Quantcast

Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI    

Edizione provinciale di Torino


Dai dilettanti alla Juve: Federico Gatti sarà l'erede di Chiellini

La testimonianza di Giorgio Boscarato, l'osservatore che lo segnalò al Torino

 

Un appassionante duello di calciomercato sotto la Mole. Il protagonista è stato Federico Gatti, difensore di Chieri classe 1998 in forza al Frosinone. Proprio quando il Torino sembrava ormai avere tra le mani il giocatore, si è inserita la Juventus che ha sorpassato sul filo di lana i “cugini” assicurandosi il difensore rivelazione della prima parte del campionato di serie B. Cresciuto nel settore giovanile del Chieri, Gatti è poi approdato al Torino vestendo la maglia granata fino ai Giovanissimi Nazionali. Successivamente ha giocato nel vivaio dell'Alessandria prima di approdare al Pavarolo con cui nella stagione 2015-2016 ha vinto la Coppa Italia di Promozione assicurandosi anche la promozione in Eccellenza. Dopo una parentesi al Saluzzo, Gatti è poi tornato al Pavarolo giocando nella massima categoria regionale. Dopo la mancata iscrizione del club collinare, ripartito poi dalla Terza Categoria con una nuova società, Gatti si è trasferito al Verbania con cui ha vinto il campionato di Eccellenza e giocando nella stagione successiva in serie D. E' proprio nel club biancocerchiato che è avvenuto il decisivo passaggio da trequartista a difensore centrale. Nonostante l'immediata retrocessione del Verbania in Eccellenza, nell'estate del 2020 si è concretizzato il suo trasferimento alla Pro Patria in serie C prima dell'approdo al Frosinone nel campionato cadetto.

E' Giorgio Boscarato, oggi agente FIFA, a raccontare la storia di Federico Gatti che aveva segnalato nel 2005 al Torino in veste di osservatore per conto del club granata: «Ho visto giocare per la prima volta Federico Gatti in un torneo a Poirino. Lui giocava nei '98 del Chieri che in quella partita affrontavano i '99 del Torino allenati da Marco Bertoglio. Nei granata giocavano un certo Alessandro Buongiorno, oggi difensore della prima squadra granata, e Daniele Ferrandino, trequartista attualmente alla Castellanzese e che ha giocato anche nel Borgosesia e nel Chieri in serie D. Notai subito Federico Gatti che per me resterà sempre “il ragazzo che guarderà tra le nuvole”. Una volta terminata l'azione, lui alzava la testa e guardava in cielo. Anche io provavo ad alzare lo sguardo ma non vedevo nulla. In Federico avevo intravisto delle qualità che un giorno lo avrebbero portato in alto. Così l'ho immediatamente segnalato a Silvano Benedetti e dalla stagione successiva Gatti ha giocato nelle squadre giovanili del Torino, dai Pulcini fino ai Giovanissimi Nazionali. All'epoca il ragazzo aveva un bel caratterino e il Torino decise di darlo via e così è ripartito dall'Alessandria».

Decisamente rapida è poi stata l'ascesa di Federico Gatti che, ripartito dalla Promozione, ha bruciato le tappe fino al suo trasferimento alla Juventus. Con i bianconeri il difensore ha firmato un contratto fino al 30 giugno 2026 ma fino al termine del campionato di serie B 2021-2022 rimarrà in prestito al Frosinone. E' ancora Boscarato a commentare l'operazione dei bianconeri: «La Juventus è stata più intelligente perché lo lascerà fino a fine stagione in prestito gratuito al Frosinone, in lotta per giocarsi un piazzamento importante in serie B, e a parità di offerte questo aspetto ha fatto la differenza. In bianconero – prosegue Boscarato – Gatti raccoglierà l'eredità di Chiellini che ricoprirà un importante ruolo dirigenziale nel nuovo ciclo societario della Juventus».

Fotografia: pagina Facebook Frosinone Calcio

 

 

 

 

 

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da Corrado Cagliero il 01/02/2022
 

Altri articoli dalla provincia...



Serie A 2022-2023: al via Juventus-Sassuolo e Monza-Torino

E' stato sorteggiato oggi il calendario della serie A 2022-2023 che prenderà il via il prossimo 24 agosto. Nella prima giornata la Juventus ospiterà il Sassuolo mentre il Torino sarà ospite del neopromosso Monza di Galliani e di Berlusconi. Le altre partite del turno inaugurale del massimo campiona...leggi
24/06/2022

A Collegno un workshop sullo scouting nel mondo del calcio

  Un'opportunità di formazione e di confronto per gli scout di oggi e di domani. Il prossimo venerdì 11 marzo la sala meeting del Blu Hotel di via Torino 154 a Collegno ospiterà dalle 19 alle 22 un workshop tematico rivolto ad osservatori calcistici, ad allenatori, dirigenti ma anche a semplici appassionati di calcio. L'evento è organizz...leggi
11/02/2022

Luca Gemello: dalla Promozione con il Fossano all'esordio in serie A

  Esordio da sogno per il portiere Luca Gemello in serie A. Classe 2000 nativo di Savigliano, il giovane estremo difensore è cresciuto nel Fossano con cui ha debuttato in prima squadra all'età di 15 anni nel campionato di Promozione 2015-2016 sotto la guida di mister Fabrizio Viassi. Proprio dopo quella stagione &egra...leggi
10/01/2022

Coppa Italia di Eccellenza all'Alba, al Borgaro l'onore delle armi

VINOVO – L'Alba di Salvatore Telesca conquista la prima storica Coppa Italia di Eccellenza superando il Borgaro Nobis per 3-1 dopo i tempi supplementari. I cuneesi sovvertono i pronostici della vigilia sfruttando le poche disattenzioni difensive degli avversari durante la gara e giocando una partita di grande sacrificio e concretezza. Nella formazione giallobl&ug...leggi
06/01/2022

Neve: slittano i campionati regionali. In campo solo l'Eccellenza

Sarà una domenica senza il calcio regionale. Il comitato regionale Piemonte Valle d'Aosta della Lega Nazionale Dilettanti ha disposto il rinvio dell'intera attività considerando che la maggioranza dei campi da gioco sono impraticabili dopo la nevicata dei giorni scorsi. Restano invece in calendario solo le partite del campionato di Eccellenza. Tutti gli altri campionati t...leggi
11/12/2021

Stefano Sorrentino, l'ex portiere svela i suoi progetti futuri

  Dal campo alla scrivania fino a iniziare la carriera di agente di calciatori. Stefano Sorrentino (nella foto sulla sinistra al fianco di Federico Pastorello), classe 1979 ed ex portiere in serie A di Torino, Chievo Verona e Palermo, si è ritirato solo nel 2020 dal calcio giocato dopo essere stato tesserato come attaccante nelle squadre di...leggi
18/11/2021

Promozione: si è presentato il Trofarello 2021-2022

  TROFARELLO – Entusiasmo e voglia di ripartire. Con questi presupposti è stato presentato questa sera alla stampa il Trofarello 2021-2022 che sarà chiamato a farsi valere in Promozione pur essendo una delle squadre più giovani del girone D. ...leggi
25/08/2021

Spugna sulle tracce di Mourinho: è il neo tecnico della Roma Femminile

  Avventura nella capitale per il tecnico Alessandro Spugna. Il classe 1973 di Pino Torinese è ufficialmente il nuovo allenatore della Roma Femminile con cui ha sottoscritto un contratto fino al prossimo 30 giugno 2022. Sostituisce Betty Bavagnoli che è diventata la nuova responsabile di tutto il settore femminile del club giallorosso...leggi
04/06/2021


Eccellenza: 16 squadre pronte alla ripartenza, ancora 6 le indecise

  Sedici squadre su trentasei iscritte hanno finora dato la disponibilità a presentarsi alla ripartenza dell'Eccellenza. Il massimo campionato regionale dovrebbe riprendere subito dopo Pasqua, l'11 aprile, con lo stesso protocollo che sta funzionando in serie D.   Durante la riunione tra le società di Eccellenza ed il comitato regionale Piemonte V...leggi
16/03/2021

Brilla sempre di più la stella di Emmanuel Gyasi: prima doppietta in A

  LA SPEZIA – Emannuel Gyasi, attaccante esterno classe 1994 di origini ghanesi, in Spezia-Parma terminata 2-2 ha realizzato la sua prima doppietta tra serie A e serie B. In casa il giocatore non andava a segno in casa dalla partita disputata contro il Cosenza nel luglio del 2020 quando i liguri si trovavano ancora nel campionato cadetto....leggi
28/02/2021


Juventus e Champions League: un incubo senza fine

La partita andata recentemente in scena allo stadio do Dragão di Porto valevole per l’andata degli ottavi di finale di Champions League verrà sicuramente ricordata a lungo da tutti i tifosi bianconeri perché potrebbe certificare la chiusura di un ciclo durato nove anni. Mai in questo lasso di tempo la Juventus aveva gio...leggi
19/02/2021

Arbitri, il torinese Trentalange nuovo presidente dell'A.I.A.

Il 63enne torinese Alfredo Trentalange è il nuovo presidente dell'A.I.A. (Associazione Italiana Arbitri) per il quadriennio 2021-2024. Classe 1957 ed ex arbitro internazionale, il fischietto sabaudo ha alle spalle ben 197 partite dirette in serie A. Trentalange con il 60,31% dei voti succede a Marcello Nicchi in carica da 12 anni e che si era candidato p...leggi
15/02/2021



Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,03039 secondi