Quantcast

Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI CALCIO FEMMINILE    

Edizione provinciale di Torino


Serie D: termina a reti bianche il match tra il Chieri e l'Imperia

Vai alla galleria

 

CHIERI – Due squadre con il mal di gol: nelle ultime quattro gare, due per ciascuna, non hanno mai centrato il bersaglio. Niente di nuovo sotto il sole, quindi, se tra Chieri ed Imperia sia finita col più appropriato dei punteggi, lo 0-0. La matematica non è un’opinione. Reduce dalle prestazioni mute contro la Caronnese in casa e la Lavagnese in trasferta, il Chieri ospita una matricola tosta e prova a risalire una china pericolosa. L’Imperia dal suo canto lo ha copiato paro paro: batosta 6-0 in casa del Sestri Levante ed beffardo 0-1 interno col Pont Donnaz. Ma più che altro è una compagine in cerca della perduta autostima. Diversi, dunque, i presupposti. La spartizione della posta finisce col giovare solo ai liguri, che tornano a muovere una classifica di per sé ben al di sopra delle aspettative di inizio stagione: un pari in bianco per nulla dietetico, visto che consente loro di vivere sempre di rendita, anche quando ci si “ammala”.

Il collettivo di Didu fa invece l’ennesimo passettino in avanti, della serie “barcollo ma non mollo”: restano oscuri i riti che si potrebbero compiere se si vorrà sul serio raggiungere “una tranquilla salvezza”. Nel girone nessuno è nel frattempo intenzionato a cedere, nemmeno il Fossano ed il Vado che parrebbero già spacciati. Il calendario chierese prospetta ancora qualche settimana di vere e proprie tribolazioni, con le trasferte a Gozzano e Castellanza intervallate dalla Folgore Caratese. Siamo in vista della Pasqua, ci sarà una sorta di resurrezione? O resteremo pure ustionati?...

In concreto. Partita a porte chiuse, vietato l’ingresso: non si tratta di un avvertimento, bensì un ordine tassativo che viene eseguito alla lettera. Sprangato anche il bar ma non è necessario l’Espresso Bonomelli. Nervi distesi e sogni belli, insomma, con le contendenti che si affrontano spavalde di buona lena ma negli ultimi 25-30 metri tutto si dissolve. Mister Didu ha provato di nuovo a fare il suo e rimescolato il mazzo, varando un undici più propositivo, con un solo centrale difensivo e un centrocampista in più: da condividere in mezzo ma senza riscontri lieti davanti, la coperta è corta.

Il suo Chieri resta un collettivo che abbonda nei ragionamenti e pensare senza decidere all’istante che si intende fare di efficace vuole dire lentezza. I nerazzurri, in antico autentiche bestie nere degli azzurri di rosso vestiti, praticano di rimando un calcio più istintivo e veloce, che non vanta tuttavia la necessaria precisione: questi i loro evidenti limiti del momento. Tentativi di emozioni col contagocce: Ravasi diagonale alto, Minasso debole in mischia davanti a Marenco, Valenti alle stelle, nel primo tempo. Testa moscia di Donaggio, Castelletto in orbita e Gnecchi fuori di un niente dalla distanza, nella ripresa. Giù il sipario, grazie, la calma ed il gesso basteranno ancora?...

Chieri-Imperia 0-0

CHIERI: Marenco; Pezziardi, Pautassi; Sangiorgi (Ferrandino 18’ st), Conrotto, Ozara (Benassi 34’ st); Spera (Della Valle 45' st), Castelletto, Valenti, Ravasi, Zaffiro (Mosole 30’ st). 12 Finamore 13 Dalmasso  17 Rossi 19 Barcellona 20 Pedrabissi. All. Marco Didu.

IMPERIA: Dani; Scannapieco, Malandrino; Malltezi, De Bose, Virga (Leonardo Di Salvatore 9’ st); Capra, Giglio, Donaggio, Sassari (Gnecchi 1’ st), Minasso (Grandoni 1’ st). 12 Trucco 13 Fazio 14 Gandolfo 15 Fatnassi 17 Martelli 18 Cassata. All. Alessandro Lupo.

TERNA ARBITRALE: Galiffi di Alghero (Ruggiero di Brindisi e Marra di Milano).

NOTE: 50’+48’. Chieri orfano di Abelli, Benedetto, Gerbino e De Letteriis. Al 41’ pt il primo assistente Ruggiero ha fatto ricorso alle cure dei sanitari per un problema muscolare.

 

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da redazione_piemonte il 27/03/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



Il Chieri crolla a Castellanza: sempre vivo l'incubo play-out

  CASTELLANZA – Tracollo del Chieri per 5-1 sul campo della Castellanzese nel turno infrasettimanale di serie D. Troppa è la differenza di valori in campo con i padroni di casa che chiudono la contesa realizzando quattro gol nei primi 19' di gioco. Ad abbattersi come un uragano sul Chieri è st...leggi
14/04/2021

Il Chieri torna alla vittoria: 2-0 alla Folgore Caratese

  CHIERI – Ultime notizie: porte chiuse, ma torna a circolare l’aria che giova. Il Chieri getta la mascherina? Mannò, getta la maschera. La Folgore Caratese viene infatti folgorata per 2-0 sulla via del “De Paoli” da una squadra che sa darsi finalmen...leggi
11/04/2021

Calciomercato Eccellenza: colpi in attacco per Asti e Pro Eureka

L'Eccellenza è pronta a ripartire nel weekend e le squadre si muovono attivamente sul mercato. L'Asti tessera l'esperto attaccante Alberto Favale. Classe 1990 con trascorsi tra serie D ed Eccellenza. In serie D ha giocato a Ciampino, in Eccellenza con Airaschese, Cheraschese, Chisola, Saluzzo e Denso per poi scendere in Promozione d...leggi
09/04/2021


Eccellenza: risoluzione consensuale tra la Cbs e mister Telesca

  Si dividono le strade tra il tecnico Salvatore Telesca e la Cbs. “La decisione è stata presa di comune accordo con il mister – si legge nel comunicato ufficiale diramato dal club torinese - e anzitempo rispetto al termine naturale della stagione sportiva 2020/2021 poiché, nonostante la possibile ripresa del ...leggi
14/03/2021


Serie D: tra Chieri e Caronnese vince la noia

CHIERI – Soporifero pareggio a reti bianche tra il Chieri e la Caronnese. Lo 0-0 finale è la giusta sintesi di una gara avara di emozioni. Risultato che permette agli ospiti di agganciare l'Imperia a quota 39 punti ed ai padroni di casa di compiere un altro passo in avanti verso una tranquilla salvezza. Il Chieri, schierato con il 3-5-2 che di...leggi
07/03/2021

Serie D: Bra e Castellanzese a -4 dalla capolista Gozzano

  Torna a farsi interessante la corsa al vertice nel girone A di serie D. La capolista Gozzano, infatti, è stata fermata sul pari sul difficile campo della Sanremese. Ai novaresi allenati da mister Antonio Soda, tecnico dei liguri tra il 2003 ed il 2005, non sono bastate le reti di Piraccini e di Sylla per p...leggi
28/02/2021


Serie C femminile: il Torino Women vola in solitaria al 2° posto

    La quinta vittoria di fila permette al Torino Women di volare in solitaria al secondo posto del girone A del campionato di serie C femminile. Le granata allenate da mister Petruzzelli vincono per 1-2 a Gallarate, in provincia di Varese, sul difficile campo delle Azalee. E' la dop...leggi
21/02/2021

Chieri, dalla Pro Vercelli arriva il centrocampista Sangiorgi

  Rinforzo nella zona nevralgica per il Chieri. Dalla Pro Vercelli approda in azzurro fino al termine della stagione Alessandro Sangiorgi, centrocampista classe 1999. Cresciuto nel club vercellese, il giocatore ha all'attivo anche 24 presenze in serie C, tutte totalizzate nel campionato 2018...leggi
20/02/2021


Serie D: il Chieri si rinforza in difesa con Pezziardi del Borgosesia

  E' ufficiale il passaggio del difensore classe 2000 Francesco Pezziardi dal Borgosesia al Chieri. Giocatore duttile, che può occupare sia il ruolo di centrale che di terzino, Pezziardi inizia a giocare nel Giaveno per poi passare al Lascaris ed al Collegno Paradiso. All'età di 14 anni approda quindi al settore giovanile della Juventus con cui gioca ...leggi
18/02/2021


Serie D: parità tra Chieri e Pont Donnaz Hone Arnad Evancon

  CHIERI – Un Chieri afflitto da “pareggite” acuta impatta 1-1 con il Pont Donnaz Hone Arnad Evancon. Per la squadra di Didu, al quarto 1-1 consecutivo, si tratta dell'11° pareggio conquistato in 20 giornate di campionato. Il punto, invece, permette alla squadra ospite di rimanere in terza posizione pur essendo stata agganciata in...leggi
14/02/2021


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,05764 secondi