Quantcast

Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI    

Edizione provinciale di Novara


Serie D: la Sanremese vince in casa del Novara e riapre il campionato

I liguri sbancano il "Piola" con un secco 1-5

Vai alla galleria

 

NOVARA - E’ la superdomenica dello scontro al vertice al “Silvio Piola” di Novara tra le prime della classe. Novara (prima) - Sanremese (seconda) poteva infatti (quasi) decidere le sorti del campionato ed invece no, quasi quasi invece, lo riapre!! Si, perché la Sanremese bestia nera replica il successo nella gara d’andata ( 3 a 2 ) e ne canta “cinque” (a squarciagola) al Novara, saluta la capolista con un “arrivederci a presto eh, -3 in classifica e occhio che arriviamo” e una “manita” di quelle pesanti che lasciano il segno. Il Festival di Sanremo sarebbe finito da un pezzo se non che la lanciatissima Sanremese di rincorsa oggi canta e suona (e le suona) che è una meraviglia. “5 a 1” è un risultato “tanti a pochi” che pure si commenterebbe da solo, Novara da “Brividi” oggi e partita da archiviare subito alla voce “stop! dimentica!”. Ai posteri del campionato allora l’ardua sentenza anche se per il Novara oggi “è difficile spiegare certe giornate amare, lascia stare!” mentre per la Sanremese risuonano ancora le note di “Stai andando forte!” per crederci veramente nella promozione.

E adesso tutto può ancora succedere anche se restano tre i punti di vantaggio del Novara sulla Sanremese. Sarà quindi un testa a testa appassionante, fino alla fine. Un bonus oggi il Novara se l’è giocato, ma d’ora in poi guai ad altri passi falsi per non vanificare l’obiettivo promozione ed un campionato fino ad oggi e ancora ad oggi, di vertice. E pensare che si era messa pure bene per i padroni di casa : poco più di un quarto d’ora dall’avvio e il solito Vuthaj (chi sennò!) si inventava l’illusorio vantaggio con una splendida girata di sinistro sotto la curva “Nini Udovicich”(16’). Gol da attaccante di razza (sono ben 27 i sigilli in stagione per lui, stagione di grazia!) e gol che sembrava lasciar presagire ad un pomeriggio di gloria dal dolce sapore effervescente della vitamina “serie C”. Ed invece l’amara medicina era ancora da “gustare” perché il Novara non aveva forse fatto i conti con la forza mentale della Sanremese che, di fatto, oggi non aveva proprio nulla da perdere. I matuziani infatti, non si scompongono dopo il gol subito. Anzi, incassano con nonchalance e come se nulla fosse, reagiscono con veemenza ed iniziano a giocare con una sicurezza ed una velocità di esecuzione che sorprende e tramortisce i padroni di casa. La reazione, furibonda, porta al pareggio quasi immediato con una veloce combinazione dalla sinistra : Vita dialoga con Aita, palla per l’accorrente Gagliardi che in corsa d’esterno la mette nell’angolino sul palo lungo imparabile per Dejardins (27’). Il gol di Gagliardi è forse la svolta : paura e braccino del tennista per il Novara, consapevolezza e convinzione nell’ impresa per la Sanremese. La gara gira di brutto proprio perché il Novara accusa troppo e sorprendentemente il colpo e la Sanremese invece, ci crede e nei fatti, si esalta. Salva il pericolo Dejardinis su Vita (32’). Ma già prima del riposo gli azzurri di Andreoletti la ribaltano : è il 37’ quando, ancora dalla sinistra, Aita combina con Gagliardi e suggerisce per il mobilissimo Vita in area, l’attaccante controlla e appoggia per l’accorrente Larotonda che dal limite fredda Dejardinis con una botta forte di destro. In dieci minuti la Sanremese passa davanti, prende possesso del match e non lo restituisce più. Prima del riposo, ancora pericoli in area novarese con una ripartenza di Anastasia per Gagliardi, fuori di pochissimo (44’).

 

Ripresa si rientra senza cambi, col Novara che prova ad alzare il baricentro, presidiando la metà campo ospite ma così facendo esponendosi anche più facilmente alle devastanti ripartenze sanremesi. La conclusione di Tentoni (50’) prova a rinfrancare i suoi. Tentativi per Di Masi, il primo sporcato in corner (52’) il secondo ribattuto da Nossa (55’). Ma il copione è ormai chiaro. Il Novara si sbilancia alla ricerca del pari ma la squadra si allunga pericolosamente tra i reparti. Anastasia, in contropiede se ne va in slalom ma conclude debolmente (58’). Prove tecniche di gol anzi, di doppietta. Mister Marchionni prova a giocarsi la carta Laaribi trequartista dentro, quasi a furor di popolo, per Leo Pereira avanzando Gonzalez di fianco a Vuthaj. Mossa che non darà i frutti sperati. La Sanremese controlla senza grossi patemi un Novara che si sbilancia ma che non crea pericolose occasioni da rete. Non si cava un ragno dal buco, mancano idee e convinzione. Proteste per un contatto in area ospite su Vuthaj che non vedrà più un pallone giocabile ed un tiro alto di Paglino sono le uniche potenziali “situazioni” create dal Novara nella seconda parte della ripresa. Troppo poco per impensierire la Sanremese che infligge a dieci minuti dalla fine il colpo di grazia. Se ne va Scalzi ancora in ripartenza e dal fondo mette in mezzo per l’accorrente Valagussa che in spaccata fa 3 a 1. Sprofondo (rosso) Novara. E’ la pietra tombale sul match. Il Novara non c’è più, il pubblico inizia a sfollare. Il punto esclamativo, anzi due li mette poi l’imprendibile Anastasia a campo aperto in versione “EA7” con una doppietta da applausi, sul primo gol il controllo di tacco a seguire è una delizia, sul secondo il dribbling a convergere è una sentenza ed è pokerissimo al Casinò di Sanremo. Troppo bella la Sanremese oggi, troppo brutto oggi il Novara per essere vero. E il campionato da stasera è ancora di più “to be continued…” .

NOVARA – SANREMESE 1-5 (1-2)

NOVARA (3-4-1-2) : 36.Dedjardinis (1. Raspa 65’); 20.Benassi, 3.Bergamelli, 14.Vimercati; 32.Paglino (8.Diop 77’), 7.Tentoni, 10.Capano (4. Di Munno 57’), Di Masi (2.Paglino 70’); 19. P.Gonzalez ; 32.Leo Pereira (24.Laaribi 68’), 9.Vuthaj. A disposizione : 13.Agostinone, 16.Rocchetti, 27.Gyimah, 28.Vaccari. Allenatore : Marco Marchionni.

SANREMESE (4-3-3) : 1.Malaguti; 4.Bregliano (18.Valagussa 50’), 20.Nossa, 5.Mikhaylovskiy, 17.Aita (19.Piu 90’); 16.Gemignani, 10.Gagliardi (27.Scalzi 75’), 28.Larotonda; 7.Anastasia, 32.Conti (6.Giacchino 70’),11.Vita (33.Pantano 68’). A disposizione : 22.Ferro, 13.Urgnani, 14.Dacosta, 23.Cinque. Allenatore : Matteo Andreoletti.

TERNA ARBITRALE : Domenico Castellone di Napoli (Vincenzo Abbinante di Bari e Vincenzo Andreano di Foggia).

Marcatori: 15' Vuthaj (N); 27' Gagliardi, 37' Larotonda, 82' Valagussa, 88', 90' Anastasia (S).

NOTE : Giornata soleggiata tipicamente primaverile, terreno in perfette condizioni. Partita di 45’ + 49’. Angoli 4 a 2 . Ammoniti : Vuthaj, Benassi e Bergamelli per il Novara; Larotonda, Gemignani, Anastasia e Malaguti per la Sanremese. Spettatori 4.500 circa con circa un centinaio di tifosi ospiti.

 

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da Armando Masciari il 28/03/2022
 

Altri articoli dalla provincia...



Serie D, il Novara vince a Chieri: la cronaca e la fotogallery

  CHIERI - Che siano sfizi o sassolini ancora da levarsi dagli scarpini, per il Novara primo e già promosso in Lega Pro, non fa differenza. Onorato il campionato e vittoria 2 a 1 contro un buon Chieri che soccombe solo nella ripresa e che saluta definitivamente, ma a testa alta, le residue speranze play off. Novara che vince ancora dopo un primo tempo &ldquo...leggi
09/05/2022

Giovani D Valore: Gozzano al comando davanti a Borgosesia e Chieri

Tre squadre piemontesi guidano la speciale classifica “Giovani D Valore” nel girone A dopo 25 turni di campionato. Il Gozzano conserva il primo posto con 1385 punti seguito dal Borgosesia (1106) e Chieri (1034). Il Dipartimento Interregionale della Lega Nazionale Dilettanti ha stabilito un premio complessivo di 450mila euro che sarà suddiviso e destinato alle prime t...leggi
13/04/2022

Serie D: l'ex Toro Sansone decide Chieri-RG Ticino

CHIERI – Toh, chi si vede!... Eccoti arrivato al “De Paoli” tal Gianluca Sansone: uno che, nonostante l’età (classe 1987) e gli acciacchi propri del consumato veterano (dall’Eccellenza alla serie A con Robur Siena, Torino e Sampdoria), se ne sta ancora andando a calcare per divert...leggi
26/03/2022

Serie D: il Chieri spreca il doppio vantaggio contro il Gozzano

CHIERI – Un camaleonte con la pareggite acuta. Il Chieri impatta 2-2 contro il Gozzano una partita che potrebbe vincere. Il Chieri, sempre quello, impatta 2-2 contro il Gozzano una partita che potrebbe perdere. La parte iniziale del confronto vede gli azzurri dominare con autorità e portarsi in vantaggio per 2-0. Ma il doppio vantaggio è come il bel...leggi
02/03/2022

Serie D: il Bra blocca sul pari la capolista Novara

BRA – Non tutte le ciambelle riescono col buco, figuriamoci le forme di gorgonzola. Il Novara targato “Igor” si imbatte in un Bra targato “vigor” e, dopo otto vittorie consecutive, deve accontentarsi di un pareggino per 1-1. Capita di steccare anche nelle migliori orchestre ed è proprio questo il caso: la “Strawinskij Band&rdq...leggi
16/02/2022

Anticipi serie D: al Fossano il derby della Granda con il Bra

Questo pomeriggio si sono giocati ben sei anticipi della 4ª di ritorno del girone A serie D. Spicca il successo del Fossano che si aggiudica per 2-0 il derby della Granda contro il Bra e conquista tre punti fondamentali nella rincorsa alla salvezza. Sfrutta il fattore campo anche il Chieri che regola di misura, 1-0, l'Asti grazie ad un gol di Conrotto. Le novaresi Gozzano e RG Tic...leggi
12/02/2022

Colpo da novanta della RG Ticino: preso Gianluca Sansone

  Il presidente Guido Presta chiude definitivamente la campagna acquisti della stagione con un ultimo, prestigioso ingaggio per la rosa verdegranata. Il club di Romentino ufficializza l'ingaggio di Gianluca Sansone. L'attaccante classe 1987 vanta un curriculum prestigioso tra serie A e serie B in cui ha vestito le maglie di Torino, Sassuolo, Sampdoria, Bologna, Bari e Novara. Sanso...leggi
10/02/2022

Calciomercato: il Novara si assicura l'attaccante Babacar Diop

NOVARA – Il Novara, capolista indiscussa del girone A di serie D, ufficializza un altro colpo in entrata. Babacar Diop (nella foto) è un nuovo giocatore della compagine azzurra. Attaccante classe 2003 di 188 centimetri, il neo giocatore del Novara cresce calcisticamente nella sua terra natia, in Senegal, dove inizia a giocare a calcio dall...leggi
10/02/2022


Serie D: la capolista Novara supera anche l'ostacolo Asti

  ASTI - Pista! Pista! Passa la capolista! Il Novara regola l’Asti al “Censin Bosia” con due reti nella ripresa a firma dei suoi attaccanti Vuthaj e Alfiero. Vittoria e primato puntellato con due belle staffe. Ma ad Asti però sono tipi tosti perché ...leggi
30/01/2022

Recuperi serie D: terminano pari i derby piemontesi, Bra ko

Questo pomeriggio si sono disputati tre dei recuperi della quindicesima giornata del girone A di serie D. Botta e risposta tra Chieri e Fossano ad inizio ripresa. E' stata la squadra ospite allenata da mister Viassi a sbloccare il risultato al 7' con Rosano. I padroni di casa hanno però risposto un minuto dopo con Varvelli ...leggi
26/01/2022

Serie D: si rinforza ancora la capolista Novara, ecco Gyimah

Nuovo innesto del Novara, capolista del girone A di serie D. La società novarese ha annunciato l'arrivo del centrocampista classe 2003 Derrick Gyimah. Il calciatore approda in azzurro a titolo definitivo dal Torino. Nativo del Ghana, il neo calciatore del Novara ha iniziato a giocare nel Savigliano. Dopo qualche stagione lo nota il Torino con cui gioca dall'Unde...leggi
10/01/2022

Serie D: l'RG Ticino presenta il tecnico Massimo Costantino

  ROMENTINO – Questo pomeriggio la RG Ticino ha presentato il nuovo allenatore Massimo Costantino (nella foto tratta da YouTube). Subito dopo la conferenza stampa di presentazione, il neo tecnico dei verdegranata ha guidato il primo allenamento e ha avuto modo di conoscere lo staff e la rosa che avrà a disposizione. Il tecnico classe 1973 nell...leggi
27/12/2021

Serie D: bomber Alfiero passa ufficialmente dal Bra al Novara

E' ufficiale il trasferimento del bomber Vincenzo Alfiero dal Bra al Novara. Approdato in giallorosso il 1° luglio scorso, l'attaccante classe 1993 di Trofarello ha realizzato 11 reti dall'inizio del campionato. L'ex Fossano l'ultimo gol lo ha realizzato domenica nella partita vinta in casa dell'HSL Derthona. Alfiero avrebbe dovuto giocare l'ultima...leggi
08/12/2021

Serie D: è divorzio tra il Novara ed il direttore sportivo Di Bari

  Fulmine a ciel sereno in casa Novara, capolista del girone A della serie D. Il club, attraverso una nota ufficiale, ha comunicato il divorzio col direttore sportivo Giuseppe Di Bari: “Novara Football Club comunica che Giuseppe Di Bari, di comune accordo, non ricopre più il ruolo di direttore sportivo. Il club azzurro rin...leggi
24/11/2021


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,04266 secondi