Serie D girone A: pari per 2-2 tra Chieri e Casale

chieri-casale

CHIERI – Termina 2-2 la sfida del “De Paoli” tra il Chieri ed il Casale. A sorpresa sono gli ospiti a fare la partita ed uscire con grande rammarico dal terreno di gioco dopo aver sfiorato più volte il gol dell’1-3 che avrebbe chiuso i giochi e dopo aver disputato l”ultima mezz’ora in superiorità numerica. I nerostellati recriminano anche per un calcio di rigore solare negato a Cappai sul punteggio di 1-2 che avrebbe sicuramente potuto indirizzare la partita su altri binari. Il Chieri di Manzo guadagna così un punto che poco gli serve nella rincorsa alla zona play-off. Ancora una volta gli azzurri hanno mostrato dei limiti che non gli permettono di spiccare il salto di qualità sempre agognato ma mai arrivato durante la gestione Manzo.

Dopo una fase di studio, gli ospiti guadagnavano campo ed al 23′ si rendevano pericolosi sull’asse Pavesi-Alvitrez. Il primo impegnava Benini in una parata centrale e poi mancava il tap-in sull’invito del centrocampista peruviano ex Borgosesia. Al 36′ il Chieri sbloccava alla prima vera occasione da rete con Gasparri che si presentava nel migliore dei modi ai suoi nuovi tifosi depositando in rete dopo un buon lavoro di sponda al limite di Piraccini. Passava però solamente un minuto ed i nerostellati trovavano il pari con un colpo di testa di Pavesi sugli sviluppi di una punizione battuta da Buglio. Il Casale effettuava quindi anche il sorpasso al 45′ con Cappai, abile ad approfittare della sponda di Pavesi dopo il cross dal lato mancino di M’Hamsi.

Nella fase iniziale della ripresa gli ospiti si lamentavano per un atterramento di Ciappellano ai danni di Cappai dopo una difettosa respinta di Benini. Il direttore di gara lasciava però proseguire tra le vibranti proteste dei giocatori e dei tifosi di fede nerostellata. Al 9′ Benini compiva una doppia parata su Pavesi e Cappai facendo rimanere in partita gli azzurri ma sul fronte opposto D’Iglio serviva il neo entrato Tettamanti che permetteva a Piraccini di appoggiare in rete pareggiando così i conti. Il Chieri, però, dal 13′ rimanevano in dieci dopo l’espulsione diretta di Njie, subentrato a Venturello ad inizio ripresa. Paradossalmente la squadra di Manzo risultava più equilibrata in dieci e correva solo un grosso rischio al 28′ quando Pavesi calciava alto da ottima posizione sciupando una ghiotta occasione per riportare avanti i nerostellati.

Chieri-Casale 2-2 (1-2)

CHIERI: Benini 5,5 Venturello 5 (1′ s.t. Njie 5) Vernero 6 Di Lernia 5,5 Pautassi 5,5 Ciappellano 5 Merkaj 5,5 (17′ s.t. Foglia 5,5) D’Iglio 6 (43′ s.t. Kouakou s.v.) Piraccini 6,5 Della Valle 5 (1′ s.t. Tettamanti 6,5) Gasparri 7. 12 Finamore 13 De Simone 14 Bellocchio 16 Vergnano 20 Sarao. All. Vincenzo Manzo.

CASALE: Consol 5,5 Mazzucco 6 M’Hamsi 6,5 Fassone 6 (36′ s.t. Birolo s.v.) Cintoi 5,5 Villanova 6,5 Simone 6 (43′ s.t. Tambussi s.v.) Buglio 6 Cappai 6,5 Alvitrez 6,5 Pavesi 6,5 (49′ s.t. Mazzucco s.v.). 12 Varesio 13 Olearo 14 Battista 18 Alberici 19 Vecchierelli 20 Colla. All. Stefano Melchiori, in panchina Stefano Torchio.

TERNA ARBITRALE: Borriello di Arezzo (Marchese di Pavia e Piatti di Como) 5.

RETI: 36′ p.t. Gasparri, 37′ p.t. Pavesi, 45′ p.t. Cappai, 10′ s.t. Piraccini.

NOTE: pomeriggio con pioggia battente per tutto l’incontro, temperatura sui 10°. Terreno di gioco pesante. Spettatori: 250 circa con rappresentanza ospite. Presenti in tribuna Antonio Comi, direttore generale del Torino, Massimo Gardano e Fabrizio Pontremoli, ex allenatore e direttore sportivo del Chieri, ed Ezio Rossi, ex allenatore di Torino e Casale. Espulso: al 13′ s.t. Njie per intervento falloso. Cori razzisti dei sostenitori ospiti all’uscita dal campo del giocatore degli azzurri dopo il cartellino rosso. Ammoniti: al 16′ p.t. Cappai per gioco falloso ed al 34′ p.t. Cintoi per proteste. Angoli: 2-3 (0-1). Partita di 96′ (47’+49′).

Corrado Cagliero

352 Visite totali 1 Visite del giorno