Coppa Italia serie D: al Chieri la semifinale di andata contro il Darfo Boario

Darfo Boario-Chieri (9)

DARFO BOARIO – Il Chieri si aggiudica il primo round della semifinale della Coppa Italia di serie D con il Darfo Boario espugnando per 0-1 il campo dei bresciani. Nella sfida di andata ancora una volta decisivo è risultato Claudio Poesio che in campionato sta scontando i quattro turni di squalifica dopo l’espulsione rimediata a Bra. L’ex centrocampista dell’Oltrepovoghera ha messo a segno la rete che ha permesso al Chieri di aggiudicarsi la vittoria ed è stato protagonista di tutte le azioni più pericolose degli azzurri. Dopo gli ultimi risultati negativi in trasferta, il tecnico Vincenzo Manzo ha cambiato modulo passando dal 4-3-3 ad un più coperto 3-5-2. La squadra è parsa più solida ed equilibrata, tanto che il portiere azzurro Benini è stato inoperoso. La gara ha avuto nella fase iniziale una lunga fase di studio con le due squadre a giocare prevalentemente a centrocampo. Il Chieri si è affacciato in maniera minacciosa nella metà campo avversaria per la prima volta al 34′ con Pasquero che, servito da Benedetto da una rimessa laterale, ha fatto da sponda in area per Poesio che è stato anticipato al momento della battuta a rete dal provvidenziale intervento di Mughetti. Due minuti dopo Pasciuti con un millimetrico traversone dalla sinistra ha servito ancora una volta in area Poesio che ha colpito di testa costringendo un reattivo Poetini alla gran respinta in tuffo. Lo stesso numero otto azzurro al 42′ si è inserito in area sul traversone di Venturello insaccando in scivolata dopo un tocco di testa di Paolo Guarnieri. Il Darfo Boario ha quindi costruito l’occasione più ghiotta dopo 5′ dall’inizio della ripresa con Spampatti che ha mancato in spaccata la deviazione vincente sull’invitante traversone dalla corsia di destra di Mughetti. Alla mezz’ora sempre a Poesio è quindi stato annullato un gol per fuorigioco servito dalla punizione di Pasciuti battuta velocemente nel tentativo di sorprendere la retroguardia bresciana. Nel finale di gara il Darfo Boario ha quindi creato diverse mischie nell’area azzurra senza tuttavia riuscire ad impensierire Benini.

Darfo Boario-Chieri 0-1 (0-1)

DARFO BOARIO: Poetini 6,5 Mughetti 6 Mingardi 5,5 (16′ s.t. Iraci 5,5) Panatti 6 Paolo Guarnieri 5,5 Babayoko 6 Ghidini 6 Marco Guarnieri 5,5 Spampatti 6 Galelli 6 (22′ s.t. Ademi 6) Nibali 5,5 (1′ s.t. Pedersoli 6). 12 Tognazzi 13 Zoboli 16 Serlini 17 Forlani 19 Savoini 20 Floriani. All. Ivan Del Prato.

CHIERI: Benini s.v. Venturello 6,5 Fabbro 6,5 Simone 6 Cacciatore 6,5 Benedetto 6,5 Tettamanti 5,5 (7′ s.t. Benassi 6) Poesio 7,5 Villa 5,5 (15′ s.t. Anastasia 5) Pasquero 6 (25′ s.t. Messias 5,5) Pasciuti 6,5. 12 Cella 13 Novello 14 Gueye 15 Lovin 16 Gallo 18 Miello. All. Vincenzo Manzo.

TERNA ARBITRALE: Ricci di Firenze (Barone di Roma1 e Rizzotto di Roma2) 6,5.

NOTE: pomeriggio soleggiato, terreno in buone condizioni. Spettatori: 300 circa. Ammoniti: al 21′ p.t. Paolo Guarnieri, al 29′ p.t. Poesio ed al 17′ s.t. Pasciuti, tutti per falli di gioco, ed al 34′ s.t. Anastasia per comportamento non regolamentare. Partita di 97′(47’+50′) Angoli: 5-5 (1-5).

Corrado Cagliero

408 Visite totali 1 Visite del giorno