Quantcast

Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI    

Edizione provinciale di Cuneo


Serie D: importante successo del Bra contro il Chieri

Vai alla galleria

BRA – Sulla battigia del Flowers Club Virgin Mary è festa grossa: arriva il Chieri per un confronto di campanile che è sempre atteso con interesse. Molti sono quelli che, scrutando l’orizzonte del “Bravi”, sperano in un mare Musso (capocannoniere del girone con 6 reti) e di mandare senza se e senza ma alla deRivi i cugini in maglia azzurra. Nulla di tutto questo: calma quasi piatta nell’avviso ai naviganti, non fosse che già al 5’ il nostromo Marchisone ha fatto rompere gli ormeggi, firmando di destro con una punizione magistrale il gol destinato ad essere determinante. Il Chieri getta a lungo la rete ma perde un’imbattibilità che dura da tre turni; il Bra tira su il pescato tornando a vincere in casa: bissati i tre punti pani e pesci che aveva saputo prendere solo contro la Sanremese.

Le formazioni sono accomunate da assenze a vario titolo: alla fin fine si equivalgono, ribadendo ciascuna pregi e difetti che non si scoprono certo nell’occasione. Giallorossi più squadra e più sornioni, fin troppo attendisti ma galvanizzati soprattutto da un Giorcelli centromediano monumentale, da un Musso che come al solito sa fare reparto da solo e da un Pautassi che, da buon ex, riesce sempre a tenere in apprensione gli avversari, giostrando sulla fascia sinistra. Ospiti volitivi e puntigliosi ma l’assetto con cui si esprimono non porta i frutti sperati: sono senza centravanti di ruolo per un bel pezzo (Rivi si è accomodato in panca) e ostentano una linea difensiva a cinque che per tutto il primo tempo condiziona il centrocampo.

All’attacco, condizionato a sua volta, si conclude poco e male, a cominciare proprio dalle fasi più importanti, sulla scia del repentino svantaggio. Meglio la ripresa ma anche lì latita in fin dei conti quella lucidità necessaria per ottenere un pareggio che, di per sé, ci starebbe. Bacchin (col turbante dal 38’ per una ferita alla testa) una spanna sugli altri. Primo tempo. Marchisone da fuori area infila da fermo al 5’ la palla tra palo alto e barriera: 1-0. Marianeschi sul filo del fuorigioco spara a botta sicura al 9’ ma Piras in volo intercetta la traiettoria ravvicinata. Al 43’ spiovente di Moretti, torre di Dumani e spettacolare diagonale di Bacchin che sfiora l’angolo alto lontano. Al riposo: Bra calma e gesso, Chieri dietro la lavagna per le occasioni mancate. Ripresa. Viva la foga: il Chieri ansioso non molla ma non è pratico e corre qualche rischio di rimessa. Al 2’ Zenuni su punizione obbliga Piras a distendersi per correggere in angolo. Al 9’ ripartenza di Pautassi e mancino che esalta Faccioli. Che si ripete al 42’ su Tuzza. L’affiatamento e le caratteristiche individuali molto più riconoscibili da parte del Bra hanno avuto la meglio su un collettivo che non riesce ad amalgamarsi appieno, visto che è composto da una rosa di giocatori con caratteristiche più articolate e per questo più complesso da assemblare.

Bra-Chieri 1-0 (1-0)

BRA: 12 Piras, 2 Magnaldi (10’ st Tuzza 8), 3 Ropolo, 9 Musso, 10 Pautassi, 16 Giorcelli, 17 Giallombardo, 20 Vaiarelli (10’ st Mawete 25), 21 Marchisone, 23 Daqoune, 24 Gerbino. Panca: 1 Steve, 5 Tos, 6 Matija, 11 Fogliarino, 15 Omorogbe, 18 Bosio, 19 Baggio. All. Roberto Floris.

CHIERI: 1 Faccioli, 2 Capra, 3 Moretti, 13 Simic (46’ st 11 Moreo), 15 Marianeschi (30’ st Rivi 10), 17 Bacchin, 19 Ferrando, 20 Dumani (40’ st Biondo 7), 21 Gasparoni (19’ st Mammarella 14), 22 Vono, 23 Zenuni. Panca: 12 D’Angelo, 5 Jaures, 16 Sussetto, 24 Maniscalco, 25 Ciociola. All. Fabio Nisticò.

TERNA ARBITRALE: Cavacini di Lanciano (Bensorte di Trapani e Corona di Marsala).

RETE: 5’ pt Marchisone.

NOTE: 49’+50’. Soleggiato con temperatura di poco oltre i 12°. Duecento spettatori. Pautassi e Gerbino gli ex di giornata.

 

Galleria fotografica
Print Friendly and PDF
  Scritto da Angelo Tosco il 13/11/2023
 

Altri articoli dalla provincia...




Valzer delle panchine: Cacciatore a Saluzzo, Telesca verso Alba

  Si sta completando il puzzle degli allenatori delle squadre di serie D ed Eccellenza della stagione 2024-2025. Giuseppe Cacciatore (nella foto) è il nuovo allenatore del Saluzzo. Il classe 1983, ex difensore tra le altre di Pro Settimo, Chieri e Verbania, ha alle spalle le esperienze sulle panchine di Borgaro Nobis e Stresa Vergante. ...leggi
21/06/2024

Eccellenza: colpo da novanta per il Cuneo 1905 Olmo, ecco Ponsat

  Gran colpo di mercato del Cuneo 1905 Olmo che, in vista del prossimo campionato di Eccellenza, si assicura l'attaccante Giuseppe Ponsat. Il classe 1995 nello scorso campionato di serie D con il Chisola ha totalizzato 16 reti, lo stesso bottino dell'annata precedente al Chieri. Il neo giocatore biancorosso vanta anche esperienze in C con il Forlì ed il Monz...leggi
20/06/2024

Serie D: il Bra conferma capitan Cristian Tos

Il primo annuncio ufficiale della stagione 2024/2025, per il Bra, è la conferma del "suo" capitano Cristian Tos. Fortemente legato alla maglia giallorossa dall'agosto 2019, per lui sarà il sesto campionato consecutivo al centro della difesa. Il classe 1988 è, ormai, un punto di riferimento in campo e fuori. Il primo tassello con il quale, mister Fabio Nisticò...leggi
19/06/2024

Serie D: il Bra sceglie Fabio Nisticò come nuovo allenatore

  Fabio Nisticò (nella foto) è il nuovo allenatore del Bra. Classe 1975, tecnico esperto, professionale e profondo conoscitore del calcio piemontese e nazionale. Annovera esperienze sulle panchine di: Verbania, Santhià, Pinerolo, Rivoli, Chisola, Pavia, poi nuovamente Rivoli e Chisola. Reduce dall'esperienza al Chieri, Nisticò a...leggi
29/05/2024

Impresa Fossano, vittoria in 10 in rimonta contro il San Donà

FOSSANO – Una di quelle partite che non si dimenticano. Fossano Balocco e Profumo batte 3-1 in 10 contro 11 Sandonà Bello Addormentato nella bolgia del “Pochissimo” e quasi quasi ipoteca il passaggio alla Seconda fase degli spareggi nazionali di Eccellenza utili al passaggio in serie D. Balocco: il Fossano si trastulla e regala buona parte del prim...leggi
27/05/2024

Impresa Fossano, vittoria in 10 in rimonta contro il San Donà

  FOSSANO – Una di quelle partite che non si dimenticano. Fossano Balocco e Profumo batte 3-1 in 10 contro 11 Sandonà Bello Addormentato nella bolgia del “Pochissimo” e quasi quasi ipoteca il passaggio alla Seconda fase degli spareggi nazionali di Eccellenza utili al passaggio in serie D. Balocco: il Fossano si trastulla e regala buona part...leggi
27/05/2021

Serie D: pari spettacolare nella sfida salvezza tra Alba e Chieri

ALBA - Finisce con un pari pirotecnico la sfida del “si salvi chi può” all’ “Augusto Manzo”di Alba. Tre cioccolatini a testa, sei gol, tanta lotta, un rigore contestato, tutta roba prelibata per chi è di bocca buona, in tempi di magre partite tattiche e noiose. Un punto ciascuno che sicuramente è più “brut...leggi
15/04/2024

Serie D: il Bra torna alla vittoria, regolato di misura il Gozzano

  BRA – Gozzano “grullo”: ci prova ma cicaleggia. Bra “grillo”: soffre ma canta vittoria. Noblesse obblige. I giallorossi di Floris tornano a far quadrare i conti nell’ottica dei playoff, dopo averli sbagliati contro il Derthona: 1-0 parabolico dal vangelo secondo Luca Marchisone, detto appunto il Marchisone del “grillo&rdq...leggi
18/03/2024

Serie D: il Bra cala il poker con il Pont Donnaz

  BRA – Pont Donnaz tibetano, giù di corda, quasi fune-reo. Benchè rattoppato il Bra mantiene l’equilibrio e lo attraversa di corsa rifilandogli un 4-0 che la dice tutta. Alla Madonna dei Fiori (Attilio Bravi) durano davvero poco le apprensioni iniziali dei casalinghi per tre assenze importanti: Musso cannoniere squalificato, Ropolo e Gial...leggi
19/02/2024

Coppa Italia Dilettanti: Saluzzo nel girone con Imperia e Solbiatese

E’ tutto pronto per la Fase Nazionale della 57ª edizione della Coppa Italia riservata alle formazioni di Eccellenza. Le 19 vincenti delle rispettive fasi regionali si affrontano nella competizione nazionale organizzata, nella prima parte, in triangolari e abbinamenti, proseguendo con le sfide di andata e ritorno dei Quarti e delle Semifinali che porteranno alla finale in gar...leggi
08/02/2024

Serie D: al Bra il derby della Granda contro l'Alba

BRA – Impara gli arti ed usali dalle tue parti. La testa benedetta del suo centravanti e lo stinco di un difensore avversario senza l'aureola (non santo e nemmeno beato) suggellano la vittoria del Bra sull’Alba Calcio nell’atteso derby della Granda. Nulla di nuovo sotto il sole nell’impianto civettuolo dell’Attilio Bravi: gialloros...leggi
01/02/2024


Serie D: il Bra tessera il 2006 Mattia Saretti

  L'A.C. Bra ufficializza l'arrivo di Mattia Saretti (nella foto con mister Roberto Floris). Nato a Cuneo nel 2006, trequartista/esterno alto di ruolo. Dopo un lungo percorso nelle giovanili della Juventus, è stata la volta della Giovanile Centallo; successivamente l'Under 17 dell'Asti. Nella prima parte del 2023/2024, ha indossato la maglia biancorossa del Monteros...leggi
10/01/2024

Coppa Italia Eccellenza: domani la finale tra Pro Novara e Saluzzo

Pro Novara e Saluzzo si ritroveranno di fronte domani, domenica 7 gennaio, con fischio d'inizio fissato alle ore 14,30 nella gara secca valevole come finale regionale della Coppa Italia di Eccellenza. Ad ospitare la sfida sarà il campo in sintetico di via Marconi 15 ad Orbassano. La vincente della finalissima accederà alla fase nazionale organizzata dall...leggi
06/01/2024


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,21138 secondi