Quantcast

Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI    

Edizione provinciale di Torino


Focus sull'avversaria della Juve in Champions: scopriamo il Lione

La Champions League è il sogno ricorrente di qualsiasi tifoso bianconero e ormai, con il passare degli anni, è diventata una vera e propria ossessione. Con lo sbarco del fenomeno portoghese Cristiano Ronaldo a Torino, poi, l’asticella delle aspettative non ha fatto altro che continuare a salire e il fatto di non aver riportato ancora la Coppa a Torino certamente fa stizzire più di qualche appassionato della Vecchia Signora.

In questa stagione, il sogno Champions è ancora possibile: il primo scoglio da superare per i bianconeri risponde al nome del Lione. L’urna di Nyon sembra essere stata particolarmente clemente con la Juventus, ma gli appassionati di scommesse sostengono come non ci sia da fidarsi della compagine francese. Dando un’occhiata ai migliori siti italiani di casino online, si può andare alla ricerca della migliore piattaforma per poter piazzare delle scommesse online sul mondo del calcio. Tra i fattori che possono indirizzare tale scelta troviamo certamente la presenza di bonus vantaggiosi per creare il proprio conto di gioco e un palinsesto ricco e ampio di varie quote interessanti e convenienti.

Un Lione che non riesce a ingranare in campionato

Attualmente il Lione sta facendo una gran fatica in Ligue 1: infatti, occupa solamente la nona posizione. Una collocazione misera per una squadra che ha una storia e una tradizione molto importanti, non solo in terra francese, ma anche in campo europeo. Eppure, in campionato il Lione ha portato a casa solamente 33 punti, dando la netta sensazione di non avere una mentalità in grado di garantire continuità di rendimento per tutto l’arco dei 90 minuti.

E proprio su questi blackout potrà giocare e colpire la Vecchia Signora. Tralasciando gli extraterrestri del PSG, il Lione è la terza squadra per reti realizzate in Ligue 1 e questo significa come possa vantare su un reparto offensivo da temere, nonostante l’assenza di Depay per infortunio. Il problema, come abbiamo detto, sta proprio nelle amnesie difensive che affliggono una compagine che ha subito ben 25 reti.

In attacco, però, il Lione ha diverse frecce nel proprio arco, dal momento che tra Moussa Dembélé, Bertrand Traoré e Rayan Chercky, oltre a Karl Toko Ekambi e a Maxwel Cornet, le alternative per fare male alle difese avversarie non mancano di certo.

Rudi Garcia e una panchina traballante

È chiaro come i risultati non proprio positivissimi colti fino a questo momento hanno creato qualche malumore nella tifoseria, ma hanno indispettito ovviamente anche la dirigenza. In questo momento, sembra non esserci ancora terreno fertile per un cambio in panchina, ma è una situazione da tenere comunque d’occhio.

Per il momento, infatti, l’ex allenatore della Roma Rudi Garcia rimane in sella, ma il presidente Aulas è uno dei pochi in grado di sorprendere tutti con le sue decisioni. Una panchina, quindi, traballante, nonostante la dirigenza abbia rassicurato già Garcia come resterà sulla panchina della squadra fino alla scadenza naturale del suo contratto, ovvero il 2021.

Se la situazione, comunque, non dovesse migliorare, i francesi potrebbero prendere altre strade ed esonerare Garcia. È piuttosto facile intuire il motivo: le ultime prestazioni non sono state incoraggianti e considerato che il doppio impegno con la Juve è dietro l’angolo, bisogna senz’altro rimboccarsi le maniche.

A parte la vittoria di misura in Coppa di Francia, il Lione ha faticato e non poco a carburare in campionato. Se la sconfitta contro il PSG ci può stare, bisogna anche comprendere le dimensioni della partita persa. E, in effetti, contro i parigini è stato fatto davvero troppo poco, con alcune dormite difensive piuttosto clamorose, con Icardi e compagni che avrebbero potuto mettere in atto una vera e propria goleada.

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da redazione_piemonte il 14/02/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



Prima da titolare in serie B per Daniel Boloca, ex Fossano

  L'impresa di giornata in serie B è del Frosinone che, pur decimato dal Covid-19, ha pareggiato per 1-1 in rimonta contro il Pordenone. Il tecnico dei ciociari Alessandro Nesta ha dovuto fare a meno di ben 14 positivi al virus e si è trovato costretto a schierare un undici d'emergenza e portare in panchina due portie...leggi
27/12/2020

Gyasi-Messias: dal Balon Mundial ai gol e agli assist in serie A

  Solo nel 2013 Emmanuel Gyasi e Junior Messias si affrontavano nella finale del Balon Mundial. La Coppa del Mondo delle comunità migranti organizzata ogni anno a Torino per favorire l'inclusione e combattere la discriminazione.   Messias, brasiliano classe 1991 che ha giocato in Eccellenza con il ...leggi
25/12/2020

Serie B: il venariese Andrea Sottil è il nuovo allenatore dell'Ascoli

Andrea Sottil, classe 1974 nativo di Venaria Reale, è il nuovo allenatore dell'Ascoli. Sostituisce Delio Rossi che, in cinque partite alla guida dei marchigiani, ha collezionato il misero bottino di un punto. I bianconeri occupano attualmente la penultima posizione in serie B con appena 6 punti conquistati in 14 partite. L'ex te...leggi
24/12/2020

Debutto in serie B per Daniel Boloca, ex centrocampista del Fossano

  Primo gettone in B per Daniel Boloca, centrocampista classe 1998 che nella scorsa stagione ha giocato nel Fossano in serie D. Nativo di Chieri, in provincia di Torino, il giocatore attualmente al Frosinone, è entrato in campo al 72' nella gara vinta dai ciociari per 1-2 in casa della Reggiana nel t...leggi
15/12/2020

Messias, ex Casale, Chieri e Gozzano, trascinatore del Crotone in A

  C'è l'impronta del brasiliano Junior Messias sulla prima vittoria stagionale del Crotone in serie A. L'ex attaccante di Casale, Chieri e Gozzano ha segnato la sua prima doppietta nella massima serie nella gara vinta sabato per 4-1 dai calabresi contro lo Spezia. Messias ha aperto le marcature dopo 9' quando dopo, aver puntato il capitano l...leggi
14/12/2020

Il progetto di Enea Benedetto e Taurinorum per rilevare il Torino

  TORINO – Il Torino incassa l'ennesima rimonta ed esce sconfitto dal derby della Mole. Per capitan Belotti e compagni la classifica è sempre più deficitaria ed il silenzio del presidente Urbano Cairo, che perdura dall'inizio della stagione, è sempre più assordante. Iniziato nel campionato di ...leggi
06/12/2020

Rinviata la ripresa della serie D: domenica in campo per i recuperi

Il Dipartimento Interregionale della Lega Nazionale Dilettanti ha deciso di far slittare dal 6 al 13 dicembre la ripresa del campionato di serie D. Domenica si giocheranno quindi i recuperi ancora non fissati. Tale decisione si è resa necessaria a seguito della trasmissione odierna della bozza di aggiornamento del nuovo Protocollo Sanitario FIGC relativo alla serie D che...leggi
30/11/2020


Calciomercato dilettanti: tutte le date della sessione invernale

  La Lega Nazionale Dilettanti ha ufficializzato le date della finestra invernale del calciomercato riservato ai campionati dilettantistici. Il mercato riaprirà, infatti, martedì 1° dicembre e si concluderà alle 19 del 26 febbraio 2021. Sempre fino a quella data saranno possibili anche i trasferimen...leggi
28/11/2020

Esordio tra i professionisti per il portiere torinese Libertazzi

  Esordio tra i professionisti per il portiere torinese Giovanni Davide Libertazzi. L'estremo difensore classe 1994 ha difeso i pali del Piacenza nella sfortunata gara esterna di Gorgonzola persa per 2-0 questo pomeriggio in casa della Giana Erminio, recupero del girone A della serie C. Libertazzi è stato ingaggiato ...leggi
25/11/2020

Il tecnico torinese Marco Rossi vola con l'Ungheria all'Europeo

C'è l'impronta italiana sulla qualificazione dell'Ungheria all'Europeo che si disputerà nell'estate del 2021 dopo lo slittamento di un anno a causa della diffusione della pandemia causata dal Covid-19. É Marco Rossi l'allenatore dei magiari che nello spareggio hanno superato per 2-1 l'Islanda con una gran rimonta nei minuti finali.  ...leggi
14/11/2020


L'ex Fossano Daniel Boloca è un nuovo giocatore del Frosinone

  Il centrocampista classe 1998 Daniel Boloca, nella scorsa stagione al Fossano in serie D, è un nuovo giocatore del Frosinone. Il calciatore nativo di Chieri, svincolato, ha sottoscritto un contratto triennale che lo legherà al club ciociaro fino al 30 giugno 2023. Solo nel maggio scorso, Boloca aveva firmato per lo ...leggi
10/11/2020


Calciomercato: il chierese Gabriel Boloca approda in prestito al Monza

  Il chierese Gabriel Boloca si trasferisce al Monza, ambizioso club di serie B, con la formula del prestito dalla Juventus. Nella scorsa stagione, invece, il classe 2001 ha giocato sempre in prestito nella Primavera del Bologna. Il difensore centrale è diventato un titolare pressochè inamovile della squadra giovanile rossoblù allenat...leggi
02/10/2020


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,05435 secondi