Monthly Archives: aprile 2018

Serie D girone A: il Chieri regola 3-2 il Seregno

chieri-seregno

CHIERI – Ancora una volta il Chieri fa valere il fattore campo ed al “De Paoli” supera 3-2 il Seregno blindando il 4° posto. Il successo conquistato dagli azzurri di Manzo complica la situazione di classifica dei brianzoli che si giocheranno le residue possibilità di salvezza negli ultimi 180′ di campionato contro Casale e Borgaro. Il tecnico chierese presenta il consueto 4-3-3 con Merkaj nell’inedita posizione di centravanti mentre gli ospiti rispondono con il 5-3-2.

Torino, il pari col Milan allontana i sogni europei

Torino vs Milan

Il pareggio 1-1 tra il Torino e il Milan nel turno infrasettimanale del campionato di serie A di fatto scontenta entrambe le contendenti: per i granata si assottigliano ulteriormente le speranze di agganciare in extremis l’ultimo posto utile per l’Europa League, per i rossoneri il sogno di rientrare in corsa per la qualificazione alla Champions League.

Il Torino conquista la Coppa Italia Primavera

FINALE PRIMAVERA TIM CUP MILAN - TORINO FC

MILANO – Diciannove anni dopo la Coppa Italia Primavera è granata. Il Torino di Coppitelli vince 0-1 anche a San Siro contro il Milan nella finale di ritorno dopo la vittoria per 2-0 ottenuta al Filadelfia. A mettere il sigillo sull’ottava Coppa Italia Primavera conquistata dal club granata nella sua storia è stato l’esterno calabrese Giuseppe Borello, ex Crotone, che all’80’ ha messo a segno il gol decisivo al termine di una grande azione personale.

Eccellenza girone B: la Pro Dronero supera la Denso e rimane in corsa per la D

pro-dronero

CHIERI – La Pro Dronero tiene il passo della capolista Cheraschese andando a vincere per 0-2 sul difficile campo della Denso. I poirinesi scivolano di nuovo ai margini della zona play-out dopo essere stati agganciati dall’Alpignano e avvicinati anche dal Pinerolo.

Finale Coppa Italia Primavera: il Torino domina il match di andata contro il Milan

torino_milan_primavera

Il Torino si aggiudica con un netto 2-0 il match di andata della finale di Coppa Italia Primavera contro un Milan incapace di ribattere allo strapotere granata. La formazione diretta da Coppitelli, scesa in campo rimaneggiata a causa degli infortunati Buongiorno (lussazione del gomito sinistro rimediata all’esordio in prima squadra contro il Crotone), Millico e De Angelis, oltre allo squalificato Kone, ha infatti tenuto saldamente in mano la partita per oltre due terzi, cedendo parzialmente le redini del confronto ai rossoneri soltanto nel finale provati dalla stanchezza e dalla tensione.