Quantcast

Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI CALCIO FEMMINILE    

Copa America 2021: il Brasile di Tite, l'Argentina di Messi e non solo

A poche settimane dall’inizio della Copa America 2021 il cui fischio di inizio è previsto per il 13 giugno, il covid costringe purtroppo a tenere un punto interrogativo sulle nazioni che ospiteranno la competizione. Colombia e Argentina, infatti, scontano una situazione ancora delicata, in panchina si scaldano perciò Cile e Paraguay, disponibili a subentrare con i propri stadi nel caso in cui fosse necessario.

Scorrendo le 46 edizioni alle nostre spalle dal 1916 a oggi, la squadra più vincente del torneo è l’Uruguay, con 15 trionfi; seconda l’Argentina con 14, che conta su questa edizione per pareggiare i conti. Indietro il Brasile, con 9 vittorie.

Brasile e Argentina sono le solite favorite, ma dietro l’angolo a non troppa distanza si fa avanti la Colombia di Cuadrado e Rodriguez. Le quote delle scommesse calcio danno l’Argentina di Messi a 2.80, il Brasile di Neymar a 3.20 e la Colombia a 5.50. Staccate tutte le altre: Uruguay a 8.50, Cile a 11.00 e Perù a 25.00.

Argentina e Cile si incontreranno all’inaugurazione del 13 giugno, vedremo se a Buenos Aires dove sarebbe prevista o altrove, mentre il Brasile, vincitore nel 2019, se la vedrà con il Perù il 18 giugno.

Una novità sono i soli due gironi, A e B (Zona Sur e Zona Norte), rispettivamente composti da Argentina, Bolivia, Uruguay, Cile, Paraguay e Colombia, Brasile, Venezuela, Ecuador, Perù. In attesa delle convocazioni ufficiali, scorrendo le liste dei preconvocati incontriamo moltissimi campioni che militano anche nel campionato italiano di Serie A e che possono candidarsi come protagonisti della competizione a dispetto dei nomi più scontati. È il caso di Paulo Dybala, di cui si rumoreggia l’addio alla Juventus e che potrebbe riscattare sul piano personale una stagione che non ha dato i risultati sperati. L’argentino ha tutti i numeri per diventare uno dei protagonisti del torneo, sempre che l’abbia vinta su una rosa di campioni straordinaria come quella che può vantare la sua nazionale.

I preconvocati in attacco sono: Lionel Messi, Lautaro Martínez, Paulo Dybala, Mauro Icardi, Lucas Alario, Adolfo Gaich, Joaquín Correa, Matías Suárez, Giovanni Simeone e Sergio Agüero. Scaloni ha l’imbarazzo della scelta, un problema che del resto vorrebbero avere tutti gli allenatori, e il tempo per chiudere le nomination si stringe. A parte l’inamovibile Messi, chi la spunterà?

Tite, intanto, continua l’opera di svecchiamento della rosa brasiliana in vista anche dei mondiali. Per quanto la sua panchina resti salda, le critiche sulla sua gestione non si sono mai davvero placate.

Print Friendly and PDF
  Scritto da redazione_piemonte il 28/05/2021
Tempo esecuzione pagina: 0,23900 secondi