Serie B: Morra regala la vittoria alla Pro Vercelli contro la Virtus Entella

pro-vercelli-virtus-entella

VERCELLI – Sasso! Carta! Forbice! Con una zampata di Claudio Morra  nel finale la Pro Vercelli si aggiudica tre punti non d’oro ma di platino , ottenuti con una prestazione di cuore e rigore tattico , compiendo uno scatto forse decisivo nella corsa per la salvezza che adesso vede il traguardo un po’ più vicino (una fase di gioco nella foto di Angelo Tosco).

Padroni di casa reduci da otto risultati utili consecutivi e dal sofferto pareggio esterno di Carpi. La Virtus Entella veleggia a quota 50 dopo la vittoria casalinga con l’Ascoli e strizza l’occhio ai play-off con la salvezza praticamente già in cambusa.

Per la sfida al “Silvio Piola” , Longo propone il collaudato 3-5-2 con Germano che fa le veci di Palazzi squalificato. Breda se la gioca col 4-3-1-2 con bomber Caputo sostenuto da Diaw e l’algerino Ammari.

Dopo un inizio di studio è Caputo che lancia il guanto di sfida alle bianche casacche , un po’ contratte e troppo “basse” di baricentro ma ci pensa Provedel che provvede a sventare la minaccia in un paio di occasioni. Rolando Bianchi di bianca vestito, è un po’ isolato la davanti ma si batte al solito come un leone. E’ lui che prova a dare la sveglia ai suoi prima liberandosi bene in area (respinge Iacobucci) e poi di giustezza da fuori centrando il palo con la decisiva e impercettibile deviazione dell’estremo ligure. Primo tempo equilibrato con un batti e ribatti tra bomber ma porte inviolate e risultato a occhiali.

Nessun cambio al rientro dagli spogliatoi ma Entella più attiva. Breda ci prova ed inserisce Catellani (gli fa posto Diaw) cercando più qualità vicino a Caputo. Longo prova a rivedere il centrocampo con Castiglia per Germano. Se questi cambi non cambiano la musica , Longo cambia musica e spartito con la mossa decisiva : fuori Aramu (generoso ma senza acuti degni del suo talento ancora inespresso) e dentro Morra per dare più peso in avanti. E’ il passepartout per i 3 punti e il chiavistello per scardinare la difesa ospite. La svolta arriva presto : prima del gol-vittoria Pro è ancora Caputo a sfiorare la rete incrociando al volo di destro uno spiovente dalla sinistra. Palla fuori ed euro-gol sfiorato.Euro-gol mancato , gol subito. Si arriva all’episodio decisivo nato da una punizione battuta da Castiglia , palla che filtra tra un nugolo di gambe , sbuca Morra e zampata decisiva sottomisura da vero bomber. Nel finale l’Entella prova a pareggiare ma rischia di capitolare ancora su una ripartenza magistralmente orchestrata da Vives (standing-ovation al cambio per lui) con Bianchi che calcia a lato da buona posizione. Nota di merito per Giuseppe Vives , migliore in campo per grinta , carattere e lucidità. E’ lui il faro della Pro ,esperienza e fosforo al servizio della squadra. Vittoria tutto sommato meritata per la PRO , niente drammi per l’Entella ancora in corsa per un posto play-off.

PRO VERCELLI – VIRTUS ENTELLA 1-0 (0-0)

PRO VERCELLI (3-5-2) : Provedel 6.5 ; Legati 6,Bani 6.5,Luperto 6;Berra 6,Germano 6 (53’Castiglia 6.5),Vives 7 (89’ Konatè s.v.) ,Emmanuello 6,Eguelfi 6;Bianchi 6.5,Aramu 6 (66’ Morra 7). All .: Moreno Longo 6.5 . A disposizione : Zaccagno, Starita, Baldini, Altobelli, Comi, Osei.

VIRTUS ENTELLA (4-3-1-2) : Iacobucci 6 ; Belli 6, Ceccarelli 6 , Pellizzer 6 ,Sini 6.5 ; Moscati 6 (80’ Ardizzone s.v.),Troiano 6,Palermo 6; Ammari 6 (70’ Tremolada s.v.),Diaw 6 (60’ Catellani 6); Caputo6.5 . All . : Roberto Breda 6 . A disposizione : Paroni, Filippini ,Pecorini, Benedetti, Zaniolo, Mota Carvalho.

Arbitro : Niccolò Baroni di Firenze 6

Spettatori : 3.500 circa (con una cinquantina di tifosi ospiti) . Angoli : 4-7 . Ammoniti : Emmanuello (P) , Castiglia (P) , Belli (E). Recupero : 2’ e 4’ .

Rete : 83’ Morra (P)

Armando Masciari

241 Visite totali 2 Visite del giorno