Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI    

4 maggio, il giorno della commemorazione del Grande Torino

 

Per la prima volta in 70 anni, il Torino non salirà questo pomeriggio al Colle di Superga per celebrare la commemorazione del 4 maggio ed il ricordo degli invincibili. Neanche il solo capitan Belotti per leggere davanti alla lapide (nella foto) i nomi dei caduti dell'incidente aereo che il 4 maggio 1949 spezzò 31 vite e fece diventare leggenda il Grande Torino.

 

Alle 16,30 allo stadio Filadelfia, nella culla del Toro, il cappellano granata, don Riccardo Robella, officerà però la Liturgia della Parola. Poco dopo le 17, invece, lo spazio verrà lasciato al silenzio. Le note di “Quel giorno di pioggia”, canzone dei Sensounico, daranno il via al senso di appartenenza del popolo granata, nel ricordo di una squadra che è entrata nella storia del calcio mondiale. Non a caso, dal 2015, la Fifa ha proclamato il 4 maggio la “Giornata Mondiale del Giuoco del Calcio”.

 

Il Filadelfia non sarà ovviamente aperto al pubblico, a causa delle restrizioni imposte dal Governo per arginare l'emergenza Coronavirus Covid-19. Tutti coloro che vorranno e potranno, però, potranno interagire dai balconi o dalle terrazze di tutta Italia esponendo una bandiera oppure sventolando una sciarpa granata. Ogni tifoso o appassionato sportivo potrà inoltre seguire la diretta sulla pagina Facebook ufficiale del Torino F.C. e sul sito www.torinofc.it a partire dalle 16,15.

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da Corrado Cagliero il 04/05/2020
Tempo esecuzione pagina: 0,05702 secondi