Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI    

Edizione provinciale di Torino


Il Torino supera il Milan e torna a respirare aria di alta classifica

Una partita dai due volti ha premiato la caparbia e l’estro di mister Mazzarri e di tutta la sua squadra regalando un importante successo casalingo per 2-1 contro il Milan, una delle formazioni che contenderanno fino alla fine ai granata un posto di vertice nel campionato di serie A. Con questa vittoria il Torino risale la graduatoria fino alla quarta posizione, occupata in compagnia con il Napoli e il sorprendente Cagliari. Prezioso ossigeno per la classifica che però non cancella nubi ed ombre sul gioco granata, troppo spesso fatto di lunghi lanci alla ricerca di ardui agganci degli attaccanti piuttosto che tentativi di discesa lungo le fasce, trascurando invece attacchi partendo da centrocampo, sempre di più luogo di interdizione avversaria che di proposizioni offensive.

Un successo ribadisco fortemente voluto dal tecnico granata, in grado di cambiare assetto alla sua formazione all’inizio della ripresa passando da una difesa con tre giocatori a una a quattro, sostituendo il brasiliano Lyanco, non a suo agio nell’insolito ruolo di centrale, inserendo il rientrante argentino Ansaldi a fianco di Izzo, De Silvestri e Bremer. Questa mossa tattica ha ridato compattezza alla formazione granata, apparsa spaesata e inconcludente durante tutto il primo tempo, dove al contrario il Milan si procurava il rigore del vantaggio (concesso in realtà con generosità dall’arbitro Guida di Torre Annunziata) e un paio di altre buone palle gol, sventate con maestria e riflessi da leopardo dal portierone granata Sirigu, ancora una volta determinante al pari di un ottimo attaccante per la vittoria.

Attaccante che non può che rispondere al nome di Belotti, tornato ai ritmi di inizio campionato dimostrando una resistenza fisica e mentale incredibile, considerando che tra preliminari di Europa League e campionato ha già collezionato finora ben 11 presenza senza interruzioni o sostituzioni.

Il “Gallo” granata è stato infatti, con Sirigu, il co-protagonista della vittoriosa serata granata, riequilibrando la partita a venti minuti dal termine ridando entusiasmo e speranza ai quasi 24.000 spettatori presenti, ammutoliti dall’incredibile occasione non sfruttata dal bomber torinista regalatagli da una maldestra uscita oltre il limite dell’area dal portiere rossonero Donnarumma e da un’altrettanta incredibile conclusione a lato del milanista Piatek a tu per tu con Sirigu.

Il pareggio con un bolide al limite dell’area di Belotti che trovava impreparato Donnarumma, ridava linfa ai granata e spezzava le gambe agli uomini del mister Giampaolo, che recriminavano per un fallo di Rincon su Calhanoglu in avvio di azione. Del momento di sconcerto approfittavano i granata, con Zaza che si trova a tu per tu con Donnarumma ma spara addosso al portiere, ma la corta respinta è preda di Belotti che insacca in acrobazia spedendo la palla in rete con un’atletica rovesciata pressochè da fermo.

Il Milan dimostrava di patire l’1-2 in soli quattro minuti, prestando al 90’ il fianco al contropiede granata che liberava ancora una volta Zaza solo in area: il centravanti granata falliva però miseramente il facile 3-1 incespicando sul pallone al momento della conclusione dopo aver dribblato Donnarumma.

Il possibile definitivo KO mancato ridava vita agli ospiti che proprio allo scadere del match avevano con Piatek la possibilità di pareggiare ma il colpo di desta a distanza ravvicinata era respinto in angolo da Sirigu con un incredibile prontezza di riflessi. La gioia in casa granata non deve però distogliere attenzione e concentrazione, considerati i molti impegni a distanza ravvicinata, a cominciare dal confronto serale tra appena quattro giorni in casa del Parma, reduce dal vittorioso confronto per 1-0 contro il Sassuolo, dove ci si troverà di fronte un ex-granata di spessore come Matteo Darmian.

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da Luciano Pavesio il 27/09/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



Serie D: ko casalingo del Chieri contro la Lucchese

  CHIERI – Il Chieri scivola in casa, 0-1, contro la Lucchese, alla sesta vittoria di fila, e si allontana forse definitivamente dalle posizioni nobili della classifica. La gara contro i toscani ha evidenziato ancora una volta i grossi limiti di costruzione della manovra degli azzurri, a digiuno dal gol da quattro partite. Alla squadra allenata d...leggi
05/01/2020

Serie D: pareggio ad occhiali tra Chieri e Bra

  CHIERI – Chieri e Bra concludono il 2019 con un pareggio a reti bianche. Il punto soddisfa maggiormente gli ospiti che, privi del centravanti Armato perso fino a fine stagione dopo la rottura del ginocchio, hanno conquistato un punto prezioso in chiave salvezza. Il Chieri di Morgia, invece, rallenta e si allontana ulteriormente dalle posizioni ...leggi
22/12/2019

Il Chieri di Morgia si rinforza con Silenzi, Giappone e Coulibaly

  Tre rinforzi per il Chieri. La società chierese ha rinforzato il reparto offensivo con Christian Silenzi. Figlio d'arte di Andrea, ex attaccante del Torino negli Anni Novanta, è un attaccante classe 1997 alto 189 centimetri che abbina fisicità a tecnica ed è impiegabile sia come punt...leggi
21/12/2019

Promozione/D: tris del San Giacomo Chieri all'Ovadese Silvanese

  CHIERI – Il San Giacomo Chieri si aggiudica con un secco 3-0 lo scontro salvezza. I chieresi si sono presentati in campo con l'ultimo arrivo Stefano Barbera, centravanti classe 1989 proveniente dall'Albese. Si tratta di un ritorno per la punta che aveva già vestito la maglia biancoblù nella stagione 2011-2012. ...leggi
08/12/2019

Finisce in parità il derby Primavera tra Juventus e Torino

VINOVO (TO) – Finisce in parità il derby della Mole valido per l’11° giornata del Campionato Primavera 1. Botta e risposta, tutto nel primo tempo e botti rimandati al… motto di “prima non prenderle”. Gara equilibrata e risultato giusto. Un pun...leggi
07/12/2019

Recuperi serie D: pari tra Casale e Fossano, il Chieri espugna Vado

    Si sono recuperate questo pomeriggio le partite della 13ª giornata rinviate dieci giorni fa a causa del maltempo. E' terminato in parità, 1-1, il confronto diretto di alta classifica tra il Casale ed il Fossano. La doppietta di Varano ha invece al Chieri di sbancare per 0-2 il campo del Vado e di conquistare la seconda vittoria nell'arco di quattro gior...leggi
04/12/2019

Serie D: il Chieri regola il Ligorna e rialza la testa

  CHIERI – Lo dicevo io che le sorti del Chieri hanno in un modo o nell’altro a che fare con il tiraggio! Caldaia a parte: una vecchia pubblicità televisiva sosteneva che il brodo è sempre meglio doppio. Ma contro il pericolante Ligorna, battuto di misura (2-1), il brodo che è arrivato è stato...leggi
01/12/2019

Prima Categoria/E: il Canale 2000 passa a sorpresa a Villastellone

  VILLASTELLONE – Colpo esterno del fanalino di coda Canale 2000 che si è imposto per 0-2 in casa del quotato Villastellone. Il terreno di gioco pesante, ma comunque non ai limiti della praticabilità, ha indubbiamente favorito gli ospiti penalizzando i giocatori più tecnici dei villastelloni. L'undici allenato da mister Fogli...leggi
01/12/2019


Serie D: le strade del Chieri e di Yeboah si separano

  Il Chieri ha annunciato di aver raggiunto l'accordo di risoluzione consensuale con l'attaccante Johnson David Yeboah. Il calciatore classe 1995 ex Mantova ha concluso la sua avventura in maglia azzurra con 10 presenze e 2 reti in campionato. Yeboah era stato voluto fortemente in estate dal tecnico Massimo Morgia che nella scorsa stagione lo ...leggi
20/11/2019

Serie D: il Chieri affonda in casa contro la Sanremese

CHIERI – Azzurro tenebra. O, se meglio si preferisce, cinquanta sfumature di grigio. Sul rettangolo gibboso di un “De Paoli” finalmente affollato e coreografico, ma anche terra di conquista, il Chieri perde di misura (2-3) con la Sanremese un confronto che a un certo punto pareva potesse ...leggi
17/11/2019

Prima Categoria/E: San Secondo corsaro in casa del Pralormo

  PRALORMO – Il San Secondo espugna con un convincente 0-2 il campo del Pralormo e conquista tre punti importanti in chiave salvezza. Una vittoria pienamente meritata dagli ospiti che hanno avuto in mano il pallino del gioco sin dai primi minuti. La squadra di Profeta, con gli uomini contati nel reparto offensivo, è stata infatti sorpresa ...leggi
17/11/2019

Primavera: il Torino travolge il Bologna e si rilancia

TORINO – Casa dolce casa e…finalmente a casa! Il ritorno al Filadelfia del Torino Primavera porta bene ed è più dolce che mai. L’aria di casa (o l’erba di casa come cantava Massimo Ranieri) fa bene ai ragazzi di Sesia che calano la cinquina al Bologna. Vittoria meritata e convincente, una boccata d’ossigeno che perm...leggi
03/11/2019

Serie D: il Casale vince a Chieri e vola in vetta alla classifica

  CHIERI – Colpo esterno del Casale che vince per 1-3 a Chieri e si porta al comando della classifica. Una vittoria netta quella dei nerostellati che sin dalle prime battute di gioco hanno interpretato la gara nel migliore dei modi sfruttando tutti gli errori dei padroni di casa. Il Casale, con ben 4 ex tra campo e panchina (Villanova, Poesio e D...leggi
03/11/2019

Serie D: il Chieri supera il Ghivizzano Borgoamozzano

CHIERI – Torna alla vittoria il Chieri che al “De Paoli” si impone per 3-1 nello scontro diretto di alta classifica contro il Ghivizzano Borgoamozzano e sale al terzo posto in classifica ad una lunghezza dalle capolista Prato e Fezzanese. Gli azzurri di mister Morgia scendono in campo con il 4-3-3 con Barcellona punta centrale assistito ai la...leggi
20/10/2019


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,04817 secondi