Serie D girone A: Chieri battuto in casa dalla Varesina

chieri-borgaro

CHIERI – Stop casalingo del Chieri che al “De Paoli” si arrende di misura, 0-1, alla Varesina. E’ una squadra quella allenata da Vincenzo Manzo ancora alla ricerca di una precisa identità che ancora una volta è scesa in campo senza la necessaria determinazione per avere ragione degli avversari. I chieresi sono così scivolati in classifica all’undicesimo posto essendo stati scavalcati proprio da una Varesina in buona forma che ha inanellato il ragguardevole bottino di dieci punti nelle ultime quattro gare. Il Chieri ha confermato l’ormai consueto 3-5-2 con Venturello schierato nell’inedito ruolo di centrale difensivo e con Foglia che dopo essere stato presentato centravanti nel turno infrasettimanale a Como è stato schierato in mediana al fianco di D’Iglio e Di Lernia.

Al primo vero affondo gli ospiti sbloccavano il risultato con il centravanti albanese Shiba che si trovava sui piedi la sfera dopo un tiro dal limite di Giglio deviato da un difensore chierese. Il Chieri provava subito a reagire con un colpo di testa a botta sicura di Tettamanti sugli sviluppi del corner calciato da D’Iglio ma provvidenziale risultava la respinta sulla linea di porta di De Fazio a portiere battuto. Al quarto d’ora Foglia concludeva di poco a lato ed al 19′ D’Iglio centrava la parte alta della traversa su punizione. Al 38′ il gol del pari siglato da Di Lernia veniva annullato per offside dal direttore di gara e dopo quattro minuti ci provava ancora Shiba che però questa volta non inquadrava lo specchio della porta.

La squadra di Manzo, squalificato e sostituito in panchina dal vice Pecorari, si gettava in avanti in avvio di ripresa e dalla destra Campagna serviva in area Tettamanti, il cui colpo di testa esaltava i riflessi di Del Ventisette che alzava sopra la traversa. Al 14′ Pavan concludeva sull’esterno della rete dopo una punizione dal limite di D’Iglio deviata dalla barriera. La gara si faceva quindi ancora più in salita per il Chieri che dal 21′ rimaneva in dieci dopo l’espulsione di Ciappellano per fallo da ultimo uomo nei confronti di Giovio lanciato verso la porta dopo essere andato via di forza a Venturello. Al 32′ lasciava quindi in anticipo il campo anche il tecnico ospite Alessandro Franco per proteste. I chieresi continuavano ad attaccare senza troppa lucidità ed in pieno recupero si vedevano annullare per fuorigioco la rete realizzata dal neo entrato Villa. Dopo sei minuti di recupero ad esultare era così la Varesina che conquistava così un risultato importante per la propria classifica.

Foto di archivio di Angelo Tosco

Chieri-Varesina 0-1 (0-1)

CHIERI: Zamariola 6 Campagna 6 Pavan 5,5 D’Iglio 6 Venturello 5 Ciappellano 5 Foglia 5 Di Lernia 5,5 (33′ s.t. Pautassi s.v.) Piraccini 5,5 (33′ s.t. Villa s.v.) Tettamanti 6 (25′ s.t. Becchio 5,5) Della Valle 5 (23′ s.t. Cesarano 5,5). 12 Benini 13 Noce 15 Benedetto 17 Sarao 18 Kouakou. All. Vincenzo Manzo, in panchina Marco Pecorari.

VARESINA; Del Ventisette 6,5; Menga 6 (39′ s.t. Jozic s.v.) Milianti 6,5 Albizzati 6 De Fazio 6; Martinoia 5,5 (16′ s.t. Ghidini 6) Giglio 6 Osuji 6 (31′ s.t. Di Caro s.v.); Giovio 6,5 (48′ s.t. Russo s.v.) Shiba 7 Chiarabini 5,5 (39′ s.t. Tino s.v.). 12 Giorgetti 18 Morello 19 Broggi 34 Mira. All. Alessandro Marzio.

TERNA ARBITRALE: Angiolari di Ostia Lido (Tambone di Bologna e Di Maio di Molfetta) 6.

RETE: 7′ p.t. Shiba.

NOTE: pomeriggio soleggiato con temperatura mite e vento che ha soffiato per gran parte dell’incontro. Spettatori: 150 circa con rappresentanza ospite. Espulsi: al 21′ s.t. Ciappellano per fallo da ultimo uomo ed al 32′ l’allenatore della Varesina Franco per proteste. Ammoniti: al 36′ p.t. Foglia per trattenuta, al 38′ p.t. Giglio, al 10′ s.t. Osuji e al 15′ s.t. Campagna, tutti per falli di gioco. Angoli: 9-0 (5-0). Partita di 97′ (46’+51′).

Corrado Cagliero

230 Visite totali 2 Visite del giorno