Serie D pronta alla ripresa: programma e arbitri

gozzano-calcio

Riprende domani, domenica, la serie D dopo lo stop per le festività natalizie. Il girone A riparte dalla prima giornata del girone di ritorno con fischio d’inizio fissato alle ore 14,30. Ecco il programma completo:

Arconatese – Folgore Caratese (Giuseppe Zuffada di Sulmona): sfida lombarda tra due squadre con obiettivi opposti di classifica. I padroni di casa vanno a caccia di punti salvezza mentre gli ospiti proveranno a consolidare la posizione in zona play-off. All’andata la spuntarono i brianzoli con un secco 2-0.

Borgosesia – Gozzano (Francesco Carrione di Castellammare di Stabia): il derby della Cremosina è senz’altro il piatto forte della giornata. Si tratta di un test importante per i novaresi contro una squadra come quella vercellese che ha saputo dare fastidio alle “grandi”. Atteso nei rossoblu l’esordio dell’attaccante brasiliano Messias, protagonista nella passata stagione col Chieri. Il Gozzano (nella foto) con 86 punti è la squadra che nell’anno solare 2017 ha ottenuto più punti in serie D.

Chieri – Casale (Raimondo Borriello di Arezzo): gli azzurri di Manzo proveranno a sfruttare il fattore campo contro i nerostellati, invischiati in piena zona play-off. L’allenatore chierese dovrebbe affidarsi al tridente formato da Merkaj, Piraccini e Gasparri, appena prelevato dal Monza.

Derthona – Varesina (Cristian Robilotta di Sala Consilina): sfida dal sapore di scontro diretto in chiave salvezza. Se gli ospiti si trovano in una situazione tutto sommato tranquilla con un +3 dalla zona calda i tortonesi, ultimi in classifica, devono vincere per agganciarsi al gruppone delle squadre che sgomitano per mantenere la categoria.

Caronnese – Olginatese (Federico Votta di Moliterno): turno abbordabile sulla carta per i padroni di casa che puntano a riportarsi in solitaria in vetta alla classifica dopo aver perso prima della sosta lo scontro diretto contro il Gozzano.

Castellazzo – Inveruno (Valerio Crezzini di Siena): alessandrini a caccia di un successo per respirare nella zona calda della classifica. Ai milanesi, invece, serve un successo per riavvicinarsi alla posizioni utili per poter disputare i play-off.

Pavia – Bra (Franck Loic Nana Tchato di Aprilia): sulla carta è una sfida equilibrata che i braidesi potranno affrontare con maggior continuità. Ai pavesi il successo manca dallo scorso 19 novembre quando sconfissero con un largo 4-0 il Borgaro Nobis.

Pro Sesto- Como (Daniele De Tommaso di Rieti): è il secondo match più importante della giornata dopo Borgosesia-Gozzano. I lariani, forza del torneo, proveranno a non staccarsi dalle prime due della classe sul campo di una Pro Sesto decisa a sua volta a non perdere il treno dei play-off.

Seregno- Oltrepovoghera (Marco Paletta di Lodi): uno spareggio salvezza tra due squadre divise da 5 punti. All’andata fu determinante il fattore campo con l’Oltrepovoghera che si impose per 2-0.

Varese – Borgaro Nobis (Federico Gobbato di Basso Friuli): i problemi societari stanno condizionando la stagione del Varese. Al “Franco Ossola” ne potrebbe approfittare il neopromosso Borgaro Nobis di mister Russo per conquistare altri punti importanti nella rincorsa alla salvezza.

Corrado Cagliero

90 Visite totali 1 Visite del giorno