Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI    

Edizione provinciale di Cuneo


Serie D: il Borgosesia passa in casa del Bra

Vai alla galleria

 

BRA – Alla festa della Madonna dei Fiori tiene banco… il banco… di beneficenza. Poco più in là. al “Bravi”, c’è la sagra dei bolliti più mesti che misti, nel senso che il Bra ed il Borgosesia ci fanno a gara nel proporre dei buchi quanto più possibile grossi per contraddistinguere al peggio le loro rispettive difese colabrodo. Passa per 3-4 il Borgosesia e non ruba: i giovani e pimpanti granata di mister Didu si dimostrano più squadra rispetto ad un collettivo giallorosso che si cerca tra tante, anzi troppe contraddizioni. Il calcio di oggi non ammette stramberie: se tieni il pallino del gioco hai ottime probabilità di andare a rete ma se lo molli la rete te la rifilano inesorabilmente gli avversari. Questo perché le retroguardie moderne accusano di per se stesse limiti congeniti causati dalla zona.

Provare per credere: i sesiani comandano il primo tempo, lo chiudono sopra 1-3 ma, come parte la ripresa, fanno i Narcisi, rifiatano ed incassano alla veloce addirittura un 3-3 che potrebbe stenderli. Le differenze tecniche, tattiche e mentali però non squagliano e finiranno col premiarli alla distanza. Le contendenti che si specchiano in un 4-3-3 sviluppato agli antipodi. Il Bra latita a centrocampo, dove Tettamanti fa il centromediano metodista, mentre aleggia lo spettro di un non dimenticato Dolce braccio e mente che servirebbe come il… pane e che invece è andato a giocare a Giulianova. Il Borgosesia non è vocato alle barricate ma chi se ne frega: ha qualche asso nella manica, con Saltarelli terzino spina nel fianco, Bartolini che detta i tempi, Matera che vola sulla destra ed infine con il trio composto da Castelletto, Muzzi figlio d’arte e Ravasi che recita il copione a memoria. Sarr dà un timido benvenuto, poi gli ospiti prendono a correre come dannati e menano le danze a tutto campo.

Bonofiglio sventa su punizione di Bartolini, già al 5’. Al 16’ gli risponde Tettamanti con una bella sventola toccata in corner da Galli: l’unico intervento vero fatto dal portiere fino al riposo. Prova e riprova il Borgo passa al 27’: Bonofiglio si supera su Ravasi, dalla bandierina Pagliaro e lo stesso Ravasi anticipa tutti di testa per lo 0-1. Pochi secondi e Santarelli a braccio aperto su palleggio di Casolla regala al Bra un rigore che lo stesso Casolla trasforma nell’angolino: 1-1. Il Borgosesia non fa una piega: al 35’ una pregevole percussione corale su palla persa da Rossi, culmina in una botta micidiale di destro dal limite da parte di Matera, con Bonofiglio incolpevole, per l’1-2. Al 41’ corner di Bartolini e Muzzi di testa sigla ancora di testa l’1-3 fotocopiando lo 0-1.

Ripresa. Il tecnico indigeno Daidola mescola eccome le carte e ci mette dentro i jolly, mentre il Borgosesia resta senza “parol” e paga pegno. Al 10’ una bomba diagonale a mezz’aria di Sarr rianima i braidesi che rilanciano. All’11’ scontro fortuito tra D’Antoni e Galli, il portiere resta giù, il gioco prosegue e il primo assistente non segnala la situazione all’arbitro: sbandamento generale, Tuzza prende la palla, vede la porta vuota e da posizione centrale la butta dentro dalla distanza per un clamoroso ed insolito 3-3. Galli finalmente soccorso e proteste a non finire, tutto fermo per 4 minuti scarsi e pareggio che resta. Cip, cip. L’ultima mezz’ora abbondante è di fuoco non solo per il caldo opprimente, il pari non piace ed il Borgosesia, più lucido e convinto, cala il poker al 41’: ennesima percussione di Santarelli, breve mischia batti e ribatti finché il solito Ravasi la insacca a pelo d’erba da pochi passi. Con Ferrando, Ferrandino e “Cacasenno” Ravasi la novella parafrasata è per davvero terminata.

 

Bra-Borgosesia 3-4 (1-3)

BRA: 1 Bonofiglio, 2 Olivero (28’ st Marchisone 25), 4 Rossi, 5 Tos, 8 Tuzza, 9 D’Antoni (22’ st Armato 20), 10 Tettamanti, 11 Sarr (29’ st Brancato 14), 17 Casolla, 18 Cucchi (1’ st Ciccone 3), 19 Vergnano (1’ st Petracca 7). 22 Pietropaolo Bovallet, 15 De Santi, 23 Florio, 24 Bosio. All. Fabrizio Daidola.

BORGOSESIA: 1 Galli, 2 Saltarelli, 3 Renolfi, 4 Bartolini, 5 Ferrando, 6 Costa, 7 Matera (39’ st Iannacone 13) , 8 Castelletto (28’ st Canessa 15), 9 Muzzi (22’ st Ferrandino 16), 10 Ravasi (44’ st Mancuso 20), 11 Pagliaro (32’ st Cirigliano 18). 12 Martignoni, 14 Tonoli, 17 Bernardo, 19 Tampellini. All- Marco Didu.

TERNA ARBITRALE: Palmieri di Conegliano (Mino di La Spezia e Cirio di Savona).

RETI: 27’ pt Ravasi, 29’ pt Casolla su rigore, 35’ pt Matera, 41’ pt Muzzi; 10’ st Sarr, 11’ st Tuzza, 41’ st Ravasi.

NOTE: 47’+ 52’. Afa, terreno discreto, 250 spettatori con nutrita e variegata rappresentanza ospite.

 

 

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da redazione_piemonte il 01/09/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



Serie D: Casale a -3 dalla vetta, punto d'oro per il Bra a Prato

Nuovo sorpasso della Lucchese sul Prato in testa alla classifica. La corazzata pratese vede sfumare il bottino pieno in pieno recupero quando Casolla regala al Bra un prezioso pareggio. Ne approfitta la Lucchese che vince in casa del Savona. Rimane a contatto anche il Casale che sul proprio campo regola il Ghivizzano Borgoamozzano così come la Caronnese a cui basta meno di un te...leggi
16/02/2020

Serie D: vivace pareggio tra Bra e Sanremese

  BRA – Tante scintille e appena un paio di botti. Il Bra con le grucce e la Sanremese coi cerotti si spartiscono la posta pareggiando per 1-1 una partita vivacissima e tuttavia dalle emozioni centellinate. Piccolo passo avanti giallorosso verso una classifica meno assillante e seconda vittoria interna ancora rimandata. Per i liguri una sorta di tagliando fat...leggi
09/02/2020

Serie D: Casale corsaro sul campo del Bra

  BRA – Sembrava tutto facile e invece non lo era… L’ambizioso Casale espugna di misura (2-3) il “Bravi” ma che faticaccia!... Assoluti dominatori per un’ora i monferrini chiudono troppo presto bottega ed annaspano nell’ultimo terzo di pa...leggi
26/01/2020

Serie D: Bra ribaltato dal Real Forte Querceta

  BRA – La metamorfosi. Dal “fiat lux” al “fiat curt”. Il Bra luminoso ed ombroso “riesce” a perdere in casa per 2-3 una partita che lo aveva visto andare al riposo in vantaggio per 2-0. Del resto è in vena di trasformazioni anche l’avversario di turno, ovvero il Real Forte Quer...leggi
12/01/2020

Al via il "Torneo Giovani Campioni - Valter Giuliano" di Boves

BOVES (CN) - Inizia sabato 11 gennaio, presso il palazzetto polivalente di frazione Madonna dei Boschi di Boves, il "14° Torneo Giovani Campioni – Valter Giuliano". L'edizione 2020 del torneo di calcio a 5 giovanile vede la partecipazione di 54 formazioni in rappresentanza di 15 diverse società calcistiche della provincia di Cuneo; si sfiderann...leggi
08/01/2020

Serie D: pareggio ad occhiali tra Chieri e Bra

  CHIERI – Chieri e Bra concludono il 2019 con un pareggio a reti bianche. Il punto soddisfa maggiormente gli ospiti che, privi del centravanti Armato perso fino a fine stagione dopo la rottura del ginocchio, hanno conquistato un punto prezioso in chiave salvezza. Il Chieri di Morgia, invece, rallenta e si allontana ulteriormente dalle posizioni ...leggi
22/12/2019

Bra: ufficiale il ritorno del centrocampista Corticchia

    Il Bra si rinforza a centrocampo con Nicolò Corticchia, nato a Torino nel 1993. Cresciuto nelle giovanili della Juventus, poi esperienze con la Carrarese in Lega Pro Prima Divisione; Vicenza tra la serie B e la Lega Pro Prima Divisione; Como, Savona e Paganese in Lega Pro. Successivamente, Racing Roma e Racing Fondi in serie C e Corigliano (serie D). Corticc...leggi
21/12/2019

Serie D: il Bra sconfitto in casa dalla Lucchese

BRA – DisArmato. Il Bra perde dopo appena dieci minuti il suo centravanti, vittima di un serio infortunio e finito al Pronto Soccorso dove gli viene diagnosticata la rottura dei legamenti del ginocchio. Perde anche, per 0-1, il delicato confronto con la Lucchese, al termine di un confronto nel quale, a parità di furore agonistico, è la concretezza che fa in...leggi
15/12/2019

Il Bra si rinforza in difesa con Spera, saluta Sarr

Mattia Spera (nella foto) è un nuovo giocatore del Bra. Il difensore proviene dal Tuttocuoio e aveva già vestito la casacca biancorossa nella stagione 2015-2016. Spera ha vestito anche le maglie di Cuneo, Chieri, Savigliano e Pinerolo. La scorsa stagione, con il Ligorna, è stato eletto miglior difensore della serie D 2018-2019. Contemporaneamente h...leggi
05/12/2019

Recuperi serie D: pari tra Casale e Fossano, il Chieri espugna Vado

    Si sono recuperate questo pomeriggio le partite della 13ª giornata rinviate dieci giorni fa a causa del maltempo. E' terminato in parità, 1-1, il confronto diretto di alta classifica tra il Casale ed il Fossano. La doppietta di Varano ha invece al Chieri di sbancare per 0-2 il campo del Vado e di conquistare la seconda vittoria nell'arco di quattro gior...leggi
04/12/2019

Prima Categoria/E: il Canale 2000 passa a sorpresa a Villastellone

  VILLASTELLONE – Colpo esterno del fanalino di coda Canale 2000 che si è imposto per 0-2 in casa del quotato Villastellone. Il terreno di gioco pesante, ma comunque non ai limiti della praticabilità, ha indubbiamente favorito gli ospiti penalizzando i giocatori più tecnici dei villastelloni. L'undici allenato da mister Fogli...leggi
01/12/2019


Serie D: il Verbania supera il Bra nel recupero

  VERBANIA – Il Verbania si aggiudica per 2-1 lo scontro diretto con il Bra e conquista tre punti importanti nella corsa verso la permanenza nella categoria. Ha vinto la squadra che ha sfruttato gli episodi e che ha maggiormente creduto nel successo. I padroni di casa salgono così a 14 punti in classifica mentre i giallorossi rimangono a quota...leggi
27/11/2019

Serie D: il Bra ferma sul pari la Caronnese

  BRA – “La squadra la sta ben ma ga D’Antoni che l’è acciaccato, la squadra la sta ben ma ga l’Armato squalificato”. Il Bra in versione alpina sembrerebbe votato alla trincea dalla penuria di munizioni in cui si trova ed invece non arretra di un millimetro nemmeno al cospetto dalla capolis...leggi
10/11/2019

Bra, è addio con Tettamanti e Fiorio

Due uscite per il Bra. Ha rescisso consensualmente con il club giallorosso il centrocampista Daniele Tettamanti, ex Chieri, ed è stato liberato il 2001 Edoardo Fiorio. “In questi momenti le parole vengono a mancare –...leggi
09/11/2019


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,05671 secondi