Quantcast

Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI CALCIO FEMMINILE    

Edizione provinciale di Cuneo


Serie D: il Gozzano esce indenne da Bra e si laurea campione d'inverno

I braidesi recriminano per il rigore fallito da Gaeta. Espulso bomber Sylla nei novaresi

Vai alla galleria

 

BRA – Arsenico? Solo un mezzo cucchiaio, praticamente innocuo. Merletti? Vecchi e nuovi, con qua e là pizzi-cotti da esuberanze giovanili e scampoli di calcio luccicante. Ma nemmeno lo straccio di un gol. Tra Bra e Gozzano, che si giocano nel recupero il titolo d’inverno, finisce 0-0, un risultato che lascia tutto com’era e l’amaro in bocca ai giallorossi di mister Daidola, che toppano perché non fanno fruttare due grandi opportunità: una mezz’ora abbondante di superiorità numerica, guadagnata con l’espulsione diretta di Sylla ed un rigore, fallito da Gaeta (al terzo tentativo consecutivo), con il piede di Vagge che ci mette una pezza.

Il confronto, a dir poco elettrico, è tra due squadre forti ma stanche, anche se entrambe non sanno proprio cosa sia il tergiversante giro palla che invece pare tanto piacere in altre sedi. I lacuali hanno a disposizione due risultati utili su tre e girano la boa del campionato in testa alla classifica, mantenendo un paio di lunghezze di vantaggio sui diretti inseguitori. La loro forza è più che mai la difesa, visto che il centrocampo è andato in calando evidente già prima del riposo, dopo un’autorevole ma improduttiva fase iniziale. Il Bra, meno tecnico e più improvvisatore, non si fa certo pregare a farsi sotto e ci dà dentro fino all’ultimo, ma deve rimandare il sorpasso a migliore circostanza, pur mantenendo intatte a suon di punti tutte le proprie legittime ambizioni. Stavolta però se ci hai messo del tuo…

Nel primo tempo i padroni di casa sembrano patire le giocate fulminee di un Allegretti che dispensa classe. Tuttavia, se il Gozzano va in giostra, il Bra non si nasconde e si cimenta con il tiro a segno. Diagonale rasoterra sinistro di Santarelli, a lato, al 16’, controbattuto al 18’ da un destraccio alto di Piraccini. Al 20’, con Allegretti a terra, prove tecniche di pirotecnia tra Gaeta e Biancone, ammoniti. Gaeta chiama al 22’ ma Vagge risponde ed al 43’ Marchisone sfiora il bersaglio con un destro basso. Al 46’ Merkaj “telefona” a Vagge: nessuno sa cosa si siano detti.

Nella ripresa il Bra sale e pepe e il Gozzano subodora il peggio. Scambio Gaeta-Merkaj al 9’ e palla fuori. Al 16’ entra in scena Tommaso da Celano: “Dies irae, dies illa” che diventa Sylla. Il centrattacco rifila una gomitata di frustrazione a Rossi con la sfera altrove e l’assistente Monfregola fa rapporto all’arbitro: rosso diretto, di sera non bel tempo si spera. Con l’uomo in meno il Gozzano si difende bene e il Bra carica senza sfondare. Arriva 38’ quando Magnaldi spalle alla porta viene atterrato poco dentro l’area da Pavan: è rigore, Gaeta col destro centrale propina un mezzo cucchiaio di arsenico che in realtà per Vagge è zucchero: mentre si distende l’estremo difensore allunga un arto, il sinistro e disinnesca. Quasi fine della trasmissione: ci prova ancora Tuzza ma Vagge para a terra con facilità: proprio un portiere… in gamba!...

Bra-Gozzano 0-0

BRA: 1 Guerci, 4 Rossi, 5 Tos (38’ pt Olivero 2), 6 Saltarelli, 8 Tuzza, 9 Gaeta, 11 Merkaj, 13 Magnaldi (36’ st Baggio 14), 15 Reeb (21’ st Campagna 7), 17 Marchisone (12’ st Bongiovanni 19), 23 Daqoune. 12 Giaccardi, 3 Bruno, 20 Petracca, 21 Capellupo, 25 Sia. All. Fabrizio Daidola.

GOZZANO: 22 Vagge, 4 Carboni, 7 Vono, 9 Sylla, 10 Allegretti, 13 Kayode, 21 Carta (36’ st Confalonieri 15), 25 Piraccini (36’ st Bane 5), 26 Bianconi, 29 Cella, 33 Pavan. 1 Cincilla, 6 Gemelli, 14 Rampin, 16 Olivato, 20 Di Giovanni, 27 Siano, 30 Mastaj. All. Antonio Soda.

TERNA ARBITRALE: Djurdjevic di Trieste (Forgione e Monfregola di Gradisca d’Isonzo).

NOTE: 47’+49’. Espulso Sylla al 16’ st per fallo intenzionale. Porte chiuse, ultras sulle barricate e popolo vario che sfrutta i buchi delle recinzioni: “Madonna dei Fiori” o “Madonna dei Fori?”.

 

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da Angelo Tosco il 10/02/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



Serie D: il difensore Bruno si trasferisce dal Bra all'Afragolese

Il Bra annuncia un movimento in uscita. Lascia la compagine giallorossa il difensore classe 2000 Julian Bruno. Arrivato in estate dopo l'esperienza alla Cittanovese, con il Bra l'italo-argentino ha collezionato 10 presenze. Bruno si è trasferito all'Afragolese, club campano che milita nel girone G di serie D. Fotografia di Andrea Lusso. ...leggi
16/04/2021

Serie D: il Saluzzo ferma sul pari la Castellanzese

SALUZZO – Il gol al 92' di Mancuso regala al Saluzzo un pareggio prezioso, 2-2, contro la quotata Castellanzese. La squadra allenata da Boschetto torna così a muovere la classifica dopo tre sconfitte consecutive mentre i lombardi perdono una ghiotta occasione per scavalcare momentaneamente il Gozzano al comando della classifica. Gli ospiti, al gran complet...leggi
10/04/2021

Busca, Lys Gomis presenta la sua Scuola Portieri

Una nuova avventura, ricca di belle aspettative. È con questo spirito che Lys Gomis ha annunciato nei giorni scorsi l’apertura della Scuola Portieri che porta il suo nome e che opererà sul territorio di Busca, rivolgendosi però a tutti i giovani numeri uno della provincia di Cuneo....leggi
02/04/2021

Serie D: il Bra regola di misura il Legnano

BRA – Il Legnano sa manovrare il Carroccio ma il Bra tira bene il carretto. Grazie ad un gol del redivivo Chiappino, attaccante classe 2000 che non a caso fa di nome Federico come il Barbarossa, i giallorossi di mister Daidola colgono di misura (1-0) una fondamentale vittoria contro una compagine scorbutica di lilla e nero vestita. Sono tre punti pesanti che cons...leggi
28/03/2021

Lys Gomis è il nuovo preparatore dei portieri del vivaio del Busca

Un altro passo in avanti, perché il viaggio dei grigi continua nonostante i tanti stop imposti dal Coronavirus all’attività sportiva.   Il Busca 1920 è lieto di annunciare l’ingresso nel club di Lys Gomis, che sarà preparatore dei giovani portieri buschesi a partire dalla stagione sportiva 2020/21. Classe 1989, Lys è n...leggi
27/03/2021

L'Albese si rifà il look: altri tre arrivi in casa biancazzurra

Altri tre arrivi in casa Albese in vista della ripartenza dell'Eccellenza. I cuneesi si sono assicurati l'attaccante classe 1991 Mattia Bosco (nella foto), ex Pro Villafranca, Asti e Canelli, che andrà a rinforzare il reparto avanzato di mister Perlo. Vestirà il biancazzurro anche il centrocampista classe 1994 Luca Begolo...leggi
21/03/2021

Calciomercato Eccellenza: il portiere Bonofiglio all'Albese

Colpo di mercato dell'Albese che, in vista della ripartenza dell'Eccellenza, si assicura il portiere Luca Bonofiglio. L'estremo difensore classe 1999 è cresciuto nel Bra con cui ha totalizzato 94 presenze in serie D. Ha quindi iniziato l'attuale stagione nel Chieri difendendo in 9 occasioni i pali della porta azzurra....leggi
20/03/2021

Promozione: il direttore generale Luca Bosio lascia il Busca

Il Busca 1920 annuncia che Luca Bosio non farà più parte dello staff dirigenziale dei grigi a partire dalla stagione sportiva 2020/2021. “A malincuore e per ragioni di carattere personale mi trovo a dover salutare una società e un progetto sportivo che mi hanno dato e a cui ho dato tanto in questi quattro anni. Lascio, per&ogra...leggi
16/03/2021

Serie D: il Fossano abbraccia De Souza, il Saluzzo saluta Panepinto

Saluzzo e Fossano si sono appena incontrate nel recupero del campionato di serie D, terminato sul 2-1 per i granata, ma entrambe si sono mosse sul mercato in entrata ed in uscita. Dopo le voci che si erano rincorse già nei mesi scorsi, il brasiliano Diego Simões De Souza (nella foto) è un calciatore del Fossano. Trequartista e seconda punta cl...leggi
15/03/2021

Serie D: è Cappelluzzo il nuovo centravanti del Bra

E' Pierluigi Cappelluzzo il sostituto al Bra del centravanti Gaeta, da poco più di una settimana approdato alla Casatese. Classe 1996, l'attaccante è cresciuto nel settore giovanile del Siena. Proprio con la maglia bianconera dei senesi allenati da Mario Beretta esordisce in serie B nella gara persa per 2-1 a Bari. Proprio in quell'occasi...leggi
04/03/2021

Serie D: Bra e Castellanzese a -4 dalla capolista Gozzano

  Torna a farsi interessante la corsa al vertice nel girone A di serie D. La capolista Gozzano, infatti, è stata fermata sul pari sul difficile campo della Sanremese. Ai novaresi allenati da mister Antonio Soda, tecnico dei liguri tra il 2003 ed il 2005, non sono bastate le reti di Piraccini e di Sylla per p...leggi
28/02/2021

Serie D: l'attaccante Gaeta passa dal Bra alla Casatese

Marco Gaeta non è più un calciatore del Bra. La società giallorossa rende noto che ha risolto, consensualmente, il rapporto sportivo con l'attaccante milanese classe 1992. Contestualmente, il giocatore si è accordato con la Ca...leggi
25/02/2021

Serie D: l'italo-inglese D'Ambrosio è un nuovo calciatore del Bra

E' ufficiale al Bra l'arrivo dell'italo-inglese Leonardo D'Ambrosio. Centrocampista offensivo classe 2001, il calciatore ha giocato a lungo nelle giovanili del Torino venendo anche convocato nelle Nazionali Under 15 e Under 16. Nella scorsa stagione ha giocato in serie D prima col Savona (16 presenze e 1 rete) e poi col Fossano (3 presenze).  ...leggi
23/02/2021

Serie D: il Fossano tiene botta ma a spuntarla è la Castellanzese

FOSSANO – Successo esterno della lanciata Castellanzese che regola per 2-3 sul Fossano. Finisce così come da pronostici della vigilia il match del “Pochissimo” ma in campo non si è vista la differenza di classifica tra i cuneesi, fanalino di coda, e i lombardi che con questi tre punti agganciano il Bra al secondo posto. Nonostante le num...leggi
21/02/2021

Calciomercato: colpo Hoxha per il centrocampo del Bra

Marco Hoxha è un nuovo calciatore del Bra. Il classe 1998 è un centrocampista italo-albanese nato a Bussolengo, in provincia di Verona. Cresciuto nelle giovanili dell'Hellas Verona, con cui è arrivato fino alla Primavera, ha giocato per tre stagioni con l'Arzignano Valchiampo. Con i veneti ha anche debuttato tra i professionisti collezionando 15 pr...leggi
20/02/2021


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,06469 secondi