Il Torino conquista la Coppa Italia Primavera

FINALE PRIMAVERA TIM CUP MILAN - TORINO FC

MILANO – Diciannove anni dopo la Coppa Italia Primavera è granata. Il Torino di Coppitelli vince 0-1 anche a San Siro contro il Milan nella finale di ritorno dopo la vittoria per 2-0 ottenuta al Filadelfia. A mettere il sigillo sull’ottava Coppa Italia Primavera conquistata dal club granata nella sua storia è stato l’esterno calabrese Giuseppe Borello, ex Crotone, che all’80’ ha messo a segno il gol decisivo al termine di una grande azione personale.

E’ stata un’avventura iniziata a settembre quella del Torino che ha eliminato nell’ordine Avellino, Spezia, Juventus, Genoa e Roma. Nel primo tempo a fare la partita sono stati i rossoneri che solo in un paio di occasioni hanno però fatto correre qualche rischio al portiere del Torino Coppola.

La mossa vincente di Coppitelli è stata la sostituzione a sorpresa del centravanti Butic che al 13′ della ripresa è stato sostituito da un centrocampista, Oukhadda. Il Torino è quindi passato nell’ultima mezz’ora a giocare con un più accorto 4-5-1 con Rauti unica punta e Kone e Borello esterni. Con il cambio di modulo i granata sono stati più equilibrati e hanno iniziato a pungere la retroguardia rossonera con delle azioni in velocità.

L’episodio decisivo si è concretizzato a 10′ dal termine con Borello che, partito dalla destra, si è accentrato sul primo palo battendo Soncin grazie anche ad una leggera deviazione di un difensore del Milan. Poco dopo mister Coppitelli ha quindi concesso la meritata standing ovation al match-winner di serata. Nel finale di gara i granata hanno tenuto alta la concentrazione evitando di concedere al Milan altre opportunità da rete. Subito dopo il triplice fischio finale, giunto dopo 3′ di recupero, è quindi scattata la festa del Torino che ha alzato al cielo la Coppa in uno degli stadi più prestigiosi del panorama mondiale.

Corrado Cagliero

355 Visite totali 2 Visite del giorno