Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI    

Edizione provinciale di Torino


Primavera: il Torino travolge il Bologna e si rilancia

TORINO – Casa dolce casa e…finalmente a casa! Il ritorno al Filadelfia del Torino Primavera porta bene ed è più dolce che mai. L’aria di casa (o l’erba di casa come cantava Massimo Ranieri) fa bene ai ragazzi di Sesia che calano la cinquina al Bologna. Vittoria meritata e convincente, una boccata d’ossigeno che permette ai granata di abbandonare l’ultimo posto in classifica e di guardare con un po’ più di ottimismo il prosieguo di stagione. Mattatore di giornata il centravanti Nicola Rauti, in grande spolvero, tripletta per lui e il pallone della partita in premio.

Lewis per Trombini tra i pali è la novità principale di formazione per il Toro. Moreo è ancora il tre-quartista scelto per ispirare la coppia Lucca-Rauti davanti. Nel Bologna di Troise c’è l’ex Juwara con Cangiano a pungere, mentre l’altro ex di giornata Portanova parte dalla panchina. Pronti via e Toro subito in vantaggio dopo nemmeno cinque minuti. Ghazoini è bravo nell’anticipo difensivo e lesto a lanciare Lucca che c’entra subito nel mezzo per l’accorrente Rauti che arriva prima di tutti e appoggia in rete. La reazione degli ospiti è un colpo di testa di Koutsopias ma Lewis è strepitoso (15’). Toro che fa gioco ed è padrone del campo però, prima Ghazoini, servito da Moreo si incunea pericolosamente in area ospite, fermato da Boloca sul più bello (20’). Rauti controlla una bella palla al limite e vien messo giù da Khailoti che, ammonito, inizia così il suo pomeriggio difficile. La punizione di Moreo è smanacciata da Marconi in corner (30’). Un super Lewis sbroglia la matassa su Cangiano in area (33’). Michelotti dalla sinistra crossa per Lucca che in elevazione schiaccia di testa, palla centrale (36’). Prima del riposo squillo bolognese con una punizione di Cangiano alta (38’) e un gol annullato al granata Celesia per off-side.

La ripresa inizia con lo stesso copione del primo tempo. Gol granata immediato e Bologna colpito di nuovo a freddo. Singo scende sulla destra e crossa lungo per Lucca che arpiona in rete (48’). Due a zero, Bologna tramortito e gara in discesa anche perché il Bologna resta in dieci uomini. Khailoti stende uno scatenato Rauti lanciato a rete da una spizzata di Lucca. Rosso diretto. Il tre a zero arriva subito dopo e di fatto archivia la gara. Sulla punizione centrale dai venti metri Rauti calcia forte, palla sotto la barriera ed è tris. Partita in ghiaccio. Il Bologna non c’è più mentre Rauti c’è ancora. Il “9” granata è caldissimo oggi e mette il punto esclamativo al suo match con la tripletta. Girata di prepotenza sotto la traversa su assist ancora di Lucca, quattro a zero (74’). Per la bandiera e per l’onore il Bologna, accorcia le distanze con un rigore guadagnato da Juwara e contestato dalla panchina granata. Capitan Mazza è bravo a spiazzare Lewis per l’1-4 (77’). Prima dei titoli di coda, standing ovation per Rauti rilevato da Kone e gloria anche per Ibrahimi subentrato a Lucca che prima sbaglia a tu per tu con Marconi in disperata uscita (89’) ma poi fa il gol più difficile, con un tiro cross a palombella che si insacca alle spalle di Marconi fuori dai pali. Cinque a uno e festa finita. Torino che sale a 7 punti e lascia le secche di classifica, Bologna fermo a 9 punti. Il campionato dei torelli di Sesia può quindi ricominciare da oggi.

TORINO – BOLOGNA 5-1

TORINO (3-4-1-2): Lewis; Ghazoini (41' st Bongiovanni), Buongiorno, Celesia; Singo, Onisa (cap.), Greco (26' st Sandri), Michelotti; Moreo (26' st Garetto); Rauti (41' st Kone), Lucca (40' st Ibrahimi). A disposizione: Trombini, Siniega, Enrici, Rotella, Ricossa, Snidarcig, Can. Allenatore: Sesia

BOLOGNA (4-3-3): Marconi; Lunghi, Boloca (1' st Portanova), Khailoti, Visconti; Koutsoupias (38' st Greco), Mazza (cap.), Stanzani (13' st Mancuso); Juwara, Uhunamure (13' st Baldursson), Cangiano (38' st Rocchi). A disposizione: Ruggiu, Acampora, Agyemang, Farinelli, Pagliuca, Boriani, Di Dio. Allenatore: Troise

Arbitro : Sig. Paride Tremolada della sezione AIA di Monza

Reti : 3' pt Rauti (T), 2' st Lucca (T), 11' st Rauti (T), 29' st Rauti (T), 32' st rig. Mazza (T), 47' st Ibrahimi (T).

Note : Serata fresca. Spettatori 450 circa. Ammoniti Boloca (B), Khailoti (B), Ghazoini (T), Buongiorno (T). Espulso Khailoti (B) rosso diretto, fallo da ultimo uomo. Angoli 6 a 2. Gara di 46’+48’.

 

 

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da Armando Masciari il 03/11/2019
 

Altri articoli dalla provincia...



Serie D: il Chieri affonda in casa contro la Sanremese

CHIERI – Azzurro tenebra. O, se meglio si preferisce, cinquanta sfumature di grigio. Sul rettangolo gibboso di un “De Paoli” finalmente affollato e coreografico, ma anche terra di conquista, il Chieri perde di misura (2-3) con la Sanremese un confronto che a un certo punto pareva potesse ...leggi
17/11/2019

Prima Categoria/E: San Secondo corsaro in casa del Pralormo

  PRALORMO – Il San Secondo espugna con un convincente 0-2 il campo del Pralormo e conquista tre punti importanti in chiave salvezza. Una vittoria pienamente meritata dagli ospiti che hanno avuto in mano il pallino del gioco sin dai primi minuti. La squadra di Profeta, con gli uomini contati nel reparto offensivo, è stata infatti sorpresa ...leggi
17/11/2019

Serie D: il Casale vince a Chieri e vola in vetta alla classifica

  CHIERI – Colpo esterno del Casale che vince per 1-3 a Chieri e si porta al comando della classifica. Una vittoria netta quella dei nerostellati che sin dalle prime battute di gioco hanno interpretato la gara nel migliore dei modi sfruttando tutti gli errori dei padroni di casa. Il Casale, con ben 4 ex tra campo e panchina (Villanova, Poesio e D...leggi
03/11/2019

Serie D: il Chieri supera il Ghivizzano Borgoamozzano

CHIERI – Torna alla vittoria il Chieri che al “De Paoli” si impone per 3-1 nello scontro diretto di alta classifica contro il Ghivizzano Borgoamozzano e sale al terzo posto in classifica ad una lunghezza dalle capolista Prato e Fezzanese. Gli azzurri di mister Morgia scendono in campo con il 4-3-3 con Barcellona punta centrale assistito ai la...leggi
20/10/2019

Promozione/D: sconfitta a tavolino per il San Giacomo Chieri

  Sconfitta a tavolino, 0-3, per il San Giacomo Chieri nella gara contro l'Arquatese Valli Borbera valevole per la sesta giornata del girone D di Promozione. Il provvedimento è stato assunto dal giudice sportivo a causa di irregolarità nel tesseramento del calciatore Alberto Petraglia. “A seguito della disamina degli at...leggi
19/10/2019

Bottino pieno del San Giacomo Chieri contro l'Arquatese Valli Borbera

CHIERI – Rompe il ghiaccio il San Giacomo Chieri che col classico risultato all'inglese, 2-0, regola l'Arquatese Valli Borbera. Una vera e propria boccata d'ossigeno per i biancoblù allenati da mister Migliore che nelle prime 5 giornate avevano conquistato il magro bottino di 2 punti. I chieresi sono scesi in campo in formazione rimaneggiata g...leggi
13/10/2019

Dal Chieri si alza un solo grido: "Forza Emma!"

Il Calcio Chieri 1955 è rimasto profondamente colpito dalla vicenda che ha coinvolto la piccola Emma. La bambina di 2 anni e mezzo sta ancora lottando tra la vita e la morte dopo essere stata investita, insieme ad altri bambini, lo scorso martedì da un suv parcheggiato davanti ad un asilo chierese. Proprietà, dirigenti, allenatori e giocatori della società p...leggi
12/10/2019

Il Chieri eliminato dalla Sanremese nella Coppa Italia di serie D

CHIERI – L’Uomo Demontis ha detto “Sì”. Una lussuosa esibizione da parte del centrocampista numero 8, classe 1995, svezzato nel settore giovanile del Cagliari, sommata ad un monumentale Max Taddei, il migliore di tutti, consente all’ambiziosa Sanremese di alzare la voce in Coppa Italia quanto basta per me...leggi
09/10/2019

Eccellenza: il Chisola riparte da mister Nisticò

Il Chisola ha ufficializzato come nuovo allenatore Fabio Nisticò (nella foto di lagazzetta.info) dopo le dimissioni di Alessi. Ad essere decisive per l'arrivo di Nisticò sono state le dimissioni di Alessi che nonostante tutto rimarrà alla guida dell’Under 19, ovvero...leggi
08/10/2019

Crisi Collegno Paradiso: mister Melega pronto a sostituire Fusseini

Nella giornata di oggi, lunedì 7 ottobre, c’è stato l’allontanamento di Fusseini del Collegno Paradiso che probabilmente sarà sostituito da Alan Melega (nella foto di repertorio), ex San Giacomo Chieri e Susa Bruzolo. Inoltre in casa Collegno Paradiso si è presentato il giovane giocatore Alessio Talarico che rinforzerà il reparto arretrato...leggi
07/10/2019


Juniores Nazionale: tracollo casalingo del Chieri col Milano City

CHIERI – Pesante stop del Chieri di mister Pecorari che al “Pavia” è stato travolto col punteggio di 3-6 dal Milano City. Sin dai primi minuti di gioco gli ospiti hanno giocato un calcio semplice e più efficace di una compagine azzurra che ha faticato a tenere il ritmo degli avversari e ha commesso molti e...leggi
05/10/2019

Serie D: il Chieri anticipa la gara contro il Real Forte Querceta

  CHIERI – La gara Chieri-Real Forte Querceta della 6ª giornata del girone A della serie D si giocherà sabato, 5 ottobre, alle 15,30 allo stadio “De Paoli” di strada San Silvestro 29. Un anticipo dovuto all'impegno infrasettimanale degli azzurri di mister Morgia che mercoledì ...leggi
03/10/2019

Il Torino supera il Milan e torna a respirare aria di alta classifica

Una partita dai due volti ha premiato la caparbia e l’estro di mister Mazzarri e di tutta la sua squadra regalando un importante successo casalingo per 2-1 contro il Milan, una delle formazioni che contenderanno fino alla fine ai granata un posto di vertice nel campionato di serie A. Con questa vittoria il Torino risale la graduatoria fino alla qu...leggi
27/09/2019

Il Chieri vince facile con il Ligorna ed avanza in Coppa Italia

CHIERI – C’era, una volta, il Ligorna degli ex del Chieri, quello che pochi mesi fa era riuscito a raggiungere alla grande i playoff al termine di un campionato strepitoso. C’è, adesso, un Chieri in versione di motoscafo d’alto bordo, non solo capace di prendere sul serio la Coppa Itali...leggi
25/09/2019


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,08412 secondi