Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI    

Edizione provinciale di Cuneo


Serie D: il Borgosesia passa in casa del Bra

Vai alla galleria

 

BRA – Alla festa della Madonna dei Fiori tiene banco… il banco… di beneficenza. Poco più in là. al “Bravi”, c’è la sagra dei bolliti più mesti che misti, nel senso che il Bra ed il Borgosesia ci fanno a gara nel proporre dei buchi quanto più possibile grossi per contraddistinguere al peggio le loro rispettive difese colabrodo. Passa per 3-4 il Borgosesia e non ruba: i giovani e pimpanti granata di mister Didu si dimostrano più squadra rispetto ad un collettivo giallorosso che si cerca tra tante, anzi troppe contraddizioni. Il calcio di oggi non ammette stramberie: se tieni il pallino del gioco hai ottime probabilità di andare a rete ma se lo molli la rete te la rifilano inesorabilmente gli avversari. Questo perché le retroguardie moderne accusano di per se stesse limiti congeniti causati dalla zona.

Provare per credere: i sesiani comandano il primo tempo, lo chiudono sopra 1-3 ma, come parte la ripresa, fanno i Narcisi, rifiatano ed incassano alla veloce addirittura un 3-3 che potrebbe stenderli. Le differenze tecniche, tattiche e mentali però non squagliano e finiranno col premiarli alla distanza. Le contendenti che si specchiano in un 4-3-3 sviluppato agli antipodi. Il Bra latita a centrocampo, dove Tettamanti fa il centromediano metodista, mentre aleggia lo spettro di un non dimenticato Dolce braccio e mente che servirebbe come il… pane e che invece è andato a giocare a Giulianova. Il Borgosesia non è vocato alle barricate ma chi se ne frega: ha qualche asso nella manica, con Saltarelli terzino spina nel fianco, Bartolini che detta i tempi, Matera che vola sulla destra ed infine con il trio composto da Castelletto, Muzzi figlio d’arte e Ravasi che recita il copione a memoria. Sarr dà un timido benvenuto, poi gli ospiti prendono a correre come dannati e menano le danze a tutto campo.

Bonofiglio sventa su punizione di Bartolini, già al 5’. Al 16’ gli risponde Tettamanti con una bella sventola toccata in corner da Galli: l’unico intervento vero fatto dal portiere fino al riposo. Prova e riprova il Borgo passa al 27’: Bonofiglio si supera su Ravasi, dalla bandierina Pagliaro e lo stesso Ravasi anticipa tutti di testa per lo 0-1. Pochi secondi e Santarelli a braccio aperto su palleggio di Casolla regala al Bra un rigore che lo stesso Casolla trasforma nell’angolino: 1-1. Il Borgosesia non fa una piega: al 35’ una pregevole percussione corale su palla persa da Rossi, culmina in una botta micidiale di destro dal limite da parte di Matera, con Bonofiglio incolpevole, per l’1-2. Al 41’ corner di Bartolini e Muzzi di testa sigla ancora di testa l’1-3 fotocopiando lo 0-1.

Ripresa. Il tecnico indigeno Daidola mescola eccome le carte e ci mette dentro i jolly, mentre il Borgosesia resta senza “parol” e paga pegno. Al 10’ una bomba diagonale a mezz’aria di Sarr rianima i braidesi che rilanciano. All’11’ scontro fortuito tra D’Antoni e Galli, il portiere resta giù, il gioco prosegue e il primo assistente non segnala la situazione all’arbitro: sbandamento generale, Tuzza prende la palla, vede la porta vuota e da posizione centrale la butta dentro dalla distanza per un clamoroso ed insolito 3-3. Galli finalmente soccorso e proteste a non finire, tutto fermo per 4 minuti scarsi e pareggio che resta. Cip, cip. L’ultima mezz’ora abbondante è di fuoco non solo per il caldo opprimente, il pari non piace ed il Borgosesia, più lucido e convinto, cala il poker al 41’: ennesima percussione di Santarelli, breve mischia batti e ribatti finché il solito Ravasi la insacca a pelo d’erba da pochi passi. Con Ferrando, Ferrandino e “Cacasenno” Ravasi la novella parafrasata è per davvero terminata.

 

Bra-Borgosesia 3-4 (1-3)

BRA: 1 Bonofiglio, 2 Olivero (28’ st Marchisone 25), 4 Rossi, 5 Tos, 8 Tuzza, 9 D’Antoni (22’ st Armato 20), 10 Tettamanti, 11 Sarr (29’ st Brancato 14), 17 Casolla, 18 Cucchi (1’ st Ciccone 3), 19 Vergnano (1’ st Petracca 7). 22 Pietropaolo Bovallet, 15 De Santi, 23 Florio, 24 Bosio. All. Fabrizio Daidola.

BORGOSESIA: 1 Galli, 2 Saltarelli, 3 Renolfi, 4 Bartolini, 5 Ferrando, 6 Costa, 7 Matera (39’ st Iannacone 13) , 8 Castelletto (28’ st Canessa 15), 9 Muzzi (22’ st Ferrandino 16), 10 Ravasi (44’ st Mancuso 20), 11 Pagliaro (32’ st Cirigliano 18). 12 Martignoni, 14 Tonoli, 17 Bernardo, 19 Tampellini. All- Marco Didu.

TERNA ARBITRALE: Palmieri di Conegliano (Mino di La Spezia e Cirio di Savona).

RETI: 27’ pt Ravasi, 29’ pt Casolla su rigore, 35’ pt Matera, 41’ pt Muzzi; 10’ st Sarr, 11’ st Tuzza, 41’ st Ravasi.

NOTE: 47’+ 52’. Afa, terreno discreto, 250 spettatori con nutrita e variegata rappresentanza ospite.

 

 

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da redazione_piemonte il 01/09/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



Serie D: il Bra ferma sul pari la Caronnese

  BRA – “La squadra la sta ben ma ga D’Antoni che l’è acciaccato, la squadra la sta ben ma ga l’Armato squalificato”. Il Bra in versione alpina sembrerebbe votato alla trincea dalla penuria di munizioni in cui si trova ed invece non arretra di un millimetro nemmeno al cospetto dalla capolis...leggi
10/11/2019

Bra, è addio con Tettamanti e Fiorio

Due uscite per il Bra. Ha rescisso consensualmente con il club giallorosso il centrocampista Daniele Tettamanti, ex Chieri, ed è stato liberato il 2001 Edoardo Fiorio. “In questi momenti le parole vengono a mancare –...leggi
09/11/2019

Serie D: termina a reti bianche l'anticipo tra Bra e Seravezza Pozzi

BRA – Pareggio casalingo senza reti del Bra contro i toscani del Seravezza Pozzi. E' stato un punto prezioso quello conquistato dai giallorossi di mister Daidola che per lunghi tratti hanno subìto il gioco degli ospiti trascinati da Luigi Grassi, trentaseienne con alle spalle 16 presenze in B tra Ascoli e Spal e una lunga carriera tra i profes...leggi
26/10/2019

Il Bra si rinforza con Diego Mella

Diego Mella (nella foto) è un nuovo giocatore del Bra. Nato a Milano nel 1993, esterno alto mancino ma che può ricoprire diversi ruoli: centrocampista e trequartista. Dopo aver fatto tutto il settore giovanile nell'Inter, milita nelle Primavere di Sassuolo, Inter e Parma; tanta C con San Marino, Pro Patria e Pro Piacenza; in D...leggi
16/10/2019

Serie D: al Bra il testacoda con il Prato

BRA – E gli ultimi saranno i primi. E i primi diventeranno dessert e finiranno mangiati dagli ultimi. In una giornata tragica per parecchie squadre titolate, il Bra fanalino di coda manda in frantumi su rigore le ambizioni di un Prato fanalone di testa ma apatico e fallimentare non solo per la ritrovata mentalità guerriera da parte dei giallorossi di Daido...leggi
13/10/2019

Busca 1920, cento anni di storia in grigio

È stata una grande giornata di sport e di spirito di comunità quella di domenica 29 settembre a Busca. Il match della quarta giornata di Promozione C tra i padroni di casa di Zabena e la Cheraschese, vinto dai grigi 2-1, ha fatto da contorno, infatti, al primo vero appuntamento per le celebrazioni per i cento anni di storia del club buschese, che si compiranno nel 2020. A...leggi
01/10/2019

Serie D: il Bra affonda in casa anche contro il Ligorna

BRA – Due tipi da spiaggia. Per entrambi non proprio l’ultima, tuttavia… Al quinto tentativo il Bra fa ancora acqua ma resta per paradosso all’asciutto, non sbloccando quella quota zero in classifica che sta diventando la sua ossessione del primo scorcio di campionato. Così facendo la salvezza parrebbe assumere perfino troppo presto le s...leggi
29/09/2019

Il Bra rinforza il centrocampo con Capellupo

Stefano Capellupo è un nuovo giocatore del Bra. Centrocampista centrale classe 88, nativo di Torino, è reduce da esperienze di spessore e importanti tra colori indossati e categorie carcate: Legnano, Casale, Giacomense e Spal (avversario del Bra nel 2013/2014) in C2; Delta Porto Tolle, Forlì e Alma Juventus Fano ...leggi
21/09/2019

Il Bra va ancora ko, anche il Ghivizzano Borgoamazzano passa al Bravi

  BRA – Vorrei ma non posso. Vorrei, ma se poi oso troppo e resto fregato? Il Bra incassa dal sorprendente Ghivizzano Borgoamozzano, primo a punteggio pieno con la Fezzanese, la terza sconfitta consecutiva, 1-2: sarebbe la quarta considerando anche la Coppa Italia. Dopo un primo tempo incolore i giallorossi disputano una mezz’ora finale tutta grinta e p...leggi
15/09/2019

Serie D: Bra-Ghivizzano Borgoamazzano di domenica posticipata alle 16

E' stato posticipato il fischio d'inizio Bra-Ghivizzano Borgoamazzano, partita valida per la terza giornata del girone A della serie D in programma domenica 15 settembre. La gara in programma al “Bravi” di viale Madonna dei Fiori a Bra prenderà il via alle 16 anziché alle 15. I padroni di casa sono ancora al palo dopo le prime due giornate di campionato, mentre i tosca...leggi
10/09/2019

Bra, dal Torino arriva in prestito il Primavera Cuoco

Stefano Cuoco è un nuovo calciatore del Bra. Nato a Milano il 24 aprile 2001, arriva in prestito dal Torino F.C. Dopo i Pulcini e gli Esordienti con la maglia dell'Inter, passa all'Under 15 del Pavia. Dall'Under 16 e fino alla Primavera, è una valida pedina del Toro. Con la Primavera granata ha disputato la passata stagione la prepar...leggi
05/09/2019

Due nuovi innesti per il Bra: Marchisone e Florio

Due nuovi innesti, in casa Bra, alla vigilia del debutto ufficiale per la stagione 2019/2020: Luca Marchisone e Carmelo Florio, si vestono di giallorosso. Marchisone (nella foto insieme al diesse Scalzi), nato a Cuneo nell'aprile del 2001, è un centrocampista ma adattabile come esterno. Nella passata stagione ha indossato le maglie del Cuneo e del Toro (...leggi
24/08/2019


Il Bra si assicura l'esperto difensore centrale Tos

Colpo di spessore e d'esperienza, per il Bra, che si aggiudica le prestazioni calcistiche di Cristian Tos. Difensore centrale, nato a Ivrea nel luglio del 1988, nella sua carriera ha indossato le casacche di: Santhià, Sporting Bellinzago, Argentina Arma, Folgore Caratese, Castelvetro e Lavagnese. Tos, giocatore dal grande temperamento, nel ...leggi
06/08/2019

Amichevoli serie D: Bra-Fossano 3-2 e Verbania-Chieri 0-2

  Si sono giocati nel fine settimana due interessanti confronti tra squadre piemontesi che nel prossimo campionato saranno protagoniste in serie D. A Cantalupa, il Bra si è imposto per 3-2 con il Fossano nel derby cuneese. Sono stati fossanesi di mister Viassi a passare in vantaggio al 10' con capitan Romani. Il Bra ha quindi siglato l'1-1 c...leggi
04/08/2019


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,05820 secondi