Quantcast

Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI    

Edizione provinciale di Torino


Importante vittoria del Toro a Cagliari, Juve sul velluto col Crotone

Il Torino guarisce finalmente dalla pareggite, centra la prima agognata vittoria della gestione Nicola e strappa con maturità nello scontro salvezza di Cagliari tre punti pesanti come un macigno che lo fanno allungare sulla zona calda. La Juventus stenta a carburare, poi si mette al collo le perle del solito Cristiano Ronaldo e a gioco lungo salta abbastanza agevolmente il non certo invalicabile ostacolo Crotone, risalendo in classifica verso posizioni più consone alla propria caratura. Il lunghissimo turno di campionato versione spezzatino ha questa volta riservato sorrisi su ambo le sponde del calcio subalpino.

 

Ad aprire le danze in un ormai non più insolito anticipo del venerdì sera sono stati i granata, chiamati alla Sardegna Arena ad una gara da "o la va o la spacca". Mister Nicola confermava l'atteggiamento tattico prudente e coperto già mostrato in altre occasioni, con la sua squadra che lasciava l'inziativa agli avversari, salvo replicare di rimessa. Positiva la prestazione di Mandragora nel ruolo di regista arretrato davanti alla difesa, così come la posizione più avanzata degli interni di centrocampo Lukic e Rincon per cercare di dare maggiore supporto a Belotti e Zaza.

 

In campo a farla da padrone era però la paura di perdere, da cui scaturiva una gara tatticamente bloccata nella quale i sardi, poco incisivi, non riuscivano a concretizzare la loro, seppur lieve, supremazia.Il canovaccio tattico non cambiava dopo l'intervallo, con emozioni da encefalogramma piatto e occasioni da rete da cercare con la lente d'ingrandimento. Il Toro aveva però il merito di cominciare ad avanzare il proprio baricentro tentando di sfruttare meglio le fasce laterali e di ritrovare il cinismo offensivo perduto, come testimonia il lampo nel buio che portava Bremer ad incornare imparabilmente in rete sul corner di Mandragora.

 

Passati in vantaggio, i torinisti davano prova di carattere e maturità contenendo senza troppi patemi il ritorno avversario e legittimando il successo con ficcanti giocate di rimessa che portavano Belotti e Rincon a sfiorare il raddoppio, impedito solo dalle parate di un Cragno in gran vena. L'esultanza di gruppo e gli occhi "furbetti" di Antonio Comi e del presidente Cairo a fine partita la dicevano lunga sull'importanza del colpaccio compiuto. Abbonata all'anticipo del venerdì, la squadra di Nicola dovrà ora confermare la tendenza positiva nel prossimo impegno casalingo contro il Sassuolo.

 

La Juventus ha invece chiuso la giostra del gol nel posticipo del lunedì sera. Il rotondo 3-0 con cui gli uomini di Pirlo si sono sbarazzati del Crotone non deve trarre in inganno, in quanto i bianconeri, reduci dalla sconcertante prestazione di Oporto in Champions League, sono stati molto meno maramaldi di quanto dica il risultato finale. Prima mezz'ora di gioco al piccolo trotto, con iniziativa addirittura lasciata alla cenerentola calabrese, ritmi dopolavoristici, troppi errori di misura, scarsità di idee e palesi difficoltà nell'approcciare la manovra contro una squadra compatta. Unico a cercare di cambiare passo Chiesa, mentre Kulusevski era evanescente ed i centrocampisti finivano spesso per pestarsi i piedi a vicenda.

 

Nel finale della prima frazione la Juve cercava di velocizzare le giocate cambiando sovente il fronte dell'azione, ma la balistica faceva difetto a Ramsey, Ronaldo e De Ligt e la traversa negava la gioia del gol al gallese. Come da copione, era il fuoriclasse portoghese a calarsi prima dell'intervallo nel ruolo di "deus ex machina", togliendo ancora una volta le castagne dal fuoco alla Vecchia Signora con due colpi di testa da manuale del calcio.

 

Ripresa sul velluto per la squadra di Pirlo. Dopo la fiammata iniziale il Crotone si disuniva e Madama trovava maggiori spazi andando più volte vicina alla terza rete, sino a trovarla con la zampata dell'incursore McKennie sugli sviluppi dell'angolo battuto da Chiesa. Note liete, prima del triplice fischio, la prova di spinta e contenimento sulle corsie esterne di Alex Sandro e Danilo (anche se quest'ultimo incappava in un cartellino giallo pesante che lo escluderà dalla sfida con l'Hellas), il minutaggio concesso a un Morata in ripresa (la Juve ha bisogno come il pane del suo apporto al centro dell'attacco) e l'esordio in serie A dei giovani Fagioli (personalità spiccata quella del ragazzo) e Di Pardo.

 

Per restare in pianta stabile in zona Champions e provare a giocarsi tutte le carte a disposizione in caso di passi falsi della capolista Inter, la Juve dovrà trovare la continuità di risultati mancata finora, a cominciare dall'insidiosa trasferta di sabato sera a Verona, su un campo e contro un avversario da sempre ostici.

 

Fotografia: Goal.com

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da Luca Ceste il 23/02/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



Torinesi in altalena in serie A: poker Toro, crisi della Juve

Psicodramma di una Juve masochista, che serve su un piatto d'argento due succulenti cioccolatini ad un Napoli comunque superiore, vanifica quel poco di buono fatto vedere nella prima frazione di gioco ed esce sconfitta dal "Maradona" rimanendo ancorata alla zona retrocessione, con la peggiore partenza in campionato dal 2015-2016 (anche in quel caso un p...leggi
13/09/2021

Weekend nero per Juve e Toro: doppio ko con le toscane

Toscane indigeste per le due torinesi del pallone, che escono con le ossa rotte dal confronto con la sorprendente matricola Empoli e la già convincente Fiorentina, arrivando alla prima pausa del campionato clamorosamente ancorate al fondo della classifica dopo la deflagrazione di tutte le loro carenze strutturali e mentali....leggi
31/08/2021

Il Toro tiene testa all'Atalanta, la Juve frenata dall'Udinese

Un Toro generoso e finalmente grintoso viene beffato da una Dea narcisista ma estremamente concreta, che con cinismo raccoglie molto di più di quanto seminato e meritato. La Juve, presuntuosa e distratta, oltreché bersagliata dalla sfortuna, compie un mezzo suicidio sportivo a Udine e getta al vento i primi due punti della stagione vedendosi sfilare dai caparbi friulani u...leggi
23/08/2021

Juve e Toro raggiungono gli obiettivi dopo una stagione travagliata

  Tutto è bene quel che finisce bene, come recita il detto popolare. Juventus e Torino chiudono una stagione travagliata, fatta di troppe ombre e poche luci, portando a casa il "minimo sindacale" dei rispettivi obiettivi col desiderio di voltare in fretta pagina e proiettarsi sulla prossima annata, in cui sarà necessario cambiare registro su ambo i fronti per tornare ...leggi
24/05/2021

La Juve torna a sperare nella Champions, Toro ko a La Spezia

  Il Toro affonda nel golfo di La Spezia, ma il salvagente Simy lo tiene a galla e gli consente di essere arbitro del proprio destino nei suoi ultimi due impegni stagionali. La Juve riesce a piegare l'Inter scudettata al termine di un derby d'Italia come al solito ricco di veleni, ma dopo il colpo del Napoli a Firenze la qualificazione alla Champion...leggi
17/05/2021

La Juve rialza la testa col Sassuolo. Disfatta del Toro col Milan

La Juventus rialza la testa, ritrova i suoi campioni e, seppur fra qualche sbavatura di troppo, espugna il campo del Sassuolo tenendo in vita una flebile speranza di entrare in zona Champions. Un Torino irriconoscibile e stranamente privo di stimoli si consegna invece allo scatenato Milan, subendo un'umiliante scoppola casalinga (la seco...leggi
13/05/2021

La Juve affonda col Milan. Pari in trasferta del Toro con il Verona

  La premiata ditta Ansaldi-Vojvoda stava per concedere il bis e regalare al Toro il successo della salvezza, ma i granata si distraggono sul più bello facendosi agguantare dal Verona e devono rimandare il momento in cui tirare definitivamente il fiato. La Juve cola a picco contro il Milan, compromette forse in maniera definitiva una stagione già di per sé fall...leggi
10/05/2021

Scatto salvezza del Toro. La Juve ribalta l'Udinese

Una Juve da encefalogramma piatto per ottanta minuti si aggrappa a due sussulti di Ronaldo, ribalta un'Udinese incredula quanto ingenua e resta in corsa per un posto nella volata Champions. Il Toro sente il peso della posta in palio, arranca, ma dopo un'ora riesce a fare breccia nel muro del Parma e incamera tre boccate d'ossigeno puro rilanciandosi verso il traguardo salvezza. Turno d...leggi
04/05/2021

La Juve non va oltre il pari a Firenze, stop del Toro col Napoli

    Bianconeri indolenti, granata imbambolati ed entrambi irretiti dagli avversari. Partite fotocopia per Juventus e Torino nell'ultimo turno di campionato, al termine del quale le due rappresentanti del calcio sotto la Mole vedono complicarsi parecchio la corsa verso i rispettivi obiettivi stagionali. ...leggi
27/04/2021

Vittorie preziose per Juve e Toro nel 30° turno di serie A

Lo spettacolare e combattuto derby prepasquale sembra aver dato il giusto impulso alle due torinesi, che ritrovano continuità (seppur tra qualche evitabile sofferenza) e incassano tre punti a testa pesantissimi che li avvicinano ai rispettivi obiettivi stagionali.   Di platino quelli co...leggi
12/04/2021

Gol ed emozioni nel derby della Mole: pari nella sfida tra Toro e Juve

Il Toro torna a fare il Toro, affronta il derby con lo spirito da Vecchio Cuore Granata e sfiora l'impresa mettendo alle corde una Juve senz'anima, irriconoscibile e sempre più prigioniera delle proprie contraddizioni, che evita in extremis l'ennesima figuraccia stagionale ma scherza pericolosamente col fuoco per quanto riguarda la qualificazione...leggi
05/04/2021

Turno di campionato da dimenticare per Juve e Toro in attesa del derby

    Se l'incredibile rimonta granata in puro stile tremendista nel recupero infrasettimanale contro il Sassuolo aveva fatto apparire un raggio di sole, il primo giorno di primavera ha fatto ripiombare in pieno inverno il calcio sotto la Mole. Nella trasferta ai piedi della Lanterna (versante Sampdoria) il Toro ha fatto il passo del gambero e, complici i risultati delle...leggi
22/03/2021


La Juve ribalta la Lazio, il Toro in emergenza cade a Crotone

La Juventus sperimentale di Pirlo inizia la gara spaesata, poi prende le misure ad una Lazio bella quanto incompiuta, getta il cuore oltre l'ostacolo con una reazione d'orgoglio da grande squadra e conquista una vittoria importante per la classifica e soprattutto per il morale in vista del ritorno di Champions con il Porto. Il Torino in piena emergenza ...leggi
08/03/2021

La Juve regola lo Spezia, il Toro non parte per Roma

    Una Juventus convalescente e oltremodo rimaneggiata soffre per un'ora contro lo Spezia, poi riesce a dare la svolta alla partita grazie agli ingressi dalla panchina e sorbisce un brodino ricostituente che rinfranca quanto meno il morale in vista dei prossimi decisivi impegni contro Lazio e Porto in Champions League. ...leggi
03/03/2021


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,06044 secondi