Quantcast

Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI    

Edizione provinciale di Cuneo


Serie D: termina in parità il confronto tra il Bra ed il Pinerolo

Al gol del vantaggio ospite siglato da Andretta replica il giallorosso Musso su rigore

Vai alla galleria

 

BRA – Sopra i 30° gradi ad ottobre tiene banco il Poeta: sono tempi… Carducci. “Su le dentate scintillanti vette salta il camos-sio e tuona la valanga da’ ghiacci immani rotolando…”? Non proprio, ma basta il pensiero per dare un po’ di refrigerio. A due passi dalla Madonna dei Fiori il Bra in inferiorità numerica impone il pari (1-1) in versione Nove-na (due espulsi con grazia ricevuta) ad un Pinerolo che dimostra di non essere maturo quanto basta per approfittare delle altrui peripezie. Partita eterna, dall’andamento multiforme, spigolosa anche troppo, spezzettata di frequente non solo per le prevedibili scorrettezze da sfida di campanile, ma specialmente per una serie inusuale di problematiche fisico-muscolari che costringono diversi protagonisti ad accasciarsi più volte sull’erba durante lo svolgimento della tenzone, in attesa di essere soccorsi. Dovranno addirittura abdicare due elementi strategici come Ozara e Marchetti. Giro giro tondo. Se non proprio tutti giù per terra, quelli giù per terra sono tanti… La paura di finire bolliti dal meteo completa l’opera: ne viene fuori un pomeriggio ad handicap, sicuramente destinato a non essere rimpianto. Il Bra paga ancora il robusto ringiovanimento, non è più quello che abbiamo imparato a conoscere, i denti fanno male e il coltello al momento resta nel fodero. Il Pinerolo bada al sodo, vuole un punto, passa in vantaggio, tuttavia sa accontentarsi anche di quel che passa il con-vento: pochi gli aliti, ma bastare respirare. Squadra parca, quella ospite e sulla carta son due punti persi; al contrario dei giallorossi locali: ad essi ne va infatti uno legittimamente guadagnato almeno sul piano agonistico. La qualità è di per sé latitante. Al quarto d’ora Pautassi nicchia sull’esterno: Miglietta vince il contrasto, va sul fondo, entra in area e serve a ritroso Andretta che incrocia basso in corsa e firma lo 0-1. Al 28’ scambio dei ruoli: Miglietta fa volare Pautassi e Musso spiazza Gilli firmando il pareggio sul conseguente rigore. Il Bra prova a fare la partita e il Pinerolo sta in campana abbozzando quando può il contropiede din-don-dan. Nella ripresa salutano: Marchisone che becca il rosso diretto per fallo di reazione da terra in contrasto con Palladini; Tos, che da ultimo custode lucchetta De Riggi partito di brutto in verticale su un improvviso ribaltamento di fronte. Nove più undici restanti (giocatori) farebbe venti, ma che pia illusione! Ogni tanto una leggera brezza residua accompagna gli attori fino all’ultimo, però è insufficiente per lasciare traccia tanto sull’umore generale, quanto sul risultato.

Bra – Pinerolo 1-1

BRA: 12 Piras, 3 Ropolo, 7 Derrick (43’ st Magnaldi 2), 9 Musso (31’ st Giorcelli 16), 10 Pautassi, 13 Marchetti (8’ st Tos 5), 17 Giallombardo, 21 Marchisione, 23 Daqoune, 24 Gerbino (36’ st Fogliarino 11), 25 Mawete (43’ st Vaiarelli 20). Panca: 1 Steve, 6 Matija, 18 Bosio, 19 Baggio. All. Roberto Floris.

PINEROLO: (numerazione tradizionale): Gilli; Amansour (5’ st Ciliberto 18), De Letteriis (40’ st Coulibaly 20); Ozara (35’ pt Orlando 16), Ciletta, Tonini; Miglietta (40’ st Cappai 13), Palladini (49’ st Bellucci 19), De Riggi, Andretta, Ceschin. Panca: 12 Cavaliere, 14 Bongani, 15 Gerevini, 17 De Dominicis. All. Pier Paolo Rignanese.

TERNA ARBITRALE: Branzoni di Mestre (Perri di Lamezia Terme e Quaglia di Mestre).

RETI: 15’ pt Andretta, 28’ pt Musso su rigore.

NOTE: 50’+51’. Duecento spettatori scarsi con rappresentanza ospite. Espulsi: al 20’ st Marchisone per fallo di reazione e al 30’ st Tos per fallo da ultimo uomo.

 

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da redazione_piemonte il 08/10/2023
 

Altri articoli dalla provincia...




Valzer delle panchine: Cacciatore a Saluzzo, Telesca verso Alba

  Si sta completando il puzzle degli allenatori delle squadre di serie D ed Eccellenza della stagione 2024-2025. Giuseppe Cacciatore (nella foto) è il nuovo allenatore del Saluzzo. Il classe 1983, ex difensore tra le altre di Pro Settimo, Chieri e Verbania, ha alle spalle le esperienze sulle panchine di Borgaro Nobis e Stresa Vergante. ...leggi
21/06/2024

Eccellenza: colpo da novanta per il Cuneo 1905 Olmo, ecco Ponsat

  Gran colpo di mercato del Cuneo 1905 Olmo che, in vista del prossimo campionato di Eccellenza, si assicura l'attaccante Giuseppe Ponsat. Il classe 1995 nello scorso campionato di serie D con il Chisola ha totalizzato 16 reti, lo stesso bottino dell'annata precedente al Chieri. Il neo giocatore biancorosso vanta anche esperienze in C con il Forlì ed il Monz...leggi
20/06/2024

Serie D: il Bra conferma capitan Cristian Tos

Il primo annuncio ufficiale della stagione 2024/2025, per il Bra, è la conferma del "suo" capitano Cristian Tos. Fortemente legato alla maglia giallorossa dall'agosto 2019, per lui sarà il sesto campionato consecutivo al centro della difesa. Il classe 1988 è, ormai, un punto di riferimento in campo e fuori. Il primo tassello con il quale, mister Fabio Nisticò...leggi
19/06/2024

Serie D: il Bra sceglie Fabio Nisticò come nuovo allenatore

  Fabio Nisticò (nella foto) è il nuovo allenatore del Bra. Classe 1975, tecnico esperto, professionale e profondo conoscitore del calcio piemontese e nazionale. Annovera esperienze sulle panchine di: Verbania, Santhià, Pinerolo, Rivoli, Chisola, Pavia, poi nuovamente Rivoli e Chisola. Reduce dall'esperienza al Chieri, Nisticò a...leggi
29/05/2024

Impresa Fossano, vittoria in 10 in rimonta contro il San Donà

FOSSANO – Una di quelle partite che non si dimenticano. Fossano Balocco e Profumo batte 3-1 in 10 contro 11 Sandonà Bello Addormentato nella bolgia del “Pochissimo” e quasi quasi ipoteca il passaggio alla Seconda fase degli spareggi nazionali di Eccellenza utili al passaggio in serie D. Balocco: il Fossano si trastulla e regala buona parte del prim...leggi
27/05/2024

Impresa Fossano, vittoria in 10 in rimonta contro il San Donà

  FOSSANO – Una di quelle partite che non si dimenticano. Fossano Balocco e Profumo batte 3-1 in 10 contro 11 Sandonà Bello Addormentato nella bolgia del “Pochissimo” e quasi quasi ipoteca il passaggio alla Seconda fase degli spareggi nazionali di Eccellenza utili al passaggio in serie D. Balocco: il Fossano si trastulla e regala buona part...leggi
27/05/2021

Serie D: pari spettacolare nella sfida salvezza tra Alba e Chieri

ALBA - Finisce con un pari pirotecnico la sfida del “si salvi chi può” all’ “Augusto Manzo”di Alba. Tre cioccolatini a testa, sei gol, tanta lotta, un rigore contestato, tutta roba prelibata per chi è di bocca buona, in tempi di magre partite tattiche e noiose. Un punto ciascuno che sicuramente è più “brut...leggi
15/04/2024

Serie D: il Bra torna alla vittoria, regolato di misura il Gozzano

  BRA – Gozzano “grullo”: ci prova ma cicaleggia. Bra “grillo”: soffre ma canta vittoria. Noblesse obblige. I giallorossi di Floris tornano a far quadrare i conti nell’ottica dei playoff, dopo averli sbagliati contro il Derthona: 1-0 parabolico dal vangelo secondo Luca Marchisone, detto appunto il Marchisone del “grillo&rdq...leggi
18/03/2024

Serie D: il Bra cala il poker con il Pont Donnaz

  BRA – Pont Donnaz tibetano, giù di corda, quasi fune-reo. Benchè rattoppato il Bra mantiene l’equilibrio e lo attraversa di corsa rifilandogli un 4-0 che la dice tutta. Alla Madonna dei Fiori (Attilio Bravi) durano davvero poco le apprensioni iniziali dei casalinghi per tre assenze importanti: Musso cannoniere squalificato, Ropolo e Gial...leggi
19/02/2024

Coppa Italia Dilettanti: Saluzzo nel girone con Imperia e Solbiatese

E’ tutto pronto per la Fase Nazionale della 57ª edizione della Coppa Italia riservata alle formazioni di Eccellenza. Le 19 vincenti delle rispettive fasi regionali si affrontano nella competizione nazionale organizzata, nella prima parte, in triangolari e abbinamenti, proseguendo con le sfide di andata e ritorno dei Quarti e delle Semifinali che porteranno alla finale in gar...leggi
08/02/2024

Serie D: al Bra il derby della Granda contro l'Alba

BRA – Impara gli arti ed usali dalle tue parti. La testa benedetta del suo centravanti e lo stinco di un difensore avversario senza l'aureola (non santo e nemmeno beato) suggellano la vittoria del Bra sull’Alba Calcio nell’atteso derby della Granda. Nulla di nuovo sotto il sole nell’impianto civettuolo dell’Attilio Bravi: gialloros...leggi
01/02/2024


Serie D: il Bra tessera il 2006 Mattia Saretti

  L'A.C. Bra ufficializza l'arrivo di Mattia Saretti (nella foto con mister Roberto Floris). Nato a Cuneo nel 2006, trequartista/esterno alto di ruolo. Dopo un lungo percorso nelle giovanili della Juventus, è stata la volta della Giovanile Centallo; successivamente l'Under 17 dell'Asti. Nella prima parte del 2023/2024, ha indossato la maglia biancorossa del Monteros...leggi
10/01/2024

Coppa Italia Eccellenza: domani la finale tra Pro Novara e Saluzzo

Pro Novara e Saluzzo si ritroveranno di fronte domani, domenica 7 gennaio, con fischio d'inizio fissato alle ore 14,30 nella gara secca valevole come finale regionale della Coppa Italia di Eccellenza. Ad ospitare la sfida sarà il campo in sintetico di via Marconi 15 ad Orbassano. La vincente della finalissima accederà alla fase nazionale organizzata dall...leggi
06/01/2024


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,09266 secondi