Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI    

Edizione provinciale di Cuneo


Serie D: il Bra affonda in casa anche contro il Ligorna

I giallorossi incassano la quinta sconfitta in cinque gare

Vai alla galleria

BRA – Due tipi da spiaggia. Per entrambi non proprio l’ultima, tuttavia… Al quinto tentativo il Bra fa ancora acqua ma resta per paradosso all’asciutto, non sbloccando quella quota zero in classifica che sta diventando la sua ossessione del primo scorcio di campionato. Così facendo la salvezza parrebbe assumere perfino troppo presto le sembianze di un miraggio.

Il Ligorna, che al momento è il suo compagno di sventura, si dimostra nello scontro diretto molto più squadra, abbinando la lucidità alla convinzione ed espugna il “Bravi” con una rete per tempo. I liguri sono del tutto diversi da quelli visti all’opera a Chieri: hanno ingoiato senza rigetto il 3-0 che li ha affettati nella versione Coppa, ma stavolta non ci pensano nemmeno un poco a fare la figura dei salami. Il 4-4-2 varato dal mister giallorosso Daidola non aggiunge nulla di nuovo a quanto già rilevato nei turni precedenti. La stoffa dell’organico è meno pregiata rispetto al passato e la mancanza di autorevoli esponenti a centrocampo produce trame talvolta vigorose ma sempre tenebrose. Né, in un simile contesto, è al momento agevolato chi potrebbe essere in grado di incidere con delle invenzioni in proprio.

Gli ospiti propongono un 3-4-3 in cui spiccano Chiarabini e Zunino, cioè due pezzi da novanta che in settimana hanno riposato. Il Bra parte alla carica, tiene alta la pressione per una ventina di minuti e poi si sgonfia come un pallone bucato. Al 6’ Brancato spara sull’esterno della rete da ottima posizione ed al 19’ un cross di Cuoco dalla destra va a sbattere casualmente contro il montante opposto. Poi vengono fuori i genovesi, ai quali si oppongono specialmente in tre: il solito tentacolare Bonofiglio; il tuttocampista Tettamanti ed il dirompente Brancato di cui sopra. Mentre il secondo farebbe la felicità di tante squadre nel Delta del Po e Dintorni, giacché è costretto ad esprimersi alla “faso tuto mi”, il terzo, altro ex del Chieri, prova ad aiutarlo con frequenti sgroppate sulla fascia destra, ma la benzina si esaurisce alla distanza A proposito del Chieri: è andato a Verbania mettendo in valigia il suo “Libretto Rosso”.

Quello di Mao? Macché, quello “Di Miao”, visto che era destinato a sbancare il “Carlo Pedroli” di Intra con una doppietta di “Micio” Melandri! Prove tecniche di gol da parte degli ospiti, che manovrano sciolti ma che concludono malamente, al 22’ (Kacorri), 26’ (Corsini) e 35’ (ancora Kacorri). Il Ligorna imprecisissimo lima però il mirino e segna in vista dell’intervallo: cross di Chiarabini dalla destra, sforbiciata volante a piedi giunti di Pondaco dalla sinistra, Bonofoglio smanaccia come può e Kacurri di forza precede tutti e ribadisce dentro di forza da cortissima distanza. Siamo al 42’. Nella ripresa il Bra si scuote ma è prevedibile e di rimessa potrebbe collassare. Raddoppio ligure in bello stile da parte di Chiarabini mancino spostato destra che, da venti metri, infila di giustezza tra palo e portiere con un’improvvisa staffilata bassa. Siamo al 26’. Braidesi a tre punte ma i proiettili sono a salve e la fortuna non è amica nemmeno quando si sviluppano mischie babeliche. Chi fa “cilecca” rischia il “ci mangia”. Bonofiglio plastico su Fasce al 42’ e Kacorri che potrebbe ma che non sa infierire. Prossimo giro ostico per gli ultimi della classe che andranno nella Città dei Fiori: e lì, nella patria dell’azzardo, quando si tireranno i Remi in barca, che cosa sapranno fare i Romoli?...

Bra-Ligorna 0-2 (0-1)

BRA: 1 Bonofiglio, 4 Rossi, 5 Tos (34’ st Armato 20), 6 Cuoco, 8 Tuzza (20’ st Ghidinelli 21), 10 Tettamanti, 11 Sarr (12’ st D’Antoni 9) , 14 Brancato (12’ st Capellupo 15), 17 Casolla, 18 Cucchi, 19 Vergnano (12’ st Marchisone). 22 Pietropaolo Novallet, 3 Ciccone, 16 De Santi, 24 Bosio. All. Fabrizio Daidola.

LIGORNA: 1 Bulgarelli, 2 Danovaro, 3 Gulli (27’ st Capotos 17), 4 Pondaco (32’ st Grani 13), 5 Ferrante, 6 Gnecchi, 7 Zunino, 8 Castorani, 9 Kacorri, 10 Chiarabini (41’ st Fasce 18), 11 Corsini (45’ st Vallerga 19). 12 Ventura, 14 Gallotti, 15 Gilardi, 16 Moretti, 20 Glarey. All. Luca Monteforte.

TERNA ARBITRALE: Guida di Torre Annunziata (Masciale di Molfetta ed Andreano di Foggia).

RETI: 42’ pt Kacorri, 26’ st Chiarabini.

NOTE: 46’+50’. Caldo estivo, 200 spettatori.

 

 

 

 

 

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da redazione_piemonte il 29/09/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



Serie D: Bra ribaltato dal Real Forte Querceta

  BRA – La metamorfosi. Dal “fiat lux” al “fiat curt”. Il Bra luminoso ed ombroso “riesce” a perdere in casa per 2-3 una partita che lo aveva visto andare al riposo in vantaggio per 2-0. Del resto è in vena di trasformazioni anche l’avversario di turno, ovvero il Real Forte Quer...leggi
12/01/2020

Al via il "Torneo Giovani Campioni - Valter Giuliano" di Boves

BOVES (CN) - Inizia sabato 11 gennaio, presso il palazzetto polivalente di frazione Madonna dei Boschi di Boves, il "14° Torneo Giovani Campioni – Valter Giuliano". L'edizione 2020 del torneo di calcio a 5 giovanile vede la partecipazione di 54 formazioni in rappresentanza di 15 diverse società calcistiche della provincia di Cuneo; si sfiderann...leggi
08/01/2020

Serie D: pareggio ad occhiali tra Chieri e Bra

  CHIERI – Chieri e Bra concludono il 2019 con un pareggio a reti bianche. Il punto soddisfa maggiormente gli ospiti che, privi del centravanti Armato perso fino a fine stagione dopo la rottura del ginocchio, hanno conquistato un punto prezioso in chiave salvezza. Il Chieri di Morgia, invece, rallenta e si allontana ulteriormente dalle posizioni ...leggi
22/12/2019

Bra: ufficiale il ritorno del centrocampista Corticchia

    Il Bra si rinforza a centrocampo con Nicolò Corticchia, nato a Torino nel 1993. Cresciuto nelle giovanili della Juventus, poi esperienze con la Carrarese in Lega Pro Prima Divisione; Vicenza tra la serie B e la Lega Pro Prima Divisione; Como, Savona e Paganese in Lega Pro. Successivamente, Racing Roma e Racing Fondi in serie C e Corigliano (serie D). Corticc...leggi
21/12/2019

Serie D: il Bra sconfitto in casa dalla Lucchese

BRA – DisArmato. Il Bra perde dopo appena dieci minuti il suo centravanti, vittima di un serio infortunio e finito al Pronto Soccorso dove gli viene diagnosticata la rottura dei legamenti del ginocchio. Perde anche, per 0-1, il delicato confronto con la Lucchese, al termine di un confronto nel quale, a parità di furore agonistico, è la concretezza che fa in...leggi
15/12/2019

Il Bra si rinforza in difesa con Spera, saluta Sarr

Mattia Spera (nella foto) è un nuovo giocatore del Bra. Il difensore proviene dal Tuttocuoio e aveva già vestito la casacca biancorossa nella stagione 2015-2016. Spera ha vestito anche le maglie di Cuneo, Chieri, Savigliano e Pinerolo. La scorsa stagione, con il Ligorna, è stato eletto miglior difensore della serie D 2018-2019. Contemporaneamente h...leggi
05/12/2019

Recuperi serie D: pari tra Casale e Fossano, il Chieri espugna Vado

    Si sono recuperate questo pomeriggio le partite della 13ª giornata rinviate dieci giorni fa a causa del maltempo. E' terminato in parità, 1-1, il confronto diretto di alta classifica tra il Casale ed il Fossano. La doppietta di Varano ha invece al Chieri di sbancare per 0-2 il campo del Vado e di conquistare la seconda vittoria nell'arco di quattro gior...leggi
04/12/2019

Prima Categoria/E: il Canale 2000 passa a sorpresa a Villastellone

  VILLASTELLONE – Colpo esterno del fanalino di coda Canale 2000 che si è imposto per 0-2 in casa del quotato Villastellone. Il terreno di gioco pesante, ma comunque non ai limiti della praticabilità, ha indubbiamente favorito gli ospiti penalizzando i giocatori più tecnici dei villastelloni. L'undici allenato da mister Fogli...leggi
01/12/2019


Serie D: il Verbania supera il Bra nel recupero

  VERBANIA – Il Verbania si aggiudica per 2-1 lo scontro diretto con il Bra e conquista tre punti importanti nella corsa verso la permanenza nella categoria. Ha vinto la squadra che ha sfruttato gli episodi e che ha maggiormente creduto nel successo. I padroni di casa salgono così a 14 punti in classifica mentre i giallorossi rimangono a quota...leggi
27/11/2019

Serie D: il Bra ferma sul pari la Caronnese

  BRA – “La squadra la sta ben ma ga D’Antoni che l’è acciaccato, la squadra la sta ben ma ga l’Armato squalificato”. Il Bra in versione alpina sembrerebbe votato alla trincea dalla penuria di munizioni in cui si trova ed invece non arretra di un millimetro nemmeno al cospetto dalla capolis...leggi
10/11/2019

Bra, è addio con Tettamanti e Fiorio

Due uscite per il Bra. Ha rescisso consensualmente con il club giallorosso il centrocampista Daniele Tettamanti, ex Chieri, ed è stato liberato il 2001 Edoardo Fiorio. “In questi momenti le parole vengono a mancare –...leggi
09/11/2019

Serie D: termina a reti bianche l'anticipo tra Bra e Seravezza Pozzi

BRA – Pareggio casalingo senza reti del Bra contro i toscani del Seravezza Pozzi. E' stato un punto prezioso quello conquistato dai giallorossi di mister Daidola che per lunghi tratti hanno subìto il gioco degli ospiti trascinati da Luigi Grassi, trentaseienne con alle spalle 16 presenze in B tra Ascoli e Spal e una lunga carriera tra i profes...leggi
26/10/2019

Il Bra si rinforza con Diego Mella

Diego Mella (nella foto) è un nuovo giocatore del Bra. Nato a Milano nel 1993, esterno alto mancino ma che può ricoprire diversi ruoli: centrocampista e trequartista. Dopo aver fatto tutto il settore giovanile nell'Inter, milita nelle Primavere di Sassuolo, Inter e Parma; tanta C con San Marino, Pro Patria e Pro Piacenza; in D...leggi
16/10/2019

Serie D: al Bra il testacoda con il Prato

BRA – E gli ultimi saranno i primi. E i primi diventeranno dessert e finiranno mangiati dagli ultimi. In una giornata tragica per parecchie squadre titolate, il Bra fanalino di coda manda in frantumi su rigore le ambizioni di un Prato fanalone di testa ma apatico e fallimentare non solo per la ritrovata mentalità guerriera da parte dei giallorossi di Daido...leggi
13/10/2019


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,05344 secondi