Quantcast

Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×
Campionati e Risultati: NAZIONALI REGIONALI PROVINCIALI GIOVANILI    

Edizione provinciale di Torino


La Juve regola lo Spezia, il Toro non parte per Roma

 

 

Una Juventus convalescente e oltremodo rimaneggiata soffre per un'ora contro lo Spezia, poi riesce a dare la svolta alla partita grazie agli ingressi dalla panchina e sorbisce un brodino ricostituente che rinfranca quanto meno il morale in vista dei prossimi decisivi impegni contro Lazio e Porto in Champions League. Il Torino si trova invece imprigionato nella replica del brutto film già visto in occasione di Juventus-Napoli, con protagonista assoluta la guerra fra i poteri del calcio, e dovrà far fronte ad una vicenda che rischia di trascinarsi per diverso tempo incidendo sulla serenità dei granata nella corsa alla salvezza.

Non è stato certo monotono il martedì di anticipi del turno infrasettimanale di campionato per le due rappresentanti calcistiche della Mole. Lungo, indigesto antipasto il prologo della non disputata Lazio-Torino. La vicenda è nota: otto giocatori e due membri del gruppo squadra granata positivi al Covid, il rinvio della partita di venerdì scorso con il Sassuolo, l'Asl che mette tutti in quarantena fino alla mezzanotte di martedì 2 marzo bloccando anche gli allenamenti e la squadra di Nicola che, anche per non rischiare sotto il profilo penale, non parte per la trasferta di Roma.

Sull'altro fronte la Lega Serie A, anche dopo un Consiglio straordinario dell'ultima ora, forte del regolamento e del protocollo anti Covid, ribadisce che l'incontro con i biancocelesti va disputato, in quanto il Torino ha già speso il "bonus" dell'unica richiesta di rinvio concessa. La Federazione, per bocca del presidente Gravina, sottolinea invece come ci siano impedimenti oggettivi alla disputa della gara. La sintesi di una pantomima già vista sono i giocatori di Inzaghi che per quarantacinque minuti attendono assieme all'arbitro sul prato dell'Olimpico l'impossibile arrivo del Toro, quindi il triplice fischio e la palla che passerà alla giustizia sportiva.

Molto probabile in prima istanza e in appello la sconfitta per 3-0 a tavolino con punto di penalizzazione in classifica per i granata, mentre il Collegio di Garanzia del Coni, cui il presidente Cairo ha già ovviamente dichiarato di voler ricorrere, visto il precedente favorevole ai partenopei dovrebbe mandare a ripetere la gara in una data da destinarsi, sempre più difficile da trovare in un calendario intasatissimo.

In serata la parola è tornata al campo, con la Juve ingabbiata per un'ora dal brillante e sfrontato Spezia, diventato ormai molto di più di una piacevole sorpresa. La difesa bianconera d'emergenza con Danilo, Demiral e Alex Sandro, cui si aggiungeva in fase di ripiegamento Frabotta, reggeva pur accusando qualche sbandamento di troppo, ma era sempre l'impostazione della manovra ad essere carente e troppo piatta, con Bentancur e Rabiot incapaci di dare ritmo, McKennie a corrente alternata al pari di Kulusevski e Chiesa sulle corsie esterne, e Ronaldo alla difficile ricerca della posizione ideale.

I liguri, armonici e per nulla in soggezione, chiudevano i varchi e ripartivano in maniera corale mostrando un calcio propositivo all'insegna del collettivo, che teneva sempre desta la retroguardia avversaria. Solo nel finale della prima frazione la squadra di Pirlo cresceva aumentando i giri del motore, ma vedeva infrangersi sul palo interno la conclusione a botta sicura di Ronaldo che avrebbe potuto darle il vantaggio.

Copione invariato in avvio di ripresa, con la truppa di mister Italiano sempre deterninata e in pressione, mentre i bianconeri apparivano confusi e quasi incapaci a produrre manovre in grado di creare pericoli ai rivali. Dopo un'ora di sofferenza, la scialuppa di salvataggio per la Vecchia Signora arrivava dalla panchina, con gli innesti di Bernardeschi e Morata che cambiavano la partita. Le verticalizzazioni sulla sinistra (quanto è redditizio il calcio semplice!) del talento toscano mai sbocciato in pieno, sorprendevano gli sbilanciati aquilotti e mandavano in rete lo spagnolo (centro al primo pallone toccato certificato dal lungo consulto al VAR), premiando in seguito l'abnegazione di Chiesa in occasione del raddoppio.

La gara si metteva così in discesa per la Juve, che conteneva senza troppi affanni la generosa quanto poco convinta reazione dello Spezia, punendolo ancora in contropiede al tramonto della contesa con l'ennesimo timbro stagionale del suo fuoriclasse portoghese. In pieno recupero anche Szczesny si guadagnava la pagnotta di giornata, neutralizzando il fiacco rigore calciato da Galabinov e conquistato dal volitivo "ghanese di Chieri" Gyasi, tra i più convincenti nelle file liguri.

Incamerati tre punti e un'iniezione di fiducia, la squadra di Pirlo spera di recuperare qualche elemento in vista del confronto di sabato sera con la Lazio (decisivo per rimanere in zona Champions e coltivare ancora le sempre più flebili speranze di scudetto) e della gara europea senza appello di martedì prossimo contro il Porto.

 

Fotografia: pagina Facebook Spezia Calcio 

 

 

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da Luca Ceste il 03/03/2021
 

Altri articoli dalla provincia...



Torinesi in altalena in serie A: poker Toro, crisi della Juve

Psicodramma di una Juve masochista, che serve su un piatto d'argento due succulenti cioccolatini ad un Napoli comunque superiore, vanifica quel poco di buono fatto vedere nella prima frazione di gioco ed esce sconfitta dal "Maradona" rimanendo ancorata alla zona retrocessione, con la peggiore partenza in campionato dal 2015-2016 (anche in quel caso un p...leggi
13/09/2021

Weekend nero per Juve e Toro: doppio ko con le toscane

Toscane indigeste per le due torinesi del pallone, che escono con le ossa rotte dal confronto con la sorprendente matricola Empoli e la già convincente Fiorentina, arrivando alla prima pausa del campionato clamorosamente ancorate al fondo della classifica dopo la deflagrazione di tutte le loro carenze strutturali e mentali....leggi
31/08/2021

Il Toro tiene testa all'Atalanta, la Juve frenata dall'Udinese

Un Toro generoso e finalmente grintoso viene beffato da una Dea narcisista ma estremamente concreta, che con cinismo raccoglie molto di più di quanto seminato e meritato. La Juve, presuntuosa e distratta, oltreché bersagliata dalla sfortuna, compie un mezzo suicidio sportivo a Udine e getta al vento i primi due punti della stagione vedendosi sfilare dai caparbi friulani u...leggi
23/08/2021

Juve e Toro raggiungono gli obiettivi dopo una stagione travagliata

  Tutto è bene quel che finisce bene, come recita il detto popolare. Juventus e Torino chiudono una stagione travagliata, fatta di troppe ombre e poche luci, portando a casa il "minimo sindacale" dei rispettivi obiettivi col desiderio di voltare in fretta pagina e proiettarsi sulla prossima annata, in cui sarà necessario cambiare registro su ambo i fronti per tornare ...leggi
24/05/2021

La Juve torna a sperare nella Champions, Toro ko a La Spezia

  Il Toro affonda nel golfo di La Spezia, ma il salvagente Simy lo tiene a galla e gli consente di essere arbitro del proprio destino nei suoi ultimi due impegni stagionali. La Juve riesce a piegare l'Inter scudettata al termine di un derby d'Italia come al solito ricco di veleni, ma dopo il colpo del Napoli a Firenze la qualificazione alla Champion...leggi
17/05/2021

La Juve rialza la testa col Sassuolo. Disfatta del Toro col Milan

La Juventus rialza la testa, ritrova i suoi campioni e, seppur fra qualche sbavatura di troppo, espugna il campo del Sassuolo tenendo in vita una flebile speranza di entrare in zona Champions. Un Torino irriconoscibile e stranamente privo di stimoli si consegna invece allo scatenato Milan, subendo un'umiliante scoppola casalinga (la seco...leggi
13/05/2021

La Juve affonda col Milan. Pari in trasferta del Toro con il Verona

  La premiata ditta Ansaldi-Vojvoda stava per concedere il bis e regalare al Toro il successo della salvezza, ma i granata si distraggono sul più bello facendosi agguantare dal Verona e devono rimandare il momento in cui tirare definitivamente il fiato. La Juve cola a picco contro il Milan, compromette forse in maniera definitiva una stagione già di per sé fall...leggi
10/05/2021

Scatto salvezza del Toro. La Juve ribalta l'Udinese

Una Juve da encefalogramma piatto per ottanta minuti si aggrappa a due sussulti di Ronaldo, ribalta un'Udinese incredula quanto ingenua e resta in corsa per un posto nella volata Champions. Il Toro sente il peso della posta in palio, arranca, ma dopo un'ora riesce a fare breccia nel muro del Parma e incamera tre boccate d'ossigeno puro rilanciandosi verso il traguardo salvezza. Turno d...leggi
04/05/2021

La Juve non va oltre il pari a Firenze, stop del Toro col Napoli

    Bianconeri indolenti, granata imbambolati ed entrambi irretiti dagli avversari. Partite fotocopia per Juventus e Torino nell'ultimo turno di campionato, al termine del quale le due rappresentanti del calcio sotto la Mole vedono complicarsi parecchio la corsa verso i rispettivi obiettivi stagionali. ...leggi
27/04/2021

Vittorie preziose per Juve e Toro nel 30° turno di serie A

Lo spettacolare e combattuto derby prepasquale sembra aver dato il giusto impulso alle due torinesi, che ritrovano continuità (seppur tra qualche evitabile sofferenza) e incassano tre punti a testa pesantissimi che li avvicinano ai rispettivi obiettivi stagionali.   Di platino quelli co...leggi
12/04/2021

Gol ed emozioni nel derby della Mole: pari nella sfida tra Toro e Juve

Il Toro torna a fare il Toro, affronta il derby con lo spirito da Vecchio Cuore Granata e sfiora l'impresa mettendo alle corde una Juve senz'anima, irriconoscibile e sempre più prigioniera delle proprie contraddizioni, che evita in extremis l'ennesima figuraccia stagionale ma scherza pericolosamente col fuoco per quanto riguarda la qualificazione...leggi
05/04/2021

Turno di campionato da dimenticare per Juve e Toro in attesa del derby

    Se l'incredibile rimonta granata in puro stile tremendista nel recupero infrasettimanale contro il Sassuolo aveva fatto apparire un raggio di sole, il primo giorno di primavera ha fatto ripiombare in pieno inverno il calcio sotto la Mole. Nella trasferta ai piedi della Lanterna (versante Sampdoria) il Toro ha fatto il passo del gambero e, complici i risultati delle...leggi
22/03/2021


La Juve ribalta la Lazio, il Toro in emergenza cade a Crotone

La Juventus sperimentale di Pirlo inizia la gara spaesata, poi prende le misure ad una Lazio bella quanto incompiuta, getta il cuore oltre l'ostacolo con una reazione d'orgoglio da grande squadra e conquista una vittoria importante per la classifica e soprattutto per il morale in vista del ritorno di Champions con il Porto. Il Torino in piena emergenza ...leggi
08/03/2021

Juve non va oltre al pari a Verona, Toro bloccato dal Covid

I sogni della Juventus di rientrare nella corsa scudetto sfumano definitivamente a Verona, dove i bianconeri perdono per strada altri due punti palesando impietosamente i difetti strutturali e caratteriali di una stagione che sta assumendo i connotati del fallimento, mentre il Torino v...leggi
01/03/2021


Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,07050 secondi