Quantcast

Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI    

Edizione provinciale di Torino


Juve-Inter: i derby d’Italia passati alla storia

Subito dopo la sosta per gli impegni delle Nazionali, la Serie A torna in scena con un match di cartello che potrebbe significare molto lungo la strada per lo scudetto. La Juventus, da poco eliminata dalla Champions, domenica 3 aprile alle ore 20:45 affronterà in casa l’Inter per quello che sarà il 178° derby d’Italia della storia del campionato. Geograficamente non si tratta certo di una stracittadina vera e propria, ma è intorno alla “Vecchia Signora” e al “Biscione” che ruotano gran parte dei titoli nazionali che sono stati assegnati da quando sono stati istituiti i primi tornei nello Stivale. Milano e Torino sono le città più importanti del Nord, nonché fulcro di notevole importanza economica e politica per tutto il Paese. Le famiglie Agnelli e Moratti hanno dato vita a molte delle sfide più concitate di sempre del calcio italiano.

In passato il divario tra Juventus e Inter era molto più netto. I bianconeri si imposero addirittura per 9-1 nel giugno del 1961, mentre i nerazzurri non sono mai andati oltre il 6-0 dell’aprile del 1954. Parliamo di campionati di altri tempi, in cui anche le formazioni in trasferta potevano prodursi in exploit del tutto inattesi. Inter-Juventus terminò ad esempio 2-6 nel giugno del 1975, in Coppa Italia. Non solo goal: i record possono riguardare anche gli incassi e il primato in tal senso è piuttosto recente. Il derby d’Italia giocato a San Siro nell’ottobre del 2019 ha visto infatti gli spettatori spendere 6.620.976 euro: 1-2 a favore della Juve, con gol di Dybala al 4’, pareggio di Lautaro Martinez su rigore al 18’ e firma finale di Higuain al minuto 80. In quella stagione i bianconeri si aggiudicarono quello che è ad oggi il loro ultimo scudetto.

Solo in 2 occasioni Juventus e Inter si sono incontrate nella Supercoppa Italiana e in entrambe le partite sono stati i nerazzurri a gioire. La prima è datata 2005, punteggio 0-1 con rete di Verón nel primo tempo supplementare, la seconda è invece quella disputata un paio di mesi fa a Milano, terminata 2-1 con la rimonta firmata da Alexis Sanchez a pochissimi secondi dalla lotteria dei rigori, così scongiurata. In Coppa Italia le 2 finali che hanno coinvolto Juve e Inter sono molto più datate, ma in questo caso sono sempre stati i bianconeri a imporsi.

Uno dei precedenti più importanti nella storia recente della Serie A, invece, risale al 28 aprile 2018: i bianconeri, che 6 giorni prima avevano perso in casa contro il Napoli, vinsero a San Siro contro l’Inter per 2-3, segnando 2 reti nei minuti finali. Quella partita viene discussa ancora oggi per la mancata espulsione di Pjanic. Solo 3 anni dopo l’arbitro Orsato ha riconosciuto di aver sbagliato in quell’Inter-Juventus che spianò la strada all’ennesimo scudetto dei bianconeri. A farne le spese fu proprio il Napoli.

Insomma, Juventus-Inter può sempre regalare sorprese. Sebbene spesso e volentieri il risultato finale sia stato uno scialbo 0-0, il derby d’Italia si trascina con sé le prestazioni di alcuni dei giocatori più importanti d’Europa e qualche polemica che coinvolge direttamente i protagonisti. Nel marzo del 2013, ad esempio, Cambiasso fu autore di un fallo pesantissimo ai danni di Giovinco, proprio al momento del triplice fischio che sancì la sconfitta dei nerazzurri per 1-2. Naturalmente, l’auspicio è che in futuro Juventus-Inter non venga più ricordato per episodi del genere.

Per quel che riguarda il pronostico sulla sfida, è difficile indicare una formazione nettamente favorita. Gli esperti del calcio attribuiscono alle due formazioni grossomodo le stesse chance di successo. Meno probabile rispetto ai segni 1 e 2 sembra essere l’ipotesi del pareggio. Certamente il trend complessivo, dando uno sguardo al derby d’Italia degli ultimi anni, è favorevole ai padroni di casa: le statistiche ci dicono che nella sfida scudetto Juventus-Inter, i nerazzurri hanno vinto solo una delle ultime 15 trasferte a Torino in campionato, precisamente nel 3-1 del novembre 2012 (prima sconfitta in assoluto della Juve nel nuovo stadio). Il 3 aprile la squadra di Inzaghi proverà a ripetere l’impresa di 10 anni fa in una stagione che per i bianconeri si è rivelata particolarmente complicata. La Vecchia Signora proverà a compiere un ulteriore importante passo nell’avvicinamento alle posizioni di vertice.

Print Friendly and PDF
  Scritto da redazione_piemonte il 31/03/2022
 

Altri articoli dalla provincia...



Serie D, il Novara vince a Chieri: la cronaca e la fotogallery

  CHIERI - Che siano sfizi o sassolini ancora da levarsi dagli scarpini, per il Novara primo e già promosso in Lega Pro, non fa differenza. Onorato il campionato e vittoria 2 a 1 contro un buon Chieri che soccombe solo nella ripresa e che saluta definitivamente, ma a testa alta, le residue speranze play off. Novara che vince ancora dopo un primo tempo &ldquo...leggi
09/05/2022

Serie D: il Chieri supera all'inglese il fanalino di coda Saluzzo

CHIERI – La quiete dopo la tempesta: “Passata (cielo sereno dopo i provvidenziali tre punti di Fossano) è la tempesta (un campionato più tribolato del previsto), odo i presidenti (Luca Gandini che va, Stefano Sorrentino che viene, entrambi in tribuna) far festa…”. Contro un Saluzzo indomito e generoso ma che ha già messo i ...leggi
27/04/2022

Serie D: il Chieri supera all'inglese il Saluzzo

  CHIERI – La quiete dopo la tempesta: “Passata (cielo sereno dopo i provvidenziali tre punti di Fossano) è la tempesta (un campionato più tribolato del previsto), odo i presidenti (Luca Gandini che va, Stefano Sorrentino che viene, entrambi in tribuna) far festa…”. Contro un Saluzzo indomito e generoso ma che ha già me...leggi
27/04/2022

Giovani D Valore: Gozzano al comando davanti a Borgosesia e Chieri

Tre squadre piemontesi guidano la speciale classifica “Giovani D Valore” nel girone A dopo 25 turni di campionato. Il Gozzano conserva il primo posto con 1385 punti seguito dal Borgosesia (1106) e Chieri (1034). Il Dipartimento Interregionale della Lega Nazionale Dilettanti ha stabilito un premio complessivo di 450mila euro che sarà suddiviso e destinato alle prime t...leggi
13/04/2022

Serie D: è divorzio tra il tecnico Ezio Rossi ed il Città di Varese

Il torinese Ezio Rossi non è più l'allenatore del Città di Varese, quarto in classifica nel girone A di serie D. Questa mattina, con un comunicato ufficiale, il club lombardo ha annunciato il divorzio consensuale il classe 1962 che, dopo una lunga carriera da difensore in serie A, ha alle spalle una carriera importante da allenatore essendosi seduto nel campionato ...leggi
05/04/2022

Serie D: pari e patta nel confronto tra il Chieri ed il Vado

CHIERI - E’ finita 1 a 1 tra Chieri e Vado Ligure. Botta e risposta nella fase centrale della ripresa per un pareggio senza infamia e senza lode (e senza spettacolo) che alla fine accontenta le due compagini. Per il Chieri, reduce da un marzo nerissimo di sconfitte in serie, il pari certifica la condizione di una squadr...leggi
04/04/2022


Il Villastellone Carignano si rinforza con un ex professionista

L'ex professionista Umberto Miello rinforza la rosa del Villastellone Carignano, squadra in lizza con Garino e Pinasca per la vittoria del campionato nel girone E di Prima Categoria. Attaccante esterno classe 1992, Miello vanta una presenza in B con il Torino nella stagione 2010-2011 e ha alle spalle importanti esperienze in Lega Pro con Como, Casale e Monza. In serie D, invece, Miello...leggi
28/03/2022

Serie D: l'ex Toro Sansone decide Chieri-RG Ticino

CHIERI – Toh, chi si vede!... Eccoti arrivato al “De Paoli” tal Gianluca Sansone: uno che, nonostante l’età (classe 1987) e gli acciacchi propri del consumato veterano (dall’Eccellenza alla serie A con Robur Siena, Torino e Sampdoria), se ne sta ancora andando a calcare per divert...leggi
26/03/2022

Promozione: la cinica Novese vince in casa del San Giacomo Chieri

  CHIERI – Il San Giacomo Chieri non demerita ma si arrende di misura, 0-1, alla cinica Novese che espugna il campo di strada Fontaneto con il minimo sforzo. I biancoblù giocano però un'ora in superiorità numerica e non riescono a riequilibrare un po' per imprecisione e soprattutto per le grandi parate del portiere avversario...leggi
20/03/2022

U16 Regionali: tra Nichelino Hesperia e Garino vince il fair play

NICHELINO – Gesto di fair play da sottolineare nella partita Nichelino Hesperia-Garino, finita sul punteggio di 3-2 e valida per la quinta giornata del girone C del campionato Under 16 Regionali. A metà del primo tempo, sul punteggio di 1-0 a favore dei padroni di casa, il Garino segna il gol del pareggio ma l'arbitro non lo ha assegna tra le proteste degli ospiti....leggi
13/03/2022

All'arbitro Quarà la direzione di una gara di Eccellenza veneta

Ennesima designazione fuori regione per il promettente arbitro torinese Alberto Quarà (nella foto). Il giovane fischietto dell'sezione A.I.A. di Nichelino domani, domenica, arbitrerà la gara in programma tra il Garda ed il Mozzecane valida per la sesta giornata di ritorno del girone A di Eccellenza veneta. Quarà, che ha già diretto ...leggi
12/03/2022

Un pareggio ed una sconfitta per le squadre del Moncalvo Calcio

  Moncalvo Calcio e Sca Asti chiudono in parità (1-1) il match più atteso inserito nella quarta giornata di ritorno del campionato di Terza categoria. Un punto per parte, come accadde già all’andata con identico punteggio, e nulla cambia in classifica con biancorossi terzi e astigiani secondi, con la leader Mezzaluna Villanova che allunga distante otto pu...leggi
08/03/2022

Serie D: il Chieri spreca il doppio vantaggio contro il Gozzano

CHIERI – Un camaleonte con la pareggite acuta. Il Chieri impatta 2-2 contro il Gozzano una partita che potrebbe vincere. Il Chieri, sempre quello, impatta 2-2 contro il Gozzano una partita che potrebbe perdere. La parte iniziale del confronto vede gli azzurri dominare con autorità e portarsi in vantaggio per 2-0. Ma il doppio vantaggio è come il bel...leggi
02/03/2022

Promozione, Macrì nuovo allenatore della Torinese 1894

Gianluca Macrì (nella foto sulla destra) è il nuovo allenatore della F.C. Torinese 1894. Classe '79, Gian Luca inizia la sua carriera come calciatore fino ai 20 anni, quando è costretto a smettere. Da lì inizia a dedicarsi alla guida tecnica, dapprima nei settori giovanili (Pozzomaina e Cenisia in modo particolare) e successivamente siede sulla panc...leggi
25/02/2022


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,04267 secondi