Quantcast

Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI    

Edizione provinciale di Torino


Serie D: al Saluzzo il derby della Granda col Fossano

Decisiva la doppietta del 2002 Gaboardi

Vai alla galleria

SALUZZO - Il Saluzzo si aggiudica il delicato derby cuneese col Fossano per 2-0 grazie alla doppietta del suo giovane centravanti classe 2002, Giacomo Gaboardi. Vittoria preziosissima per i granata di mister Mauro Briano che, grazie a questi tre punti, abbandonano l’ultimo posto in classifica, proprio a discapito dei cugini fossanesi.

Parola d’ordine, vietato sbagliare. Le due compagini, ultima e penultima della compagnia, vogliono togliersi di dosso la maglia nera e quell’antipatica nomea di cenerentole del campionato. Il pomeriggio è nebbioso all’ “Amedeo Damiano” di Saluzzo e le luci artificiali, causa la precaria visibilità, saranno accese fin dalle prime battute di gara. Saluzzo che parte più forte. Poppa (5’) scalda i guantoni di Chiavassa. La sassata di Matera (7’) conferma che il Saluzzo si vede, ci vede (meglio) nella nebbia e che vorrebbe scuotere la contesa dal quel possibile torpore, quasi ovattato e malinconico, che magari ti prende un po’ e che non va più via, in bianche giornate così. Ci prova Lewandowski, il “10” di casa, un nome una garanzia, bella la punizione dal suo mancino educato, palla che non gira abbastanza (15’). Il Fossano si intravede a metà prima frazione con un paio di calci piazzati potenzialmente interessanti ma Della Valle e Menabò non spaventano Virano. Prima del riposo, il forcing dei granata si fa più continuo e le occasioni iniziano a fioccare. Gaboardi tira addosso a Chiavassa a tu per tu (28’). Da corner del solito Lewandowski, Carli spizza di testa col cuoio che bacia la parte superiore della traversa, Poppa, in agguato per il tap-in, viene contrato in angolo sul più bello (35’). Serino, ancora da azione d’angolo, da due passi incredibilmente non centra la porta (42’). Primo tempo vivace e frizzantino, che va in archivio sullo zero a zero, risultato più dell’imprecisione degli attaccanti di casa che dell’attenzione dei difendenti ospiti.

L’avvio di ripresa conferma il leitmotiv del primo tempo. Saluzzo in avanti, Fossano nella nebbia. E i granata, come per incanto, concretizzano quanto non riuscito nel primo tempo, praticamente al primo tentativo. E’ Gaboardi, servito a centro area, che finalizza un illuminante suggerimento di Poppa (47’) e poco dopo, sempre lui, lanciato sulla destra da Lewandowski, si invola e fredda di precisione Chiavassa incrociando sul palo lungo (57’). Un uno due chirurgico che di fatto mette in ghiaccio il match. Il Saluzzo controlla senza grossi patemi perché i due ceffoni non destano il Fossano. La girandola di sostituzioni quasi intraviste dal cronista non cambiano granchè le sorti della contesa. Tracce di Fossano a referto nei minuti finali : Moreo, bel tiro ma alto con palla che svanisce nella nebbia (83’). Della Valle (85’) conclusione facile e visibile per Virano. Il colpo di testa di Fogliarino (88’) è l’ultimo acuto ospite. Cala ulteriormente il sipario (di nebbia) e fine della recita anche perché la reazione del Fossano si esaurisce qui e non si vedrà più nemmeno nei 4’ di recupero, e non solo esclusivamente per ragioni atmosferiche.

SALUZZO-FOSSANO 2-0 (0-0)

SALUZZO: Virano, Serino, Greco (78′ Pittavino), Caldarola, Carli, Bedino, Matera (73′ Clerici), Mazzafera, Gaboardi (90′ Gerthoux), Lewandowski (93′ Ientile), Poppa (81′ Andretta). A disposizione : De Marino, Di Carlo, Giordano, Andretta, Massacesi. All. Briano.

FOSSANO: 12 Chiavassa, 5 Scotto, 8 Fogliarino (7 Rosano 70’), 9 Menabò, 15 Cossu (10 Moreo 65’), 17 Giraudo, 20 Della Valle, 24 Specchia, 26 Coulibaly (18 Scarafia 55’), 30 Adorni, 33 Galvagno. A disposizione : 32 Malaspina, 4 Bellocchio, 11 Medda, 14 Pianetti, 23 De Riggi, 25 Turcis. All. Viassi.

TERNA ARBITRALE: Francesco Zago (Conegliano), Filippo Tortolo (Basso Friuli), Marco Munitello (Gradisca d’Isonzo).

RETI : 47’ e 57’ Gaboardi (S)

NOTE : Gara di 45’ + 49’ . Angoli 11 a 7. Ammoniti: Carli, Specchia, Adorni, Giraudo e Lewandowski. Spettatori 200 circa. Pomeriggio nebbioso. Riflettori accesi già al 25’ del primo tempo.

 

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da Armando Masciari il 21/11/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



Serie D, il Novara vince a Chieri: la cronaca e la fotogallery

  CHIERI - Che siano sfizi o sassolini ancora da levarsi dagli scarpini, per il Novara primo e già promosso in Lega Pro, non fa differenza. Onorato il campionato e vittoria 2 a 1 contro un buon Chieri che soccombe solo nella ripresa e che saluta definitivamente, ma a testa alta, le residue speranze play off. Novara che vince ancora dopo un primo tempo &ldquo...leggi
09/05/2022

Serie D: il Chieri supera all'inglese il fanalino di coda Saluzzo

CHIERI – La quiete dopo la tempesta: “Passata (cielo sereno dopo i provvidenziali tre punti di Fossano) è la tempesta (un campionato più tribolato del previsto), odo i presidenti (Luca Gandini che va, Stefano Sorrentino che viene, entrambi in tribuna) far festa…”. Contro un Saluzzo indomito e generoso ma che ha già messo i ...leggi
27/04/2022

Serie D: il Chieri supera all'inglese il Saluzzo

  CHIERI – La quiete dopo la tempesta: “Passata (cielo sereno dopo i provvidenziali tre punti di Fossano) è la tempesta (un campionato più tribolato del previsto), odo i presidenti (Luca Gandini che va, Stefano Sorrentino che viene, entrambi in tribuna) far festa…”. Contro un Saluzzo indomito e generoso ma che ha già me...leggi
27/04/2022

Giovani D Valore: Gozzano al comando davanti a Borgosesia e Chieri

Tre squadre piemontesi guidano la speciale classifica “Giovani D Valore” nel girone A dopo 25 turni di campionato. Il Gozzano conserva il primo posto con 1385 punti seguito dal Borgosesia (1106) e Chieri (1034). Il Dipartimento Interregionale della Lega Nazionale Dilettanti ha stabilito un premio complessivo di 450mila euro che sarà suddiviso e destinato alle prime t...leggi
13/04/2022

Serie D: è divorzio tra il tecnico Ezio Rossi ed il Città di Varese

Il torinese Ezio Rossi non è più l'allenatore del Città di Varese, quarto in classifica nel girone A di serie D. Questa mattina, con un comunicato ufficiale, il club lombardo ha annunciato il divorzio consensuale il classe 1962 che, dopo una lunga carriera da difensore in serie A, ha alle spalle una carriera importante da allenatore essendosi seduto nel campionato ...leggi
05/04/2022

Serie D: pari e patta nel confronto tra il Chieri ed il Vado

CHIERI - E’ finita 1 a 1 tra Chieri e Vado Ligure. Botta e risposta nella fase centrale della ripresa per un pareggio senza infamia e senza lode (e senza spettacolo) che alla fine accontenta le due compagini. Per il Chieri, reduce da un marzo nerissimo di sconfitte in serie, il pari certifica la condizione di una squadr...leggi
04/04/2022


Juve-Inter: i derby d’Italia passati alla storia

Subito dopo la sosta per gli impegni delle Nazionali, la Serie A torna in scena con un match di cartello che potrebbe significare molto lungo la strada per lo scudetto. La Juventus, da poco eliminata dalla Champions, domenica 3 aprile alle ore 20:45 affronterà in...leggi
31/03/2022

Il Villastellone Carignano si rinforza con un ex professionista

L'ex professionista Umberto Miello rinforza la rosa del Villastellone Carignano, squadra in lizza con Garino e Pinasca per la vittoria del campionato nel girone E di Prima Categoria. Attaccante esterno classe 1992, Miello vanta una presenza in B con il Torino nella stagione 2010-2011 e ha alle spalle importanti esperienze in Lega Pro con Como, Casale e Monza. In serie D, invece, Miello...leggi
28/03/2022

Serie D: l'ex Toro Sansone decide Chieri-RG Ticino

CHIERI – Toh, chi si vede!... Eccoti arrivato al “De Paoli” tal Gianluca Sansone: uno che, nonostante l’età (classe 1987) e gli acciacchi propri del consumato veterano (dall’Eccellenza alla serie A con Robur Siena, Torino e Sampdoria), se ne sta ancora andando a calcare per divert...leggi
26/03/2022

Promozione: la cinica Novese vince in casa del San Giacomo Chieri

  CHIERI – Il San Giacomo Chieri non demerita ma si arrende di misura, 0-1, alla cinica Novese che espugna il campo di strada Fontaneto con il minimo sforzo. I biancoblù giocano però un'ora in superiorità numerica e non riescono a riequilibrare un po' per imprecisione e soprattutto per le grandi parate del portiere avversario...leggi
20/03/2022

U16 Regionali: tra Nichelino Hesperia e Garino vince il fair play

NICHELINO – Gesto di fair play da sottolineare nella partita Nichelino Hesperia-Garino, finita sul punteggio di 3-2 e valida per la quinta giornata del girone C del campionato Under 16 Regionali. A metà del primo tempo, sul punteggio di 1-0 a favore dei padroni di casa, il Garino segna il gol del pareggio ma l'arbitro non lo ha assegna tra le proteste degli ospiti....leggi
13/03/2022

All'arbitro Quarà la direzione di una gara di Eccellenza veneta

Ennesima designazione fuori regione per il promettente arbitro torinese Alberto Quarà (nella foto). Il giovane fischietto dell'sezione A.I.A. di Nichelino domani, domenica, arbitrerà la gara in programma tra il Garda ed il Mozzecane valida per la sesta giornata di ritorno del girone A di Eccellenza veneta. Quarà, che ha già diretto ...leggi
12/03/2022

Un pareggio ed una sconfitta per le squadre del Moncalvo Calcio

  Moncalvo Calcio e Sca Asti chiudono in parità (1-1) il match più atteso inserito nella quarta giornata di ritorno del campionato di Terza categoria. Un punto per parte, come accadde già all’andata con identico punteggio, e nulla cambia in classifica con biancorossi terzi e astigiani secondi, con la leader Mezzaluna Villanova che allunga distante otto pu...leggi
08/03/2022

Serie D: il Chieri spreca il doppio vantaggio contro il Gozzano

CHIERI – Un camaleonte con la pareggite acuta. Il Chieri impatta 2-2 contro il Gozzano una partita che potrebbe vincere. Il Chieri, sempre quello, impatta 2-2 contro il Gozzano una partita che potrebbe perdere. La parte iniziale del confronto vede gli azzurri dominare con autorità e portarsi in vantaggio per 2-0. Ma il doppio vantaggio è come il bel...leggi
02/03/2022


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,03407 secondi