Quantcast

Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI    

Edizione provinciale di Alessandria


A Chieri l'HSL Derthona degli ex Zichella e Manasiev cala il tris

I tortonesi scavalcano i padroni di casa in classifica e si portano al 4° posto

Vai alla galleria

 

CHIERI – “1 Teti e 10 Tato han plasmato il risultato”. Chieri-HSL Derthona 0-3 è uno di quei punteggi che si commentano quasi da soli, a parte le puerili recriminazioni di parte per gli eventuali rigori non concessi da un arbitro che, salvo ulteriori verifiche, sembrava essere Colaninno di Nola e non Borriello di Arezzo: usavano ai tempi di quando la Berta filava… Al “De Paoli” un portiere della classe 1979 ed un fantasista macedone ex della classe 1984 (come il compagno Emiliano) gettano le basi per far tornare con i piedi ben piantati in terra una squadra che ha iniziato il nuovo anno facendo voli pindarici, visto che gli esperimenti e i continui stravolgimenti di impostazione non stanno sortendo gli effetti sperati. Anzi. A forza di gettare nella mischia giovani molto inesperti e privi di maestri che siano in sintonia con la bisogna, si sta rischiando di bruciali anzitempo e non di valorizzarli verso la sempre più problematica rincorsa ai playoff: così questi li si potrebbero vedere col binocolo, anche perché da queste parti di Mattarella pedatori proprio non ce ne sono. I tortonesi praticano all’instante il calcio prediletto da Zichella altro ex, un calcio offensivo insistente, quasi sfacciato, fatto di fantasia, velocità e forza fisica.

Il Chieri è sorpreso per non dire indispettito e comunque resterà in fase involutiva: una difesa statica che ha dimenticato l’applicazione del fuorigioco, innocua sulle fasce; un centrocampo succube, dove pesano la perdita di Alvitrez, D’Iglio giù di corda e il non ruolo giusto di Pautassi; un attacco evanescente e impreciso, con Ponsat che non sostiene Varvelli perché gli sta troppo lontano. Beccato lo 0-1 si procede per un bel pezzo a passo di danza (coi i passaggi a ritroso che qui piacciono anche se se ne vedono sempre meno sugli altri campi) e solo nella ripresa eccoti squarci di un “undici” agonisticamente vero e rabbioso, ma privo di quella lucidità nella zona cruciale che potrebbe rimettere in discussione il risultato. Al resto provvede Teti, in più certe mischie lasciano il dubbio per una sorte migliore negata, come già invocato dai partigiani prima del riposo. Dai, non si tirano in ballo i sughi senza tenere conto degli arrosti!

Resta il fatto che, da quando si prende coraggio e si esce dal guscio, la confusione resta e si presta il fianco ai contropiede dei neri, impietoso in un paio di circostanze, l’ultima delle quali vede Tato Manasiev salire all’onore degli altari con un gol su azione personale, con tre avversari mandati per le terre, che va mostrata fissa agli scolari. Dopo 11 minuti i leoncelli sono già in vantaggio: Manasiev va via sulla destra e centra basso di precisione per Romairone, girata secca al volo e Chieri costretto a inseguire. Al 23’ il primo squillo indigeno: cross di Pautassi e deviazione di Varvelli, ma Teti blocca. Un minuto dopo ci prova dalla distanza Renolfi: gran botta centrale, nessun problema per l’estremo ospite. Break del Derthona al 33’ con Otelele, che scappa via palla al piede, dribbla Benedetto e Ferrando e calcia a botta sicura: Edo in uscita perfetta evita il doppio svantaggio. La girata in rete di Varvelli al 34’, dopo un liscio di D’Ippolito e un tacco di Ponsat, viene annullata per scontato fuorigioco. Ancora Varvelli protagonista nel finale di tempo: sombrero su Galliani e anticipato prima di battere a rete.

In avvio di ripresa Derthona pericolosissimo: destro improvviso di Diallo da 35 metri che si stampa sul palo. Gli azzurri nella parte centrale dei secondi 45 minuti esprimono il massimo sforzo alla ricerca del pareggio. Ci provano prima Ponsat, destro in area e poi Varvelli girata sugli sviluppi di un corner, ma in entrambi i casi Teti è sul pezzo. Nell’ultimo quarto d’ora il Derthona è micidiale in contropiede: trova il raddoppio con Diallo di testa e anche lo 0-3 firmato da uno slalom euforico on area di Manasiev. Vince chi gioca meglio, il Derthona sorpassa vendicando il 2-4 dell’andata, il Chieri va ancora alla ricerca di identità ed equilibrio nell’ostico “Ciccione” di Imperia: liguri in angustie, speriamo in una trasferta che serva.

CHIERI-DERTHONA 0-3 (0-1)

CHIERI: Edo; Conrotto, Ferrando (18’ st Calò), Benedetto, Renolfi; Pautassi (35’ st Bove), D’Iglio, D’Ippolito (29’ st Foglia); Poppa (18’ st Balan), Varvelli, Ponsat (37’ st Re). A disposizione: Gragnoli, Ciccone, Mammarella, Thiam. All. Marco Didu.

HSL DERTHONA: Teti; Gjura (46’ st Speranza), Luzzetti, Galliani, Emiliano, Todisco (29’ st Procopio), Otelele (32’ st Mutti), Filip, Diallo, Manasiev (46’ st Passage), Romairone (15’ st Saccà). A disposizione: Bertozzi, Negri, Kanteh, Akouah. All. Giovanni Zichella.

TERNA ARBITRALE: Colaninno di Nola (Scopelliti di Reggio Calabria e Nicosia di Saronno).

RETI: 11’ pt Romairone; 31’ st Diallo, 45’ st Manasiev.

NOTE: 47’+54’. Debutto azzurro di Poppa, ala del 2002. Duecento spettatori abbondanti, con rappresentanza ospite.

 

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da redazione_piemonte il 02/02/2022
 

Altri articoli dalla provincia...



HSL Derthona, Fabio Fossati è il nuovo tecnico

Il nuovo allenatore dell'HSL Derthona è Fabio Fossati. Nato ad Arenzano (Genova) il 12 febbraio 1972, il neo tecnico dei tortonesi in carriera ha guidato in Liguria Borgorosso Arenzano, Sestri Levante, Caperanese, Vado ed Albissola. Fossati ha all'attivo anche un'esperienza in Sardegna al Sassari Latte Dolce mentre in Piemonte ha già allenato Asti e Casal...leggi
18/06/2022

Promozione: la cinica Novese vince in casa del San Giacomo Chieri

  CHIERI – Il San Giacomo Chieri non demerita ma si arrende di misura, 0-1, alla cinica Novese che espugna il campo di strada Fontaneto con il minimo sforzo. I biancoblù giocano però un'ora in superiorità numerica e non riescono a riequilibrare un po' per imprecisione e soprattutto per le grandi parate del portiere avversario...leggi
20/03/2022

Serie D: si dividono le strade del Casale e di Michele Padovano

  E' divorzio tra il Casale ed il direttore generale Michele Padovano. Lo ha comunicato ufficialmente il club nerostellato con un comunicato ufficiale: “Il Foot Ball Club Casale ringrazia Michele Padovano per il lavoro svolto in questi mesi, prestato con dedizione e professionalità. La società nerostellata augura a Michele le migliori fortune per il prosieguo de...leggi
12/03/2022

Anticipi serie D: al Fossano il derby della Granda con il Bra

Questo pomeriggio si sono giocati ben sei anticipi della 4ª di ritorno del girone A serie D. Spicca il successo del Fossano che si aggiudica per 2-0 il derby della Granda contro il Bra e conquista tre punti fondamentali nella rincorsa alla salvezza. Sfrutta il fattore campo anche il Chieri che regola di misura, 1-0, l'Asti grazie ad un gol di Conrotto. Le novaresi Gozzano e RG Tic...leggi
12/02/2022

Recuperi serie D: doppio Cassata manda ko il Casale ad Imperia

Battuta d'arresto del Casale che si arrende all'Imperia nel recupero della 15ª giornata. I liguri di mister Soda, reduci dal pareggio a reti bianche con il Chieri, sbloccano il risultato dopo 4' dall'inizio della ripresa con Cassata che, lanciato a tu per tu con...leggi
09/02/2022

Casale: arriva Brunetti, parte Palermo

Movimenti in entrata ed in uscita in casa Casale. I nerostellati si assicurano Angelo Brunetti, terzino sinistro classe 2000 proveniente dal Giarre. Il calciatore nativo di Palermo è cresciuto con la Sicula Leonzio, club con cui ha debuttato in Lega Pro. Brunetti in carriera ha vestito anche le maglie di Castrovillari, Messina e Licata collezion...leggi
04/02/2022

Serie D: c'è Speranza per l'HSL Derthona

Colpo last minute dell'HSL Derthona nell'ultimo giorno della sessione invernale del calciomercato dei professionisti. Dall'Alessandria arriva Mattia Speranza, centrocampista classe 2003, che va ad arricchire il parco giovani della compagine tortonese. Il calciatore in questa stagione ha collezionato 9 presenze nella formazione Primavera dei grigi, di c...leggi
31/01/2022

Recuperi serie D: terminano pari i derby piemontesi, Bra ko

Questo pomeriggio si sono disputati tre dei recuperi della quindicesima giornata del girone A di serie D. Botta e risposta tra Chieri e Fossano ad inizio ripresa. E' stata la squadra ospite allenata da mister Viassi a sbloccare il risultato al 7' con Rosano. I padroni di casa hanno però risposto un minuto dopo con Varvelli ...leggi
26/01/2022


Serie D: Casale scatenato sul mercato in entrata e in uscita

  CASALE MONFERRATO – Il Casale ufficializza due movimenti in entrata e ben cinque in uscita. Vestirà il nerostellato Mario Leonardo Cannia, terzino sinistro classe 2003 cresciuto nel settore giovanile del Catania con ha giocato fino ai Giovanissimi Nazionali. Ha quindi giocato nel Gela, poi nella Marina di Ragusa e nell'Arzignano Valc...leggi
16/12/2021


Promozione: la capolista Luese passa in casa del Trofarello

  TROFARELLO – Colpo esterno della Luese che vince per 0-2 sul difficile campo del Trofarello e si conferma saldamente al comando del girone D di Promozione. I biancorossi devono fare a meno dello squalificato Rebenciuc ma soprattutto sono in emergenza in difesa a causa delle contemporanee assenze di Caldara, Macario e Ricci. La squadra allenata ...leggi
05/12/2021

Calciomercato: il Casale si consola con l'arrivo di Gatto

Reduce dalla sconfitta casalinga subita con il Chieri, il Casale annuncia un importante colpo di mercato. Approda in nerostellato Alessandro Gatto, attaccante pugliese classe 1994 proveniente dal Trapani con cui ha totalizzato 3 reti in 11 presenze. Cresciuto nel settore giovanile del Lecce, il calciatore ha giocato nelle Under 19 di Hellas Verona e Mo...leggi
05/12/2021


Il San Giacomo Chieri suona la "S..Veglia": battuta la Pastorfrigor

CHIERI – Un gol di Veglia, al terzo centro in due partite, regala un prezioso successo al San Giacomo Chieri contro la Pastorfrigor Stay. I biancoblù di Migliore, ancora privi del lungogedente Zaghi, si schierano con il 4-2-3-1 con Capone terminale offensivo. I casalesi, reduci dalla vittori...leggi
14/11/2021


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,02997 secondi