Quantcast

Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI    

Edizione provinciale di Cuneo


Eccellenza: AS Torino Calcio cede di misura alla capolista Cuneo Olmo

I granata escono a testa altissima dal confronto contro la prima del girone B

GRUGLIASCO – Ko immeritato per l’AS Torino Calcio. Niente da fare, quando non vuole girare non gira proprio la sorte. Al CUS Torino passa per 3-4 anche il Cuneo che ingrana la sesta in campionato con vista panoramica dalla vetta solitaria, ma oggi in campo la differenza di classifica tra le due squadre proprio non si è vista. I ragazzi di mister Chessa hanno giocato alla pari con la capolista, sfoderando una prestazione tutto cuore, ma ancora una volta gli episodi e qualche peccato di troppo nei momenti chiave, hanno deciso ed indirizzato a sfavore la contesa. Non è bastata allora una prova generosa e per lunghi tratti anche convincente dei granata. Tanti comunque i segnali positivi da annotare, su tutti, la reazione d’orgoglio, viatico imprescindibile per guardare con fiducia al prosieguo del campionato. I granata, oggi in maglia bianca versione “total white”, si presentavano privi di Malonga, con Vitale punta di riferimento.

Pronti via, nessun timore : capitan Geografo suona la carica, destro a lato (2’) ed un pieno di carica agonistica sfoderato con un vigoroso touch-down di protesta fuori dall’ impianto, a rischio di cartellino ma perdonato dal direttore di gara, carica di Capitano. Il Cuneo invece, praticamente alla prima azione, passa in vantaggio con un colpo di testa di Angeli (10’). Reazione immediata però ed occasionissima per Vitale che, in torsione di testa, pettina la sfera fuori di poco, da ottima posizione. Alla mezz’ora Manuali deve alzare bandiera bianca. Gli subentra Arena con Martello che passa a sinistra. La gara viaggia su un binario di equilibrio. Pietropaolo Novallet si oppone d’istinto ad Andrea Dalmasso (35’). L’ AS Torino è a tutti gli effetti dentro alla sfida e di conseguenza arriva il pari al 37’. Geografo si guadagna un calcio di punizione quasi dalla sua mattonella preferita. Lo schema stavolta libera la bottaccia secca di Torre che si infila in rete. Il pari desta gli ospiti perché prima del riposo, un cinico Cuneo assesta un “uno-due” potenzialmente devastante : Rastrelli prima ed Andrea Dalmasso poi, puniscono due sbavature difensive (42’ e 45’) pagate davvero a caro prezzo. Si va al riposo con un AS Torino sotto 1 a 3 e punito ben oltre i propri demeriti.

Ripresa : poco più di cinque minuti ed anche Vitale deve uscire dal campo, acciaccato, gli farà posto Cozzolino (50’). Pierpaolo Novallet tiene in partita i suoi opponendosi da distanza ravvicinata al vivace Andrea Dalmasso (58’). Poco dopo, la gara si riapre ancora, perché è Turcis a scavalcare Dia (61’) con un bel lob di destro dopo un recupero palla di Torre e rifinitura di Geografo, 2 a 3. Gol toccasana tonificante. Da corner infatti, è ancora Turcis a spaventare il Cuneo sfiorando il nuovo pareggio. Il suo tiro è alto da buona posizione (63’). Gol mancato però è spesso gol subito nel calcio. Armando infatti, conclude in rete un’azione di rimessa orchestrata dal solito Andrea Dalmasso, ma favorita da un liscio di Rastrelli con rimpallo a favore, 2 a 4 e minuto 67’. A proposito di episodi sfortunati. Ma l’AS Torino di oggi non muore mai, nemmeno per i primi della classe. Capitan Geografo, di testa su corner di Torre, spizzica il cuoio in rete e la riapre nuovamente (83’). Occasione ancora sul destro di Cozzolino (85’) ma la sua conclusione è centrale, facile per Dia. Fino alla fine, mai domo l’AS Torino però non molla di un centimetro : ci provano ancora Torre, punizione pericolosa in area che non trova la giusta deviazione ed ancora, dal corner susseguente, Mennuti che stoppa bene un pallone dal limite ma poi lo scaglia troppo alto (88’). Nei cinque minuti di recupero, ormai all’arrembaggio, è Dia a compiere d’istinto un mezzo miracolo salvando un Cuneo ormai alle corde e quasi stordito, su conclusione velenosa di Arena dal limite dell’area. La prodezza dell’estremo cuneese sancisce così la parola fine al match. Rimpianto e rammarico finale per un AS Torino che sconfitto immeritatamente esce a testa non alta, ma altissima.

«L'AS Torino – commenta Enea Benedetto, presidente del club granata - quest'oggi ha dimostrato di non essere inferiore a nessuno, anzi. Dobbiamo lavorare per essere più solidi a livello difensivo. La classifica è piuttosto bugiarda nei nostri confronti, così come il risultato di oggi».

Nella prossima giornata, l’AS Torino sarà impegnato in trasferta, sul campo della Luese Cristo Alessandria.

AS TORINO CALCIO – CUNEO 1905 OLMO 3-4 (1-3)

AS TORINO CALCIO : Pietropaolo Novallet; Martello (75’ Mennuti), Manuali (32’ Arena); Celestri, Caputo, Pace;Turcis, Rrapaji, Geografo, Torre, Vitale (50’ Cozzolino). A disposizione: Comisso, Garofalo, Polito, Akadinma, Bonacina, Altina. All. Gianluca Chessa.

CUNEO 1905 OLMO: Dia; Bernardi, Benso; Eliotropio (86’Magnaldi Marco), Serino, Marchetti; Armando (86’ Giachino), Angeli (60' Costa), Rastrelli (68’ Dalmasso Giacomo), Dalmasso Andrea (90’ Pernice), Botasso. A disposizione: Giaccardi, Chesta, Magnaldi Davide, Orlando Samuele. All. Michele Magliano

TERNA ARBITRALE : Carchia di Vercelli (Stetco e Porello di Bra).

RETI: 10'. Angeli, 37' Torre, 42' Rastrelli, 45' Andrea Dalmasso, 61' Turcis, 67' Armando, 83' Geografo.

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da Armando Masciari il 16/10/2022
 

Altri articoli dalla provincia...



Serie D: doppia uscita per il Bra

Con l'apertura della finestra invernale del calciomercato, il Bra ufficializza l'uscita di due calciatori. E' concluso il rapporto sportivo con l'attaccante esterno classe 2002 Lorenzo Cassata che aveva iniziato la stagione 2022-2023 nel Chieri. Il terzino sinistro del 2004 Luca Di Benedetto si trasferisce invece in prestito al Saluzzo (girone B di Ecc...leggi
01/12/2022

Serie D: il Chieri rimonta due reti al Bra

  BRA – Nella campanilistica delle campanilistiche Bra e Chieri pareggiano 2-2 una partita altalenante. Il Chieri gioca bene solo il primo quarto d’ora e l’ultimo scorcio della ripresa ma riesce a rimontare il 2-0 con cui è andato mestamente al riposo. Una grande prestazione di carattere, quella degli azzurri, che combacia alla perfezione c...leggi
30/10/2022

Serie D: il Bra vince di misura contro il Pont Donnaz

BRA – Un Pont Donnaz dei sospiri. Il Bra fallisce un rigore in apertura e potrebbe rischiare di fare la fine del condannato al pareggio. Riesce però ad issare il gran Pavesi in veste di uomo-partita e mette le vele al vento dei tre punti con un 1-0 arrivato al termine di un pomeriggio di bonaccia tecnico-agonistica. Su versante opposto, buon per lui, c&rsq...leggi
16/10/2022

Serie D: il Bra ribalta il Derthona

BRA – Una squadra che talvolta pare cotta e pure stracotta: il Bra. Pare ma non è così: il Bra è una squadra che ha sempre e comunque il cuore ar-dente, a conferma di essere fatto di una pasta molto speciale, a prescindere se gioca bene o gioca male. Contro un Derthona che ribolle dopo il p...leggi
06/10/2022

Serie D: Bra e Asti si annullano, al "Bravi" è pari a reti bianche

  BRA – “Una partita un po’ così, due formazioni un po’ così …”. Tra Bra ed Asti finisce 0-0, risultato di per sé perfetto ma non sempre gradito. Figuriamoci poi se non è gradevole. Serve infatti solo per muovere le rispettive classifiche, in attesa di tempi migliori. Confronto intenzionale e tanto ne...leggi
29/09/2022

Nuovo rinforzo per il Bra: dal Chieri arriva Lorenzo Cassata

      Colpo di mercato a sorpresa del Bra che dal Chieri si assicura Lorenzo Cassata. Attaccante ecclettico, capace di agire su tutto il fronte d'attacco partendo dall'esterno o agendo da seconda punta, il classe 2002 nella scorsa stagione è esploso in serie D con l'Imperia realizza...leggi
13/09/2022

Eccellenza: termina pari la sfida tra l'Albese e l'As Torino Calcio

ALBA – L'AS Torino Calcio, al debutto assoluto in Eccellenza, strappa un punto pesante in casa dell'Albese. Finisce così 0-0 la sfida dell'”Augusto Manzo” al termine di una partita molto vivace con occasioni da una parte e dall'altra. Sono stati però i granata allenati da ...leggi
11/09/2022

Serie D: al Bra la battaglia del "Bravi" contro il Legnano

BRA – Ragazzi, che gran caldo, ma che battaglia! Divertente e senza tregue di sorta! Fosse stato tra gli entusiasti spettatori del “Bravi” avrebbe applaudito alla fine anche Alessandro Manzoni! Contro quelli del Legnano il Bra fa vedere i sorci Verdi Giuseppe e per i blasonati ed ambiziosi Lombardi si tratta seduta stante di una resa del Conte (di Car...leggi
05/09/2022

Bra, rinforzo sulle corsie esterne: ecco Dall'Olio

  Ilian Dall'Olio è un nuovo giocatore del Bra. Torinese classe 2003, è un terzino destro di ruolo (anche esterno destro all'occorrenza, grazie alla sua duttilità). Vanta esperienze importanti e di grande crescita sportiva con i settori giovanili di Juventus e Pro Vercelli (fra Under 17 e 19). Ilian ha vestito, anche, le casacche del Cuneo (con l'Under 16) e Go...leggi
04/08/2022

Busca, ecco gli allenatori della stagione 2022-2023

Il Busca ha ufficializzato i tecnici delle squadre agonistiche della stagione 2022-2023. Come per lo scorso anno, il ruolo di responsabile dell’intera attività agonistica sarà ancora una volta ricoperto da Mauro Grassini, che lavorerà in cooperazione con il responsabile organizzativo del settore giovanile, Carlo Calvo, e coadiuvato da Rudi Ferraris....leggi
22/07/2022

Serie D: il Fossano di Viassi al raduno con 25 convocati

  Il Fossano si appresta ad iniziare la sua quarta stagione consecutiva in serie D. La squadra si radunerà lunedì, 25 luglio, alle 9 allo stadio “Angelo Pochissimo”. Sono i 25 i giocatori convocati a disposizione di mister Fabrizio Viassi. PORTIERI: Chiavassa, Ricatto, Bergesio DIFENSORI: Sc...leggi
21/07/2022


Bra, assegnate tutte le panchine delle squadre del settore giovanile

  Tutto definito per le "annate agonistiche" del settore giovanile griffato A.C. Bra (che beneficia, dalla stagione 22/23, di Mauro Briano quale nuovo responsabile dell'area tecnica dei giovani giallorossi). Ecco gli accoppiamenti ufficiali delle quattro Under braidesi, alle quali si aggiunge la già annunciata Juniores Nazionale (guida tecnica a Sergio Boscarino e Ma...leggi
19/07/2022

Serie D: il Bra si assicura il bomber Menabò dal Fossano

  Il Bra ha il suo nuovo bomber: Simone Menabò. Nato a Chivasso nel 1998, il neo giocatore giallorosso è una punta centrale abile a svariare su tutto il fronte offensivo risultando “velenoso” anche sui calci piazzati. Menabò arriva dal Fossano con cui nella scorsa stagione ha realizzato 12 gol in 33 presenze. Cresciuto nei settori giovanili di Juven...leggi
14/07/2022

Bra, dal Chieri arriva l'esterno Matteo Pautassi

Il Bra ufficializza l'arrivo di Matteo Pautassi. Terzino/esterno sinistro classe 1995, arriva dal Chieri con cui ha giocato 5 stagioni consecutive. In azzurro ha ricoperto anche i ruoli di difensore centrale e nella scorsa stagione anche di mezzala. In precedenza ha vestito sempre in serie D le maglie del Pinerolo e ancora del Chieri dopo un lungo cammino nel settore giovanile del Tori...leggi
13/07/2022


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,03369 secondi