Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI    

Edizione provinciale di Torino


Focus sull'avversaria della Juve in Champions: scopriamo il Lione

La Champions League è il sogno ricorrente di qualsiasi tifoso bianconero e ormai, con il passare degli anni, è diventata una vera e propria ossessione. Con lo sbarco del fenomeno portoghese Cristiano Ronaldo a Torino, poi, l’asticella delle aspettative non ha fatto altro che continuare a salire e il fatto di non aver riportato ancora la Coppa a Torino certamente fa stizzire più di qualche appassionato della Vecchia Signora.

In questa stagione, il sogno Champions è ancora possibile: il primo scoglio da superare per i bianconeri risponde al nome del Lione. L’urna di Nyon sembra essere stata particolarmente clemente con la Juventus, ma gli appassionati di scommesse sostengono come non ci sia da fidarsi della compagine francese. Dando un’occhiata ai migliori siti italiani di casino online, si può andare alla ricerca della migliore piattaforma per poter piazzare delle scommesse online sul mondo del calcio. Tra i fattori che possono indirizzare tale scelta troviamo certamente la presenza di bonus vantaggiosi per creare il proprio conto di gioco e un palinsesto ricco e ampio di varie quote interessanti e convenienti.

Un Lione che non riesce a ingranare in campionato

Attualmente il Lione sta facendo una gran fatica in Ligue 1: infatti, occupa solamente la nona posizione. Una collocazione misera per una squadra che ha una storia e una tradizione molto importanti, non solo in terra francese, ma anche in campo europeo. Eppure, in campionato il Lione ha portato a casa solamente 33 punti, dando la netta sensazione di non avere una mentalità in grado di garantire continuità di rendimento per tutto l’arco dei 90 minuti.

E proprio su questi blackout potrà giocare e colpire la Vecchia Signora. Tralasciando gli extraterrestri del PSG, il Lione è la terza squadra per reti realizzate in Ligue 1 e questo significa come possa vantare su un reparto offensivo da temere, nonostante l’assenza di Depay per infortunio. Il problema, come abbiamo detto, sta proprio nelle amnesie difensive che affliggono una compagine che ha subito ben 25 reti.

In attacco, però, il Lione ha diverse frecce nel proprio arco, dal momento che tra Moussa Dembélé, Bertrand Traoré e Rayan Chercky, oltre a Karl Toko Ekambi e a Maxwel Cornet, le alternative per fare male alle difese avversarie non mancano di certo.

Rudi Garcia e una panchina traballante

È chiaro come i risultati non proprio positivissimi colti fino a questo momento hanno creato qualche malumore nella tifoseria, ma hanno indispettito ovviamente anche la dirigenza. In questo momento, sembra non esserci ancora terreno fertile per un cambio in panchina, ma è una situazione da tenere comunque d’occhio.

Per il momento, infatti, l’ex allenatore della Roma Rudi Garcia rimane in sella, ma il presidente Aulas è uno dei pochi in grado di sorprendere tutti con le sue decisioni. Una panchina, quindi, traballante, nonostante la dirigenza abbia rassicurato già Garcia come resterà sulla panchina della squadra fino alla scadenza naturale del suo contratto, ovvero il 2021.

Se la situazione, comunque, non dovesse migliorare, i francesi potrebbero prendere altre strade ed esonerare Garcia. È piuttosto facile intuire il motivo: le ultime prestazioni non sono state incoraggianti e considerato che il doppio impegno con la Juve è dietro l’angolo, bisogna senz’altro rimboccarsi le maniche.

A parte la vittoria di misura in Coppa di Francia, il Lione ha faticato e non poco a carburare in campionato. Se la sconfitta contro il PSG ci può stare, bisogna anche comprendere le dimensioni della partita persa. E, in effetti, contro i parigini è stato fatto davvero troppo poco, con alcune dormite difensive piuttosto clamorose, con Icardi e compagni che avrebbero potuto mettere in atto una vera e propria goleada.

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da redazione_piemonte il 14/02/2020
 

Altri articoli dalla provincia...



Quali saranno le novità del Torino di Longo

In questo momento il periodo che sta vivendo il Torino non è certamente positive. Le sconfitte si sono fatte una più pesante dell’altra e anche il ko subito in casa contro la Sampdoria non sta certamente lasciando dormire sonni tranquilli ai tifosi granata. La società, però, e in particolar modo il suo presidente Cairo, ha scelto di ripartire d...leggi
14/02/2020

Moreno Longo è il nuovo allenatore del Torino

Il Torino riparte dal senso di appartenenza. Moreno Longo, “figlio del Filadelfia”, è il nuovo allenatore della prima squadra granata dopo l'esonero di Walter Mazzarri. Un cambio di guida tecnica dovuto ai tre pesanti rovesci in campionato ed alla beffarda eliminazione ai supplementari contro il Milan in Coppa Italia. L'...leggi
04/02/2020

Campionato Primavera: la gara Torino-Napoli si giocherà a Chieri

La gara del campionato Primavera Torino-Napoli si giocherà domenica alle 12 allo stadio “Piero De Paoli” di Chieri. Il Filadelfia è infatti occupato dalla prima squadra di Mazzarri che svolgerà la seduta di scarico dopo la gara di sabato sera contro l'Atalanta. Il tecnico granata Marco Sesia tornerà così a Chieri, dove ha allenato ...leggi
22/01/2020

Alla Marentinese la fase provinciale della Coppa Piemonte

FRAZIONE GARINO DI VINOVO – La Marentinese pareggia per 2-2 dopo i tempi supplementari in casa del Moncalieri e si aggiudica la fase provinciale di Torino della Coppa Piemonte di Seconda e Terza Categoria. I collinari, che all'andata si erano imposti per 2-1, staccano così il biglietto per la fase regionale della competizione. Sul sintetico di...leggi
23/11/2019

Moriva 52 anni fa Gigi Meroni, la Farfalla Granata

Cinquantadue anni fa moriva Gigi Meroni, la Farfalla Granata. Era il 15 ottobre del 1967, di domenica, dopo un vittorioso Torino–Sampdoria 4-2. Gigi venne travolto da un’auto, mentre attraversava corso Re Umberto a Torino. Era in compagnia dell’amico Fabrizio Poletti stava rientrando...leggi
15/10/2019

Claudio Marchisio annuncia l'addio al calcio giocato

  TORINO - Claudio Marchisio ha detto addio al calcio giocato. Questo pomeriggio nella pancia dell'Allianz Stadium, il calciatore ha annunciato il suo ritiro. Il centrocampista classe 1986 nativo di Torino ma di residenza ad Andezeno, ha svolto un'intera carriera alla Juventus con un'unica parentesi in prestito a...leggi
03/10/2019

A Torino un corso gratuito per arbitri

Gli arbitri rappresentano uno dei principali motori del calcio. Sono i direttori di gara, infatti, che rendono possibile ogni fine settimana lo svolgimento dei campionati dilettantistici e giovanili. La sezione A.I.A. “Luca Colosimo” di Torino propone un corso gratuito per arbitro di calcio rivolto agli atleti ed alle atlete tra i 15 ed i 35 anni. L'iscrizione è...leggi
28/09/2019

Addio a Gianni Forno, l'ultimo invincibile

«Cronometro e cardiofrequenzimetro sono i miei compagni di viaggio e la sveglia alle cinque del mattino è l’inizio della mia giornata». Con queste parole esattamente due anni fa, era il 31 marzo 2014, tu, vecchio Highlander, mi raccontavi dell’impresa, intrisa al sogno di arrivare a giocare in Terza categoria all’età di 57 a...leggi
20/07/2016

Grande rinforzo per Isaia, Taurisano è della Pro Eureka

Altro rinforzo per gli Allievi della Pro Eureka: Daniele Taurisano. L’attaccante ex Lucento ed Alessandria è ufficialmente un nuovo giocatore biancocerchiato. Prende forma dunque la squadra di Fabio Isaia che si candida per essere una delle protagoniste della prossima stagione....leggi
20/07/2016

Tutti i gironi del Grande Slam

Rivarolese, Giaveno Coazze, Pertusa, San Giacomo Chieri, Victoria Ivest, Barcanovasalus, Gassino San Raffaele, Collegno Paradiso, Città di Rivoli, Mathi Lanzese, Vianney, La Chivasso, Ciriè, Pro Collegno, Nichelino Hesperia. Saranno queste 15 delle 16 protagoniste della prossima edizione, la 13ª, del Grande Slam (Memorial Angelo Fanton) che si disputerà dal 3 al 18 set...leggi
16/07/2016


Scuola calcio Alpignano, Tartaglia il nome nuovo

E’ Giuseppe Tartaglia la grande novità della Scuola calcio dell’Alpignano targata 2016/2017. Il Responsabile della Scuola calcio, Claudio Tridello, ha comunicato i nomi degli allenatori per la prossima stagione, che sono per la maggior parte nel segno della continuità, vis...leggi
08/07/2016

Martedì 12 la presentazione del Grande Slam

Martedì 12 luglio alle 21.00 al Vianney si svolgerà il sorteggio in vista della 13esima edizione del torneo Grande Slam “Memorial Angelo Fanton”, che andrà in scena da sabato 3 a domenica 18 settembre, con finali di Settore Giovanile giovedì 15 settembre di cui due al La Chivasso e due al Pertusa....leggi
08/07/2016

Federico Coppitelli è il nuovo tecnico del Torino Primavera

Un grandissimo ‘colpo di mercato’: Federico Coppitelli infatti, ex tecnico della Primavera del Frosinone e soprattutto ex tecnico delle giovanili della Roma con cui ha vinto due scudetti consecutivi con Giovanissimi e Allievi nel 2014 e 2015 è il nuovo tecnico della Primavera del Torino.   Questo l’annuncio sul sito della società...leggi
03/07/2016

Scuola calcio Chieri, nel segno della continuità

In casa Chieri sono tutti pronti a ripartire per la prossima stagione nel migliore dei mod, a cominciare dagli istruttori confermati. Alberto Veglia sarà sempre il Responsabile organizzativo della Scuola calcio, mentre il Responsabile tecnico sarà sempre Marco Forneris. Per gli Esordienti 2004 si parte da ...leggi
26/06/2016


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,04672 secondi