Quantcast

Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI CALCIO FEMMINILE    

Edizione provinciale di Cuneo


Serie D: il Bra ribalta il Chieri

Vai alla galleria

 

BRA – Un’antica sfida di campanile oggi targata ENI o se si preferisce IREN FUNESTEN... Molto rabberciato ma al solito umile e col dente avvelenato per la sconfitta rocambolesca a Gozzano, il Bra ci mette il gas e vince per 3-1 dopo essere andato al riposo sullo 0-1. Il Chieri tiene la luce accesa solo in un primo tempo attendista, ma poi gli si rompe l’interruttore della personalità ed è incapace di completare l’opera, rimanendo al buio proprio nelle fasi più delicate.

Con Rossi infortunato e la coppia Tos-Capellupo in castigo per squalifica, mister Daidola ridisegna la formazione passando ad una difesa a quattro che trova le giuste quadre solo a gioco lungo, ma comunque sempre in tempo utile. A centrocampo consegna le chiavi a capitan Tuzza e tanto basta per sovrastare gli avversari alla distanza, tanto sul piano fisico quanto su quello dinamico. La mossa vincente arriva poi con l’inserimento al momento giusto di Campagna, una punta di mestiere con il pelo e il contropelo, al quale basta uno scampolo di prestazione per dettare legge e fare la differenza. Rivali a specchio. Tanto gli esuberanti braidesi hanno esibito fino ad allora un disinvolto e concreto uso della clava, tanto i chieresi di Didu si sono compiaciuti nel giostrare in punta di fioretto, badando soprattutto a tessere una tela che però presenta buchi di vario genere, a dir poco arcinoti. I molti punti che in classifica hanno sempre separato le contendenti, durante un campionato condotto con obiettivi parecchio diversi, non sono del resto un caso.

Un errore in disimpegno dalle retrovie indigene consente a Ravasi di involarsi verso Guerci per poi freddarlo in diagonale basso con un destro chirurgico, dopo 5 minuti tondi. Il Bra barcolla ma non molla, Merkaj spreca al 22’, Valenti viene invece disinnescato al 25’ e al 43’ di testa non inquadra il bersaglio su cross di Ferrandino. Secondo tempo. Daidola inizia a rimescolare le carte, vistoso cedimento degli azzurri che di fronte al tanto rosso e al poco giallo delle maglie altrui se la cavano solo “più o minio”, inanellando errori in tutti i reparti e cielo che dal blu delle loro insegne si tinge di grigio per poi passare al nero.

Magnaldi al 4’ non ci arriva per un pelo ma al 5’ Castelletto spedisce alle ortiche da posizione propizia. Marchisone al 6’ reclama un rigore ma la nobiltà non obbliga l’arbitro a concederlo. Lala al 20’ fuori da un passo. Il Bra ingordo sale e il Chieri incredulo scende, al 20’ arriva Campagna che al 22’ inventa il pari con un sinistro di primo acchito che incanta tutti su cross di Tuzza finendo nell’angolino basso più lontano dopo aver toccato il palo. Chieri con la testa in processione (la Madonna dei Fiori fa finta di nulla…) e locali che ci credono. Traversa bassa e palla in campo a botta certa di Cappelluzzo su cross in contropiede di Merkaj, al 23’; Ravasi fuori al 28’ per il quasi canto del cigno ospite, Tuzza espulso al 31’ per somma di ammonizioni. Il Bra in 10 fa il diavolo a quattro, gli avversari hanno smarrito il filo del discorso: al 35’ “mani” galeotto di Conrotto in fase di ripiegamento e massima punizione che Merkaj trasforma a pelo d’erba spiazzando Finamore. Siamo 2-1.

Pautassi (45’) e Bianco (45’) ci provano invano e le ripartenze sono ancora fatali: al 49’ Campagna toglie ragnatele e ragni anche di vecchia data dall’incrocio con una destrorsa sassata e la sfera torna indietro per accomodarsi comodamente tra i piedi di Cappelluzzo, che stavolta la sbatte dentro. Siamo 3-1. Gli “Amici di CR7” con megafono attivo appollaiati sulla solita piattaforma vanno in visibilio e ne hanno ben donde. C’è modo e modo di vincere: il Bra ha usato le solite armi. C’è modo e modo di perdere: il Chieri non ha scelto sicuramente il migliore.

 

Bra-Chieri 3-1(0-1)

 

BRA: 1 Guerci, 6 Saltarelli, 8 Tuzza, 9 Cappelluzzo, 11 Merkaj (35’ st Chiappino 24), 15 Reeb (1’ st Magnaldi 13), 17 Marchisone (32’ st Baggio 14), 19 Bongiovanni (20’ st Campagna 7), 20 Lala, 23 Daqoune, 25 Sia (1’ st Hoxha 16). 12 Roscio, 3 Reale, 10 Squillacioti. All.Fabrizio Daidola.

CHIERI: Finamore; Benedetto, Pautassi; Gerbino, Conrotto, Ozara (18’ st Benassi); Spera, Castelletto (39’ st Pedrabissi), Valenti (30’ st De Letteriis), Ravasi, Ferrandino (30’ st Bianco). 12 Marenco, 13 Pezziardi, 15 Dalmasso, 16 Sangiorgi, 18 Barcellona. All.Marco Didu.

TERNA ARBITRALE: Kovacevic di Arco Riva (Boato di Padova e De Luca di Merano).

RETI: 5’ pt Ravasi; 22’ st Campagna, 35’ st Merkaj su rigore, 49’ Cappelluzzo.

NOTE: 45’+49’. Porte aperte secondo le nuove disposizio0ni. Espulso Tuzza al 31’ st per somma di gialli. Quattro ex: i mister più Merkaj e Spera.

 

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da Angelo Tosco il 07/06/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



I verdetti della serie D: Fossano salvo, retrocede il Borgosesia

Arrivano i verdetti della corsa salvezza nel penultimo turno della serie D. La vittoria centrata questo pomeriggio a Gozzano sancisce infatti l'aritmetica permanenza nella categoria del Fossano. La formazione allenata da mister Viassi espugna per 1-2 il campo della capolista, già promossa in C...leggi
16/06/2021

Busca: il nuovo allenatore è Andrea Marzanati

BUSCA – E' Andrea Marzanati (nella foto) il successore di Mauro Giordana sulla panchina della prima squadra del Busca. Classe 1983, Marzanati ha avuto un lungo percorso da calciatore in provincia: cresciuto nella Juniores del Cuneo, ha poi vestito le maglie di Saluzzo,...leggi
03/06/2021

Promozione: Marco Garavelli è il nuovo direttore sportivo del Busca

Il Busca 1920 annuncia che, a partire dalla stagione sportiva 2021/22, il nuovo direttore sportivo del club sarà Marco Garavelli. Classe 1981, Marco è cresciuto nel settore giovanile dell'Atalanta, ha vissuto gran parte della sua carriera in serie D e serie C, giocando con Alzano Virescit (oggi Virtus Bergamo), Meda, Chiasso (Svizzera), Pergolettese, Cuneo, Pro Dr...leggi
24/05/2021

Serie D: il Bra domina il derby cuneese in casa del Saluzzo

SALUZZO - Altra splendida prova di forza, carattere e di spessore tecnico per il Bra: sabato pomeriggio, al "Damiano", i giallorossi di mister Daidola hanno avuto la meglio sul Saluzzo per 1-5! Derby cuneese dominato e vinto in rimonta, dopo l'iniziale 1-0, che "spedisce" i braidesi a quota 61 punti in classifica! Terzo successo di fila: 13 gol fatti e 2 incass...leggi
16/05/2021

Serie D: tre punti d'oro per il Fossano nel recupero di Chieri

CHIERI – Sosta malefica con vecchie ferite che tornano a sanguinare. Il Chieri nel primo recupero paga due volte le conseguenze per la sosta forzata da Covid-19: dopo aver rimediato alla meno peggio alla prima, tornando abile ed arruolato per il prosieguo di un campionato gi&agr...leggi
12/05/2021


Focolaio Covid al Chieri: a rischio il recupero col Fossano

  E' ancora in dubbio il recupero di domenica 2 maggio tra il Chieri ed il Fossano. I torinesi, infatti, sono ancora alle prese col focolaio Covid che li aveva costretti a chiedere il rinvio del match che si sarebbe dovuto disputare al “De Paoli” lo scorso 22 aprile in postic...leggi
27/04/2021

Calcio e solidarietà: il Bra invia alcuni giochi di maglie in Nigeria

Il Bra calcio ha messo in piedi una "macchina della solidarietà e dell'amicizia", uscendo addirittura dai confini nazionali e continentali. Nei giorni scorsi, la società giallorossa ha provveduto ad inviare alcuni giochi di maglie, di stagioni sportive passate, all'Enis Scholars Academy di Benin City, in Nigeria. Gli occhi pieni di gioia dei bambi...leggi
22/04/2021

Serie D: il difensore Bruno si trasferisce dal Bra all'Afragolese

Il Bra annuncia un movimento in uscita. Lascia la compagine giallorossa il difensore classe 2000 Julian Bruno. Arrivato in estate dopo l'esperienza alla Cittanovese, con il Bra l'italo-argentino ha collezionato 10 presenze. Bruno si è trasferito all'Afragolese, club campano che milita nel girone G di serie D. Fotografia di Andrea Lusso. ...leggi
16/04/2021

Serie D: il Saluzzo ferma sul pari la Castellanzese

SALUZZO – Il gol al 92' di Mancuso regala al Saluzzo un pareggio prezioso, 2-2, contro la quotata Castellanzese. La squadra allenata da Boschetto torna così a muovere la classifica dopo tre sconfitte consecutive mentre i lombardi perdono una ghiotta occasione per scavalcare momentaneamente il Gozzano al comando della classifica. Gli ospiti, al gran complet...leggi
10/04/2021

Busca, Lys Gomis presenta la sua Scuola Portieri

Una nuova avventura, ricca di belle aspettative. È con questo spirito che Lys Gomis ha annunciato nei giorni scorsi l’apertura della Scuola Portieri che porta il suo nome e che opererà sul territorio di Busca, rivolgendosi però a tutti i giovani numeri uno della provincia di Cuneo....leggi
02/04/2021

Serie D: il Bra regola di misura il Legnano

BRA – Il Legnano sa manovrare il Carroccio ma il Bra tira bene il carretto. Grazie ad un gol del redivivo Chiappino, attaccante classe 2000 che non a caso fa di nome Federico come il Barbarossa, i giallorossi di mister Daidola colgono di misura (1-0) una fondamentale vittoria contro una compagine scorbutica di lilla e nero vestita. Sono tre punti pesanti che cons...leggi
28/03/2021

Lys Gomis è il nuovo preparatore dei portieri del vivaio del Busca

Un altro passo in avanti, perché il viaggio dei grigi continua nonostante i tanti stop imposti dal Coronavirus all’attività sportiva.   Il Busca 1920 è lieto di annunciare l’ingresso nel club di Lys Gomis, che sarà preparatore dei giovani portieri buschesi a partire dalla stagione sportiva 2020/21. Classe 1989, Lys è n...leggi
27/03/2021

L'Albese si rifà il look: altri tre arrivi in casa biancazzurra

Altri tre arrivi in casa Albese in vista della ripartenza dell'Eccellenza. I cuneesi si sono assicurati l'attaccante classe 1991 Mattia Bosco (nella foto), ex Pro Villafranca, Asti e Canelli, che andrà a rinforzare il reparto avanzato di mister Perlo. Vestirà il biancazzurro anche il centrocampista classe 1994 Luca Begolo...leggi
21/03/2021

Calciomercato Eccellenza: il portiere Bonofiglio all'Albese

Colpo di mercato dell'Albese che, in vista della ripartenza dell'Eccellenza, si assicura il portiere Luca Bonofiglio. L'estremo difensore classe 1999 è cresciuto nel Bra con cui ha totalizzato 94 presenze in serie D. Ha quindi iniziato l'attuale stagione nel Chieri difendendo in 9 occasioni i pali della porta azzurra....leggi
20/03/2021


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,06841 secondi