Quantcast

Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI    

Edizione provinciale di Cuneo


Serie D: il Bra ribalta il Chieri

Vai alla galleria

 

BRA – Un’antica sfida di campanile oggi targata ENI o se si preferisce IREN FUNESTEN... Molto rabberciato ma al solito umile e col dente avvelenato per la sconfitta rocambolesca a Gozzano, il Bra ci mette il gas e vince per 3-1 dopo essere andato al riposo sullo 0-1. Il Chieri tiene la luce accesa solo in un primo tempo attendista, ma poi gli si rompe l’interruttore della personalità ed è incapace di completare l’opera, rimanendo al buio proprio nelle fasi più delicate.

Con Rossi infortunato e la coppia Tos-Capellupo in castigo per squalifica, mister Daidola ridisegna la formazione passando ad una difesa a quattro che trova le giuste quadre solo a gioco lungo, ma comunque sempre in tempo utile. A centrocampo consegna le chiavi a capitan Tuzza e tanto basta per sovrastare gli avversari alla distanza, tanto sul piano fisico quanto su quello dinamico. La mossa vincente arriva poi con l’inserimento al momento giusto di Campagna, una punta di mestiere con il pelo e il contropelo, al quale basta uno scampolo di prestazione per dettare legge e fare la differenza. Rivali a specchio. Tanto gli esuberanti braidesi hanno esibito fino ad allora un disinvolto e concreto uso della clava, tanto i chieresi di Didu si sono compiaciuti nel giostrare in punta di fioretto, badando soprattutto a tessere una tela che però presenta buchi di vario genere, a dir poco arcinoti. I molti punti che in classifica hanno sempre separato le contendenti, durante un campionato condotto con obiettivi parecchio diversi, non sono del resto un caso.

Un errore in disimpegno dalle retrovie indigene consente a Ravasi di involarsi verso Guerci per poi freddarlo in diagonale basso con un destro chirurgico, dopo 5 minuti tondi. Il Bra barcolla ma non molla, Merkaj spreca al 22’, Valenti viene invece disinnescato al 25’ e al 43’ di testa non inquadra il bersaglio su cross di Ferrandino. Secondo tempo. Daidola inizia a rimescolare le carte, vistoso cedimento degli azzurri che di fronte al tanto rosso e al poco giallo delle maglie altrui se la cavano solo “più o minio”, inanellando errori in tutti i reparti e cielo che dal blu delle loro insegne si tinge di grigio per poi passare al nero.

Magnaldi al 4’ non ci arriva per un pelo ma al 5’ Castelletto spedisce alle ortiche da posizione propizia. Marchisone al 6’ reclama un rigore ma la nobiltà non obbliga l’arbitro a concederlo. Lala al 20’ fuori da un passo. Il Bra ingordo sale e il Chieri incredulo scende, al 20’ arriva Campagna che al 22’ inventa il pari con un sinistro di primo acchito che incanta tutti su cross di Tuzza finendo nell’angolino basso più lontano dopo aver toccato il palo. Chieri con la testa in processione (la Madonna dei Fiori fa finta di nulla…) e locali che ci credono. Traversa bassa e palla in campo a botta certa di Cappelluzzo su cross in contropiede di Merkaj, al 23’; Ravasi fuori al 28’ per il quasi canto del cigno ospite, Tuzza espulso al 31’ per somma di ammonizioni. Il Bra in 10 fa il diavolo a quattro, gli avversari hanno smarrito il filo del discorso: al 35’ “mani” galeotto di Conrotto in fase di ripiegamento e massima punizione che Merkaj trasforma a pelo d’erba spiazzando Finamore. Siamo 2-1.

Pautassi (45’) e Bianco (45’) ci provano invano e le ripartenze sono ancora fatali: al 49’ Campagna toglie ragnatele e ragni anche di vecchia data dall’incrocio con una destrorsa sassata e la sfera torna indietro per accomodarsi comodamente tra i piedi di Cappelluzzo, che stavolta la sbatte dentro. Siamo 3-1. Gli “Amici di CR7” con megafono attivo appollaiati sulla solita piattaforma vanno in visibilio e ne hanno ben donde. C’è modo e modo di vincere: il Bra ha usato le solite armi. C’è modo e modo di perdere: il Chieri non ha scelto sicuramente il migliore.

 

Bra-Chieri 3-1(0-1)

 

BRA: 1 Guerci, 6 Saltarelli, 8 Tuzza, 9 Cappelluzzo, 11 Merkaj (35’ st Chiappino 24), 15 Reeb (1’ st Magnaldi 13), 17 Marchisone (32’ st Baggio 14), 19 Bongiovanni (20’ st Campagna 7), 20 Lala, 23 Daqoune, 25 Sia (1’ st Hoxha 16). 12 Roscio, 3 Reale, 10 Squillacioti. All.Fabrizio Daidola.

CHIERI: Finamore; Benedetto, Pautassi; Gerbino, Conrotto, Ozara (18’ st Benassi); Spera, Castelletto (39’ st Pedrabissi), Valenti (30’ st De Letteriis), Ravasi, Ferrandino (30’ st Bianco). 12 Marenco, 13 Pezziardi, 15 Dalmasso, 16 Sangiorgi, 18 Barcellona. All.Marco Didu.

TERNA ARBITRALE: Kovacevic di Arco Riva (Boato di Padova e De Luca di Merano).

RETI: 5’ pt Ravasi; 22’ st Campagna, 35’ st Merkaj su rigore, 49’ Cappelluzzo.

NOTE: 45’+49’. Porte aperte secondo le nuove disposizio0ni. Espulso Tuzza al 31’ st per somma di gialli. Quattro ex: i mister più Merkaj e Spera.

 

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da Angelo Tosco il 07/06/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



Serie D: Malik Bah è il nuovo centravanti del Saluzzo

Colpo di mercato del Saluzzo che sistema l'attacco con Malik Bah, classe 1999 originario del Gambia. Alto 186 centimetri con piede destro naturale, il neo giocatore saluzzese può essere impiegato sia come punta centrale che come attaccante esterno. E' reduce dall'esperienza al Drava Pt...leggi
18/09/2021

Coppa Italia serie D: il Fossano supera il Chieri

  FOSSANO - Fossano spensierato e vendicativo (quattro gli ex) mentre il Chieri è tanto ma tanto corrucciato e sta cercandosi ancora: il 4-3-3, nonostante l’organico rifatto, pare per ora piuttosto indigesto, vedi ad esempio il talentuoso Bove emarginato. Inno alla gioia e Marcia funebre, cambiano i suonatori ma la musica è sempre la stessa: da ...leggi
12/09/2021

Serie D: Cinquemani per la difesa del Bra

  E' ufficiale l'arrivo al Bra di Michele Cinquemani (nella foto sulla sinistra insieme al tecnico giallorosso Roberto Floris). Classe 2001 di Partinico è un difensore centrale di ruolo che all'occorrenza può adattarsi anche come esterno. Dopo un percorso nei settori giovanili di Messina, Trapani e Catanzaro, Cinquemani ha vestito le maglie d...leggi
09/08/2021


Promozione: il Busca conferma il centrocampista Gozzo

BUSCA – Il Busca conferma Andrea Gozzo anche per il campionato di Promozione 2021-2022. Per il centrocampista classe 1989 si tratta della sesta stagione al Busca dopo i campionati disputati tra il 2008 ed il 2012 (90 presenze e 13 reti) e la breve esperienza della scorsa annata interrotta dalla pandemia causata dal Covid-...leggi
24/07/2021

Nuovo colpo di mercato del Bra: ecco Moro Masawoud

BRA – Gran colpo di mercato del Bra che si assicura Moro Masawoud. Nato in Ghana nel 2000, il calciatore può essere impiegato come centrocampista avanzato, trequartista e seconda punta. Nonostante la giovane età, Moro annovera già importanti esperienze: Cus Palermo, Troina, Cavese e Roccella, tra Eccellenza e serie D, passand...leggi
16/07/2021

Serie D: il Bra presenta la stagione 2021-2022

BRA - Obiettivo di crescita, tra Scuola Calcio, settore giovanile e serie D, nuova progettualità e slancio per il futuro. Questi i temi toccati, ieri sera, nella conferenza stampa di presentazione della stagione 2021/2022 dell'A.C. Bra. All'auditorium "Giovanni Arpino" di Bra, nel rispetto delle norme ant...leggi
14/07/2021

Promozione: il Busca conferma l'ex Torino Primavera Isoardi

Il Busca annuncia la conferma di Davide Isoardi in vista del campionato di Promozione 2021-2022. Classe 1995, Isoardi è cresciuto calcisticamente a Busca, prima di spiccare il “volo” che lo ha portato a giocare da protagonista nel Torino Primavera e a trovare la re...leggi
13/07/2021

Serie D, colpo in attacco del Bra: preso Alfiero dal Fossano

  BRA – Colpo di mercato del Bra che si assicura dal Fossano il bomber Vincenzo Alfiero (nella fotografia di Andrea Lusso insieme al tecnico giallorosso Roberto Floris). Classe 1993, l'attaccante nel campionato appena concluso ha messo a segno 14 gol in 20 partite. Negli ultimi anni Alfiero, tra serie D ed Eccellenza, ha giocato anche con Pro...leggi
01/07/2021


Bra: Gianni Carena è il nuovo allenatore della Juniores Nazionale

A partire dalla stagione 2021/2022, sulla panchina della Juniores Nazionale del Bra siederà Gianni Carena. Braidese classe 1972, da ben 8 anni allena nel Settore Giovanile giallorosso: 5 anni nell'Attività di Base e 3 nel settore agonistico. Nel 2020/2021 ha guidato gli Allievi 2004. Come calciatore ha indossato la maglia braidese dai Pu...leggi
28/06/2021

Il Bra promuove Floris alla guida della prima squadra

BRA – E' Roberto Floris il nuovo allenatore della prima squadra del Bra per la stagione 2021-2022. Carmagnolese classe 1978, ha alle spalle una carriera importante di attaccante e ha indossato per tanti anni la maglia del Carmagnola, la squadra della sua città. Nella stagione 2018-2019 ha allenato gli Allievi 2003 braidesi...leggi
27/06/2021

I verdetti della serie D: Fossano salvo, retrocede il Borgosesia

Arrivano i verdetti della corsa salvezza nel penultimo turno della serie D. La vittoria centrata questo pomeriggio a Gozzano sancisce infatti l'aritmetica permanenza nella categoria del Fossano. La formazione allenata da mister Viassi espugna per 1-2 il campo della capolista, già promossa in C...leggi
16/06/2021

Busca: il nuovo allenatore è Andrea Marzanati

BUSCA – E' Andrea Marzanati (nella foto) il successore di Mauro Giordana sulla panchina della prima squadra del Busca. Classe 1983, Marzanati ha avuto un lungo percorso da calciatore in provincia: cresciuto nella Juniores del Cuneo, ha poi vestito le maglie di Saluzzo,...leggi
03/06/2021

Promozione: Marco Garavelli è il nuovo direttore sportivo del Busca

Il Busca 1920 annuncia che, a partire dalla stagione sportiva 2021/22, il nuovo direttore sportivo del club sarà Marco Garavelli. Classe 1981, Marco è cresciuto nel settore giovanile dell'Atalanta, ha vissuto gran parte della sua carriera in serie D e serie C, giocando con Alzano Virescit (oggi Virtus Bergamo), Meda, Chiasso (Svizzera), Pergolettese, Cuneo, Pro Dr...leggi
24/05/2021


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,05699 secondi