo sportivo è diventato più serio e più maturo. Ventidue anni fa – era il 1994 – due giorni dopo la finale persa ai calci di rigore con il Brasile, il Corriere della Sera, dove lavoravo come prima firma del calcio, titolò la sua pagina principale in questo modo: “P...leggi

12/07/2016, Giancarlo Padovan, Femminile

Inzaghi, Gattuso, Grosso: torna la gavetta, bene

Più di qualche collega si è detto pubblicamente sorpreso della rinuncia di Fabio Grosso a guidare il Crotone nel prossimo campionato di serie A. Qualcun altro è arrivato persino a chiedersi che cosa pretendesse l’allenatore della Primavera della Juventus per cominciare ad allenare una prima squadra. Come se il suo fosse un atto di superbia. Pur non conoscendo Grosso, io penso, al contrario di molti, che si tratti di un atto di umiltà. Crotone è una piazzale ideale per cominciare la propria avventura tra i grandi, ma forse proprio la serie A, cioé un salto triplo dalla Primavera, ha frenato Grosso. E’ strano come nessuno si domandi se Grosso, in cuor suo, si sentisse pronto o più semplicemente se non si ritenga ancora in grado di ...leggi

25/06/2016, Giancarlo Padovan, Femminile

Europei, obiettivo minimo ottavi

Questa sera alle 9 l’Italia comincia il cammino all’Europeo. In poco più di una settimana affronterà Belgio, subito, la Svezia il 17 giugno e la Repubblica d’Irlanda il 22. Passare il turno non è l’obiettivo minimo, come ha detto qualche azzurro troppo prudente, ma un obbligo tecnico e morale, visto che si qualificano agli ottavi di finale le prime due di ogni gruppo e le quattro migliori terze. In pratica bastano una vittoria e un pareggio. Personalmente sono abbastanza ottimista sia pensando all’avvio, sia guardando al prosieguo. L’Italia non è tra le quattro favorite, di sicuro non può essere considerata una sorpresa, ma ha esperienza, una buona difesa, un c.t. che lavora sul collettivo, calciatori preparati e consap...leggi

19/06/2016, Giancarlo Padovan, Femminile

Toro, il dopo Ventura non mi convince affatto

Non sono ancora riuscito a comprendere l’euforia della maggior parte del popolo granata per l’arrivo di Sinisa Mihajlovic sulla panchina del Torino. So da me che l’allenatore serbo gode di buona stampa, al pari del suo collega Roberto Mancini, di cui è stato assistente all’inizio, ma ritengo che l’andamento della sua carriera sia per lo meno ondivago. Tanto per cominciare viene da un esonero al Milan. Può essere stato ingiusto quanto vi pare, ma che il gioco del Milan fosse tutto da decifrare è un dato che non sfuggiva nemmeno all’osservatore meno attento. Forse a Mihajlovic non è stato concesso abbastanza tempo, certamente avrebbe meritato di giocarsi la finale di Coppa Italia con la Juventus, ma che il Milan stesse navigando...leggi

08/06/2016, Giancarlo Padovan, Femminile

Commissario tecnico, Renzi vuole Montella

Come mai il presidente federale Carlo Tavecchio ha spostato al 7 giugno l’annuncio della nomina del nuovo c.t. della nazionale azzurra, quando aveva parlato sempre di fine maggio? Per capire Per questi contenuti ti devi registrare gratuitamente oppure acquistare il giornale online Sprint e Sport in edicola...leggi

05/06/2016, Giancarlo Padovan, Femminile

Morata e Cuadrado via: Juve, difficile sostituirli

Non sarà facile per la Juventus sostituire due calciatori come Morata e Cuadrado. Il primo – risolutivo anche nella finale di Coppa Italia contro il Milan meritevole di una clamorosa e inaspettata vittoria – tornerà al Real Madrid per trenta milioni e poi sarà girato ad una squadra inglese, probabilmente l’Arsenal, per quarantacinque. Il secondo, di proprietà del Chelsea, finirà alla corte di Conte che pensa di farne un interprete ortodosso del 3-5-2. Detto di passaggio che sarà curioso vedere tanto Conte quanto Mazzarri schierare il 3-5-2 nella patria della difesa a quattro, mi viene spontaneo pensare che i due abbiano incarnato molta della qualità juventina dell’ultima stagione. Se, infatti, fu un gol di Cuadrado co...leggi

29/05/2016, Giancarlo Padovan, Femminile

<< precedente   successiva >>